Navigazione veloce

Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio XIII - Ambito territoriale di Sondrio - Via Carlo Donegani, 5 - 23100 Sondrio - Tel. 0342 541 111 - Codice Ipa: m_pi - PEC uspso@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.so@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPSO - Codice Univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80000360141

Esami di stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di II grado – anno scolastico 2013/14.

Pubblicate le indicazioni operative relative agli esami di stato per la scuola secondaria di secondo grado a.s. 2013-2014

Direzione Generale
Ufficio XX – Sondrio
Via Donegani, 5 – 23100 Sondrio
Posta Elettronica Certificata: uspso@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOO USPSO R.U. 904   del 19 febbraio 2014

Ai dirigenti scolastici degli istituti
secondari di secondo grado  Loro sedi

Al dirigente dell’istituto superiore paritario
“Pio XII” di  Sondrio

Oggetto:  Esami di stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di II grado – anno scolastico 2013/2014.

Si comunica che con decreto n. 401 in data 15.06.2010 del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia lo Scrivente è stato delegato a provvedere agli adempimenti connessi agli esami di Stato.

Con l’occasione e, a seguito, della circolare ministeriale n. 29 in data 13 febbraio 2014 si forniscono di seguito ulteriori indicazioni operative:

 

COMPILAZIONE MODELLO ES-O (un modello ogni due classi)

Su ogni foglio del modello ES-O devono essere indicate le 2 classi appartenenti  allo stesso indirizzo di studio o 2 classi con indirizzo di studio diverso qualora le materie affidate ai commissari esterni siano le stesse tra i due indirizzi o, comunque, riconducibili alle stesse classi di concorso.

Sul modello ES-O deve essere indicata un’unica classe solamente nel caso in cui l’abbinamento non sia possibile; sarà cura di questo Ufficio procedere all’abbinamento con una classe dello stesso indirizzo di studio ubicata in altra scuola della provincia.

Per quanto riguarda i licei scientifici:

Si precisa che, al fine di garantire la corretta nomina del commissario esterno di lingua straniera, secondo quanto previsto dal D.M. 63 del 31/01/2014, nella compilazione  e successiva trasmissione a sistema  dei modelli ES-0 relativi a classi di liceo scientifico di ordinamento,il codice PS00 deve essere utilizzato esclusivamente per i gruppi di candidati che studiano la lingua inglese. In presenza di candidati che seguono corsi di lingua diversi dall’inglese quale lingua straniera unica o prima lingua straniera (nel caso di sperimentazione dell’insegnamento di una seconda lingua straniera) i codici da utilizzare sono:

  • PS01 per i candidati di lingua francese;
  • PS02 per i candidati di lingua russa
  • PS03 per i candidati di lingua spagnola
  • Ps04 per i candidati di lingua tedesca

Anche  per tali gruppi di candidati dovrà essere precisato se viene attuato o meno il Piano Nazionale Informatica”

 Nell’ipotesi in cui nella classe/commissione lo studio delle lingue sia impartito per gruppi di studenti, la compilazione del modello deve essere effettuata ripartendo i candidati in gruppi, per ognuno dei quali dovranno essere indicate le lingue straniere effettivamente studiate.

Si rammenta che ad ogni sezione/gruppo deve essere assegnato un nome.

 

COMPILAZIONE MODELLO ES-C ( un modello per ogni classe)

Deve essere compilato un modello ES-C per ogni classe, eventualmente suddivisa in gruppi per indirizzo di studio, nelle classi articolate, e/o secondo la lingua straniera studiata.

Il modello ES-C deve contenere l’intestazione dell’istituto, il codice dell’indirizzo di studio nonché il “nome” della classe/gruppo che  corrisponderà a quello riportato sul modello ES-O.

Il modello ES-C  dovrà essere inoltrato  a questo Ufficio solamente via mail; l’originale dello stesso dovrà essere trattenuto dalla scuola per la consegna al Presidente della commissione.

 

COMPILAZIONE MODELLO ES- 1  – Scheda di partecipazione alle commissioni.

Si rammenta che è competenza del dirigente scolastico il controllo della correttezza e veridicità dei dati che i docenti riportano sulla scheda di partecipazione alle commissioni.

Si rammenta, altresì, che la nomina dei commissari esterni, nel rispetto dei criteri di precedenza, avviene prioritariamente in ragione della propria materia di insegnamento e, successivamente, per altra materia compresa nella propria classe di concorso.

La predetta C.M. n. 29 al punto 2.5 elenca i “Divieti di nomina”, il primo capoverso riporta: “ Gli aspiranti presidenti o commissari esterni non possono essere nominati nelle commissioni d’esame operanti nella scuola di servizio, comprese le sezioni staccate, le sedi coordinate, le scuole aggregate, le sezioni associate; in altre scuole del medesimo distretto scolastico; in scuole nelle quali abbiamo prestato servizio nei due anni precedenti l’anno in corso; la preclusione si estende anche alle scuole di completamento dell’orario.”

Per quanto concerne l’incompatibilità per nomina nella stessa sede d’esame per un terzo anno e successivi, si precisa che con il termine “scuola” non è da intendersi all’Istituto comprensivo di più indirizzi, ma bensì per lo specifico indirizzo operante all’interno dell’Istituto (I.I.S.)

 Ne consegue che è di fondamentale importanza l’indicazione corretta da parte dei docenti e il controllo da parte dei dirigentiscolastici dei codici della scuola di servizio (sezione dati di servizio punti 1, 2 e 3) nonché degli eventuali codici delle scuole di servizio del biennio precedente (sezione dati di servizio punto 4 e seguenti) anche al fine di evitare errori od omissioni e prevenire l’insorgere di situazioni di contenzioso.

Si prega di informare i docenti che dovessero riscontrare difficoltà nella compilazione dei punti da 1 a7 in quanto prestano servizio attuale o abbiano prestato servizio nel biennio precedente su cattedre orario esterne su tre sedi, di contattare questo Ufficio, tramite le segreterie scolastiche, ai numeri 0342541231 –0342541242 e  0342541201.

Nel secondo capoverso si evidenza che non può produrre domanda di partecipazione agli esami di Stato il sottoelencato personale:

“– destinatario di sanzioni disciplinari superiori alla censura, inflitte nell’anno scolastico in corso o in quello precedente;

– che risulti indagato o imputato per reati particolarmente gravi, comportanti incompatibilità con la nomina stessa;

–         che si sia reso autore nel corso di precedenti esami di comportamenti scorretti, oggetto di contestazione in sede disciplinare”

–          

NOMINA COMMISSARI:

Premesso che le sedi richieste possono essere i distretti scolastici ( ad esclusione del distretto scolastico ove è presente la scuola in cui si presta servizio, come precisato al paragrafo 2.5) ed i comuni della provincia di servizio o residenza, purchè compresa nella Regione di servizio, e, per il personale non in servizio, nella sola provincia di residenza, non possono essere assegnate sedi al di fuori dell’ambito provinciale.”

Si raccomanda alle  SS.LL di seguire scrupolosamente le istruzioni fornite dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nella compilazione dei modelli ES-O e ES-C e di disporre un attento controllo a quanto dichiarato dai docenti nella compilazione della domanda di partecipazione alle commissioni prima della trasmissione dei dati al Sistema Informativo.

La tempificazione degli adempimenti amministrativi e tecnici è riportata nell’allegato 5 alla predetta C.M. n. 29 del 13.02.2014.

Il dirigente
Nicola Montrone

 ZV/fm

Per informazioni

Valeria Zamboni
0342 54 12 31
valeria.zamboni.so@istruzione.it

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano