Navigazione veloce

AT Varese - via Copelli, 6 - 21100 - Varese - Tel. 0332 257111 - PEC uspva@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.va@istruzione.it
Codice Ipa:m_pi - Codice AOO: AOOUSPVA - Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - CF 80010960120

Permessi per il diritto allo studio per l’anno 2013 – Presentazione delle istanze da parte del personale con supplenza breve e saltuaria

LA PRESENTE ANNULLA E SOSTITUISCE LA NOTA DI QUESTO UFFICIO PROT. N. MIURAOOUSPVA/R.U./ 148 DEL 11 GENNAIO 2013.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio XXI – Varese

Ai Dirigenti Scolastici
delle scuole ed istituti statali di ogni ordine e grado
di Varese e provincia
LORO SEDI

 

Oggetto: Permessi per il diritto allo studio per l’anno 2013 – presentazione delle istanze da parte del personale con supplenza breve e saltuaria.

 

Come è noto, l’art.11, comma 5 del Contratto Integrativo Regionale relativo ai permessi straordinari per il diritto allo studio ex D.P.R. 395/88, del 30/10/09, prevede che il personale con contratto a tempo determinato con supplenza breve e saltuaria possa presentare domanda di fruizione dei permessi in oggetto con una tempistica differente rispetto a quella prevista per il restante personale.

Pertanto, coloro che sono interessati alla fruizione di detti permessi dovranno presentare domanda a questo Ufficio, utilizzando i modelli allegati , tra il 10 e il 20 gennaio 2013, per il tramite esclusivo del Dirigente Scolastico della scuola di servizio.

Coloro che non si trovassero in servizio all’atto della presentazione della domanda, inoltreranno l’istanza direttamente all’Ufficio scrivente anche via fax. al n. 0332/ 257127.

Si ritiene opportuno puntualizzare quanto segue:

1. requisito indispensabile per la presentazione delle istanze è aver ricoperto almeno un incarico di supplenza breve o saltuaria nel periodo dal 1 settembre 2012 al 20 gennaio 2013; non è necessario essere in servizio all’atto della presentazione della domanda;

2. la quantificazione del monte orario eventualmente spettante avverrà in considerazione dei mesi di servizio già prestato, cui dovrà essere aggiunta la durata del contratto eventualmente in essere all’atto della presentazione dell’istanza ;

3. è escluso da questa fase il personale a tempo indeterminato e a tempo determinato con incarico annuale o fino al termine delle attività didattiche , che ha avuto la possibilità di produrre domanda secondo quanto previsto dall’art.6 , commi 1 e 2, del vigente CIR.

4. è incluso in questa fase il personale già nominato fino all’avente diritto i cui contratti sono stati attribuiti in via definitiva.

Le tipologie dei corsi che possono dare adito alla fruizione dei permessi sono quelle individuate all’art.7, comma 1, del Contratto Integrativo Regionale.

E’ superfluo rammentare che gli aspiranti devono essere iscritti a detti corsi all’atto della presentazione della domanda.

Le SS.LL. sono pregate di pubblicizzare al massimo fra il personale interessato il contenuto della presente nota.

Ringraziando per la consueta collaborazione si porgono distinti saluti.

 

f.to il dirigente
Claudio Merletti
Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi
dell’art. 3, comma 2 del decreto legislativo n. 39/93

 

CM/ATL
Referente: Anna Teresa Laprica
Tel: 0332-257166
mail: annateresa.laprica.va@istruzione.it

Allegati

modello personale ATA
Filename : modsuppltempata.doc (33 KB)
Etichetta : modello personale ATA
Modello personale docente
Filename : modsuppltempdoc-2.doc (33 KB)
Etichetta : Modello personale docente

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano