Navigazione veloce

AT Varese - via Copelli, 6 - 21100 - Varese - Tel. 0332 257111 - PEC uspva@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.va@istruzione.it
Codice Ipa:m_pi - Codice AOO: AOOUSPVA - Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - CF 80010960120

Insegnare e apprendere con i Social Network e gli strumenti didattici 2.0

Corso di aggiornamento per insegnanti sui media 2.0 applicati alla didattica

emblema-repubblica-italianaUfficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio XXI – Varese

Prot. n. MIUR AOO USPCO R.U. 224   del  11 gennaio 2012

Ai dirigenti scolastici
Del I e II ciclo
con preghiera di massima diffusione


Oggetto: Insegnare e apprendere con i Social Network e gli strumenti didattici 2.0

Premessa

Viviamo in un mondo saturo di parole, di immagini, di informazione. Un mondo nel quale i circuiti elettronici sono sempre accesi, gli strumenti della comunicazione sono sempre più piccoli, pervasivi, oramai una estensione del nostro corpo, dei nostri organi di senso, della nostra mente. Siamo immersi in una galassia mediatica nella quale più mezzi di comunicazione sono presenti nello stesso istante a sollecitare la nostra attenzione.
Tutto questo basta a renderlo anche un mondo ricco di comunicazione dove l’uomo sia protagonista e non soltanto testimone o vittima di questo moltiplicarsi di strumenti, occasioni, luoghi del comunicare?
Per i “nativi digitali” l’immersione nella osmosi comunicativa è un dato di fatto e la perenne connessione a quello che dagli studiosi è definito il “settimo continente”, ossia Internet, costituisce un dato fisiologico.
Ma quale uso fanno della Rete i ragazzi di oggi? E soprattutto: è possibile coniugare questo loro mondo con quello della scuola e sfruttare le potenzialità creative e di interazione offerte dalla Rete per un supporto alla didattica?
Scopriamo insieme i principali strumenti didattici del Web 2.0.

MODULI

Modulo base per tutti

Insegnare e apprendere con i Webquest
Apprendere i criteri della ricerca scientifica tramite Internet e i Motori di Ricerca. Molto meglio di un copia e incolla!

A tutti i docenti verrà inoltre illustrata una pratica, già ampiamente sperimentata in altri paesi del mondo, di cooperazione fra professionisti dell’educazione mediante l’utilizzo di Facebook.
Un modulo a scelta tra i seguenti:

  1. Insegnare e apprendere con il Podcasting
    Perché ascoltare una voce sola quando si può imparare da tante voci diverse, dovunque e in ogni momento? Scopriamo insieme lo strumento per eccellenza dell’apprendimento in mobilità.
  2. Insegnare e apprendere con i Blog e Twitter
    Se oltre che sul diario e sui quaderni si chiedesse agli studenti di scrivere sui blog, condividendo appunti e pensieri in rete? O di interagire tramite il microblogging, un canale immediato e veloce con contenuti della lunghezza di un sms?
  3. Insegnare e apprendere con Wiki
    La conoscenza è solo quella chiusa nei libri a stampa o può essere aperta e costruita insieme da chi collabora in rete? Scopriamo insieme gli ambienti di apprendimento collaborativo.

CONTENUTI

Andate sul sito dell’Ufficio scolastico e scaricate l’allegato che vi illustra nel dettaglio ogni singolo modulo, con l’argomento che tratteremo, le attività pratiche, i software che impareremo ad usare e tanto altro ancora. In questo modo potrete scegliere il modulo che riterrete più consono al vostro lavoro di docenti ed educatori.
Il modulo dedicato ai Webquest sarà alla base dell’intera attività di formazione e verrà affrontato da tutti i corsisti. Ogni corsista potrà poi scegliere un altro modulo tra i 3 proposti.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Alle lezioni in presenza, le quali avranno un taglio teorico ma anche operativo, si aggiungerà un costante tutoraggio anche dopo che ogni singolo modulo sarà concluso, mediante una piattaforma online appositamente predisposta.

lezioni in laboratorio
La lezione in presenza si svolgerà per una volta alla settimana in un laboratorio informatico per garantire ad ogni corsista la possibilità di sperimentare subito e sotto la guida del tutor l’utilizzo di certi strumenti didattici.

  • Modulo base sui Webquest: lezione di 3 ore
  • Ogni altro modulo: due lezioni di 3 ore ciascuna

Ogni modulo prevederà quindi 3 incontri (uno alla settimana) di 3 ore ciascuno, oltre ad un numero illimitato di ore sulla piattaforma online per la consultazione dei materiali del corso e un confronto costante con il tutor.

Sede dei corsi sarà l’ISIS “Newton” in Via Zucchi 3/5 a Varese. Mentre i corsi si svolgeranno nei mesi di febbraio e marzo, nei giorni di lunedì e mercoledì, dalle ore 14:30 alle ore 17:30, secondo lo schema seguente:

1a settimana 2 a  settimana 3 a  settimana
Lunedì 06/02/2012 Mercoledì 08/02/2012 Lunedì  13/02/2012 Mercoledì 15/02/2012 Lunedì   20/02/2012 Mercoledì 22/02/2012
Corso base per Modulo A Corso base per Modulo B Corso base per Modulo C Lezione 1 per Modulo A Lezione 1 per  Modulo B


4 a  settimana
5 a  settimana 6 a  settimana
Lunedì  27/02/2012 Mercoledì 29/02/2012 Lunedì  05/03/2012 Mercoledì 07/03/2012 Lunedì   12/03/2012
Lezione 1 per Modulo C Lezione 2 per Modulo A Lezione 2  per Modulo B Lezione 2  per Modulo C

piattaforma online di supporto
Ad uso di ogni partecipante, verrà allestita una piattaforma online dove verranno caricati tutti i materiali dei corsi e dove i partecipanti potranno continuare ad interagire tra loro e con il tutor nel pieno spirito dell’apprendimento collaborativo in Rete, allo scopo di costruire un sapere condiviso all’interno di una comunità di pratica mediante una vera formazione fra pari in sostituzione di una formazione tradizionale e formalizzata.

TUTOR

I corsi saranno tenuti dal professor Luca Piergiovanni, che per l’Ufficio Scolastico di Varese cura il progetto “Nonni su Internet” e collabora per la formazione dei docenti con l’Institut Universitaire de Formation des enseignants dell’Università di Ginevra ed è creatore di progetti didattici per gli Alternative Learning Places (ALPs) e la Socratic Arts di Roger Schank, ex docente di informatica e psicologia alla Yale University.

A CHI SONO RIVOLTI QUESTI CORSI

Ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado di Varese e provincia, ma anche agli educatori e a tutti coloro che lavorano nel mondo dei giovani. È richiesta una competenza informatica di base nell’utilizzo del pc e della Rete.

NUMERO CHIUSO

Per garantire un regolare svolgimento delle attività, non sarà possibile accettare più di 20 iscritti per modulo. Se siete davvero interessati a questa iniziativa, vi consigliamo di affrettarvi ad effettuare l’iscrizione.

COME ISCRIVERSI

I docenti interessati, sono pregati di scrivere a luca.piergiovanni@libero.it oppure a formazionevarese@gmail.com, indicando un solo modulo al quale intendono partecipare, il loro nome e cognome, la materia d’insegnamento e un recapito telefonico.
L’iscrizione ai corsi potrà essere fatta entro e non oltre il giorno 5 febbraio 2012.

ATTESTATO

Ad ogni corsista sarà rilasciato un Attestato di frequenza.

f.to  Il Dirigente
Claudio Merletti

Luca Piergiovanni
cell: 3387594929
luca.piergiovanni@libero.it

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio XXI – Varese







Prot. n. MIUR AOO USPCO R.U. 11290/p              del  11 gennaio 2012
Ai dirigenti scolastici
Del I e II ciclo
con preghiera di massima diffusione

Oggetto: CORSI DI FORMAZIONE
Insegnare e apprendere con i Social Network e gli strumenti didattici 2.0

Premessa
Viviamo in un mondo saturo di parole, di immagini, di informazione. Un mondo nel quale i circuiti elettronici sono sempre accesi, gli strumenti della comunicazione sono sempre più piccoli, pervasivi, oramai una estensione del nostro corpo, dei nostri organi di senso, della nostra mente. Siamo immersi in una galassia mediatica nella quale più mezzi di comunicazione sono presenti nello stesso istante a sollecitare la nostra attenzione.
Tutto questo basta a renderlo anche un mondo ricco di comunicazione dove l’uomo sia protagonista e non soltanto testimone o vittima di questo moltiplicarsi di strumenti, occasioni, luoghi del comunicare?
Per i “nativi digitali” l’immersione nella osmosi comunicativa è un dato di fatto e la perenne connessione a quello che dagli studiosi è definito il “settimo continente”, ossia Internet, costituisce un dato fisiologico.
Ma quale uso fanno della Rete i ragazzi di oggi? E soprattutto: è possibile coniugare questo loro mondo con quello della scuola e sfruttare le potenzialità creative e di interazione offerte dalla Rete per un supporto alla didattica?
Scopriamo insieme i principali strumenti didattici del Web 2.0.
MODULI
Modulo base per tutti
Insegnare e apprendere con i Webquest
Apprendere i criteri della ricerca scientifica tramite Internet e i Motori di Ricerca. Molto meglio di un copia e incolla!
A tutti i docenti verrà inoltre illustrata una pratica, già ampiamente sperimentata in altri paesi del mondo, di cooperazione fra professionisti dell’educazione mediante l’utilizzo di Facebook.
Un modulo a scelta tra i seguenti:
A.    Insegnare e apprendere con il Podcasting
Perché ascoltare una voce sola quando si può imparare da tante voci diverse, dovunque e in ogni momento? Scopriamo insieme lo strumento per eccellenza dell’apprendimento in mobilità.
B.    Insegnare e apprendere con i Blog e Twitter
Se oltre che sul diario e sui quaderni si chiedesse agli studenti di scrivere sui blog, condividendo appunti e pensieri in rete? O di interagire tramite il microblogging, un canale immediato e veloce con contenuti della lunghezza di un sms?
C.    Insegnare e apprendere con Wiki
La conoscenza è solo quella chiusa nei libri a stampa o può essere aperta e costruita insieme da chi collabora in rete? Scopriamo insieme gli ambienti di apprendimento collaborativo.

CONTENUTI
Andate sul sito dell’Ufficio scolastico e scaricate l’allegato che vi illustra nel dettaglio ogni singolo modulo, con l’argomento che tratteremo, le attività pratiche, i software che impareremo ad usare e tanto altro ancora. In questo modo potrete scegliere il modulo che riterrete più consono al vostro lavoro di docenti ed educatori.
Il modulo dedicato ai Webquest sarà alla base dell’intera attività di formazione e verrà affrontato da tutti i corsisti. Ogni corsista potrà poi scegliere un altro modulo tra i 3 proposti.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO
Alle lezioni in presenza, le quali avranno un taglio teorico ma anche operativo, si aggiungerà un costante tutoraggio anche dopo che ogni singolo modulo sarà concluso, mediante una piattaforma online appositamente predisposta.

lezioni in laboratorio
La lezione in presenza si svolgerà per una volta alla settimana in un laboratorio informatico per garantire ad ogni corsista la possibilità di sperimentare subito e sotto la guida del tutor l’utilizzo di certi strumenti didattici.
•    Modulo base sui Webquest: lezione di 3 ore
•    Ogni altro modulo: due lezioni di 3 ore ciascuna

Ogni modulo prevederà quindi 3 incontri (uno alla settimana) di 3 ore ciascuno, oltre ad un numero illimitato di ore sulla piattaforma online per la consultazione dei materiali del corso e un confronto costante con il tutor.

Sede dei corsi sarà l’ISIS “Newton” in Via Zucchi 3/5 a Varese. Mentre i corsi si svolgeranno nei mesi di febbraio e marzo, nei giorni di lunedì e mercoledì, dalle ore 14:30 alle ore 17:30, secondo lo schema seguente:
1a settimana    2 a  settimana    3 a  settimana
Lunedì 06/02/2012     Mercoledì 08/02/2012    Lunedì  13/02/2012     Mercoledì 15/02/2012    Lunedì   20/02/2012    Mercoledì
22/02/2012
Corso base per
Modulo A    Corso base per Modulo B    Corso base per Modulo C        Lezione 1
per Modulo A    Lezione 1 per
Modulo B

4 a  settimana    5 a  settimana    6 a  settimana
Lunedì  27/02/2012    Mercoledì 29/02/2012    Lunedì  05/03/2012    Mercoledì 07/03/2012    Lunedì  
12/03/2012    
Lezione 1
per Modulo C        Lezione 2
per Modulo A    Lezione 2
per Modulo B    Lezione 2
per Modulo C

piattaforma online di supporto
Ad uso di ogni partecipante, verrà allestita una piattaforma online dove verranno caricati tutti i materiali dei corsi e dove i partecipanti potranno continuare ad interagire tra loro e con il tutor nel pieno spirito dell’apprendimento collaborativo in Rete, allo scopo di costruire un sapere condiviso all’interno di una comunità di pratica mediante una vera formazione fra pari in sostituzione di una formazione tradizionale e formalizzata.

TUTOR
I corsi saranno tenuti dal professor Luca Piergiovanni, che per l’Ufficio Scolastico di Varese cura il progetto “Nonni su Internet” e collabora per la formazione dei docenti con l’Institut Universitaire de Formation des enseignants dell’Università di Ginevra ed è creatore di progetti didattici per gli Alternative Learning Places (ALPs) e la Socratic Arts di Roger Schank, ex docente di informatica e psicologia alla Yale University.

A CHI SONO RIVOLTI QUESTI CORSI
Ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado di Varese e provincia, ma anche agli educatori e a tutti coloro che lavorano nel mondo dei giovani. È richiesta una competenza informatica di base nell’utilizzo del pc e della Rete.

NUMERO CHIUSO
Per garantire un regolare svolgimento delle attività, non sarà possibile accettare più di 20 iscritti per modulo. Se siete davvero interessati a questa iniziativa, vi consigliamo di affrettarvi ad effettuare l’iscrizione.

COME ISCRIVERSI
I docenti interessati, sono pregati di scrivere a luca.piergiovanni@libero.it oppure a formazionevarese@gmail.com, indicando un solo modulo al quale intendono partecipare, il loro nome e cognome, la materia d’insegnamento e un recapito telefonico.
L’iscrizione ai corsi potrà essere fatta entro e non oltre il giorno 5 febbraio 2012.

ATTESTATO
Ad ogni corsista sarà rilasciato un Attestato di frequenza.
f.to  Il Dirigente
Claudio Merletti
Luca Piergiovanni
cell: 3387594929
luca.piergiovanni@libero.it

Allegati

Descrizione Moduli per corsi di formazione - Varese
Filename : descrizione-moduli-per-corsi-di-formazione-varese.pdf (565 KB)
Etichetta : Descrizione Moduli per corsi di formazione - Varese

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano