Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio X - AT di Milano - Via Soderini 24, 20146 Milano - Tel. 02 92891.1 Centralino
Codice Ipa: m_pi - PEC uspmi@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mi@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMI - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80099830152

Anno scolastico 2015/16 Nuove convenzioni di parifica scuole primarie paritarie

La proposta di modifica della convenzione verrà accettata nei limiti dello stanziamento di bilancio e delle disposizioni ministeriali (art. 3.2 D.M. 84/08).

Prot. 2705 del 04/03/2015

Ai Rappresentanti Legali
Ai Coordinatori Attività Educativa e Didattica
Scuole primarie paritarie

Milano e Provincia – Monza e Brianza 

 

Oggetto: Anno scolastico 2015/16 Nuove convenzioni di parifica scuole primarie paritarie, Modifica convenzione scuole primarie paritarie parificate, Nuovi alunni disabili scuole primarie paritarie parificate

 

 

Secondo le indicazioni fornite dall’USR con nota prot. 2593 del 2 marzo 2015, le scuole primarie paritarie che intendono stipulare una nuova convenzione di parifica devono presentare domanda all’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, Ufficio XVII – Area A – Affari Generali – Settore Scuole non statali – Via Soderini 24 Milano – entro il termine perentorio del 31 marzo di ogni anno come indicato all’art. 1 del D.M. 84/08 (linee guida applicative del D.P.R. n. 23/08).

Poiché ai sensi dell’art. 2.2 del citato D.M. 84/08 le convenzioni sono valide per nove anni dalla data della loro stipula, come indicato all’art. 6 dell’atto di convenzione, tutte le scuole primarie paritarie già convenzionate a far tempo dall’anno scolastico 2008/09 non devono riprodurre tale istanza ogni anno.

I Rappresentanti Legali interessati dovranno invece presentare, ai sensi dell’art. 3 del D.M. 84/08, formale istanza di autorizzazione alla modifica della convenzione (come da modello allegato) per i seguenti casi:
aumento o diminuzione del numero delle classi e del numero delle ore di sostegno rispetto a quelle risultanti dall’atto di convenzione o dall’ultima modifica; al riguardo si precisa che per le scuole che dall’anno scolastico 2010/11 non hanno potuto modificare le convenzioni in aumento classi e/o ore di sostegno per le motivazioni indicate nei Decreti n. 754 del 14/12/2011 e 767 del 6/12/2012 della Direzione Generale, occorrerà ripetere la richiesta di modifica di convenzione tenuto conto che l’ultima modifica risale all’anno scolastico 2009/10

mutamento del Soggetto Gestore (Ente o persona fisica)
trasferimento di sede.

I termini per la presentazione delle suddette istanze di modifica sono:
aumento o diminuzione del numero delle classi (per il corrente anno scolastico 31/03/15);
aumento o diminuzione delle ore di sostegno, 30 settembre dell’anno scolastico di riferimento;

i mutamenti relativi all’ente gestore ed ai trasferimenti di sede devono essere comunicati prima dell’avvio dell’anno scolastico nel quale hanno effetto.
Si rammenta che, a norma dell’art. 2 del D.P.R. 9/01/08 n. 23, per i previsti effetti economici, saranno considerate convenzionate solo le classi con un numero minimo di dieci alunni.

 

Alunni disabili scuole convenzionate

Le scuole primarie convenzionate che accolgono alunni disabili iscritti per la prima volta dovranno compilare l’allegato modello, predisposto da questo Ufficio, corredato dalla Diagnosi Funzionale e dal Verbale della visita di accertamento del Collegio ASL e trasmetterlo all’Ufficio scrivente con la massima sollecitudine e comunque non oltre il 31/08/2015.

L’Ufficio scrivente, dopo aver sottoposto alla valutazione del GLH la predetta documentazione, comunicherà le ore di sostegno assegnate per ciascun alunno iscritto.  

La stessa documentazione dovrà essere inviata in caso si rendesse necessario procedere ad un riesame della valutazione da parte del GLH provinciale per i casi di alunni disabili già iscritti negli anni precedenti (richieste di accertamento per aggravamento).

Dovranno essere comunicati contestualmente tutti i casi di trasferimento ad altra scuola paritaria o statale (in qualsiasi momento dell’anno scolastico), o di passaggio alla Scuola Media I° grado fornendo i seguenti dati :

codice fiscale alunno – n. ore assegnate dal GLH – n. ore attivate dalla scuola- denominazione della scuola in cui l’alunno si è trasferito.

La proposta di modifica della convenzione verrà accettata nei limiti dello stanziamento di bilancio e delle disposizioni ministeriali (art. 3.2 D.M. 84/08).

Il dirigente
Marco Bussetti

Allegati

allegati:

Copia di All_8927mod_12
Titolo: Copia di All_8927mod_12
Filename: copia-di-all_8927mod_12.ods
Dimensione: 5 KB
Modello domanda modifica convenzione_2015-16
Titolo: Modello domanda modifica convenzione_2015-16
Filename: modello-domanda-modifica-convenzione_2015-16-2.odt
Dimensione: 8 KB

Nel ringraziare anticipatamente per la preziosa e fattiva collaborazione delle SS.LL., si comunica che qualsiasi ulteriore informazione e/o chiarimento potrà essere richiesto al seguente recapito:

LP/gb

Area A – Affari Generali – Settore scuole non statali
Biasoli Giovanna      
tel. 02 928.91.528    
e-mail: giovanna.biasoli@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano