Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio XI - AT di Monza e Brianza - Via Grigna,13 - 20900 Monza - tel. 039 97 18 201

Codice Ipa: m_pi PEC uspmb@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mb@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMB - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 94619530150

Determinazione organico scuola secondaria I grado a.s. 2015-16

In allegato modelli da compilare e consegnare con raccomandata a mano, presso l’Ufficio XVIII – Ambito Territoriale di Monza e Brianza – entro e non oltre il 4/03/2015

Direzione Generale
Ufficio XVIII – Monza e Brianza
Via XX Settembre, 5 – 20052 Monza
Posta Elettronica Certificata: uspmb@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOOUSPMB R.U. 149
Monza, 19 febbraio 2015

Ai Dirigenti Scolastici
Istituti Comprensivi
di Monza e Brianza

Oggetto: Organico di diritto scuole secondarie di I grado – a.s. 2015/2016 – Proposta classi

Facendo seguito alla C.M. n. 51 del 18.12.2014, con cui sono stati disciplinati modalità e termini per le iscrizioni relative all’a.s.2015/2016, nonché al D.P.R. n. 81 del 20.03.2009, contenente norme per la riorganizzazione della rete scolastica e il razionale ed efficace utilizzo delle risorse umane della scuola, al Regolamento di cui al D.P.R. n. 89 del 20.03.2009 relativo al nuovo assetto ordinamentale, organizzativo e didattico della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione, si invitano le SS. LL. a compilare, in duplice copia, gli allegati modelli: 1, 1 bis, A, B. Una copia degli stessi sarà trattenuta agli atti della scuola, per la successiva acquisizione dei dati al SIDI, e l’altra dovrà essere consegnata, con raccomandata a mano, presso l’Ufficio XVIII – Ambito Territoriale di Monza e Brianza – Via XX Settembre n. 5 – Monza, dalle ore 9,30 alle ore 13,00, entro e non oltre il 4/03/2015.

Una corretta definizione delle procedure di iscrizione costituisce presupposto necessario per un’efficace programmazione delle attività educative e formative, per l’attivazione di proficui rapporti tra genitori ed istituzioni scolastiche, per l’accertamento del fabbisogno di classi e dotazioni organiche e, quindi, per un corretto avvio dell’anno scolastico 2015/2016. A tal fine è necessario che ogni scuola programmi il proprio “dimensionamento”, in riferimento al numero degli alunni che può accogliere nelle classi e alla propria collocazione nel territorio, attraverso un’attenta analisi degli spazi disponibili in sedi e succursali. Nel caso in cui le domande d’iscrizione risultino eccedenti rispetto all’effettiva capienza dell’istituto, i Dirigenti Scolastici provvedono sollecitamente, all’individuazione degli alunni per i quali, in base ai criteri in precedenza deliberati dal Consiglio d’Istituto, non sia possibile accogliere la domanda stessa, e procedono, a seguito di comunicazione di non accoglimento, debitamente motivata, all’inoltro della stessa presso altro istituto, individuato d’intesa con la famiglia.

I Dirigenti scolastici, inoltre, avranno cura di informare le famiglie in merito al fatto che l’attivazione di classi a tempo prolungato, che comunque esige la presenza di servizi e strutture idonee a consentire lo svolgimento obbligatorio di attività in fasce orarie pomeridiane, sarà autorizzato nei limiti della dotazione organica assegnata, in base alle disposizioni ministeriali, dalla Direzione Regionale e dunque, non necessariamente potranno essere soddisfatte.

Analogamente, per quanto riguarda la seconda lingua comunitaria, il soddisfacimento di una preferenza per una lingua straniera diversa da quella già prevista in organico potrà essere garantito esclusivamente a condizione che non venga creato soprannumero, nella singola istituzione scolastica, o esubero, a livello provinciale, di docenti di lingua .

Le   SS.LL. formuleranno i dati relativi alla formazione delle classi negli allegati 1 e 1 bis. Il modello 1 bis, compilato in ogni sua parte, consentirà di conoscere l’ipotesi della consistenza organica attribuibile in base al nuovo ordinamento.

Unitamente ai predetti mod.1 e 1 bis le SS.LL. faranno pervenire a quest’Ufficio copia del modello A (nel quale dovranno essere riportati i dati relativi alla composizione analitica di ciascuna classe da istituirsi, per ciascun plesso, nel prossimo anno scolastico) e il modello B (in cui verranno indicati oltre agli effettivi iscritti, gli eventuali alunni ripetenti previsti, il numero dei provenienti da altro Comune rispetto a quello di residenza, ad esclusione di quelli già frequentanti la scuola primaria dello stesso istituto comprensivo, e gli alunni con cittadinanza non italiana).

I dati relativi agli alunni, alle classi, alle classi distinte per lingue e gli alunni portatori di handicap devono essere acquisiti al SIDI per ogni sede di organico.

Si richiama al riguardo la precisa responsabilità dirigenziale ex DPR 81/2009 art. 2, comma 6 e Legge 133/2008 art. 64 comma 5.

Sarà cura di quest’Ufficio portare a conoscenza delle SS.LL. le disposizioni che il MIUR impartirà con l’annuale Decreto Interministeriale sugli organici.

Si ringrazia per la collaborazione.

Per Il Dirigente A.T.
Il Dirigente Uff. VI – USR Lombardia
Luca Volontè
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell’art. 3 c. 2 D.Lgs n. 39/93)

Allegati

Modello A, Modello B, Modello 1, Modello 1 bis
Titolo: Modello A, Modello B, Modello 1, Modello 1 bis (0 click)
Etichetta:
Filename: modelli-3.zip
Dimensione: 45 KB

LV/gm

Funzionario Responsabile:
Gabriella Meroni
gabriella.meroni.mi@istruzione.it
Tel. 039 9718238

Referenti:
D’Auria Germano
germano.dauria.mb@istruzione.it
Tel. 039 9718228

Melcarne Giuseppina
giuseppina.melcarne.206@istruzione.it
tel. 039 9718233

 

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano