Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Terza Settimana della lettura 16-22 aprile 2012

Un viaggio della durata di una settimana alla scoperta del piacere e dell’importanza di leggere. Tre i temi considerati di particolare rilievo in questa terza edizione: l’esplosione del libro digitale, il rapporto tra letteratura e cultura della democrazia e quello tra letteratura e musica.

Comunicato stampa del 13 aprile 2012 (pdf, 40 kb)

Terza Settimana della lettura 16-22 aprile 2012
Comunicato stampa

Non dobbiamo leggere per dimenticare noi stessi e la nostra vita quotidiana ma, al contrario, per impossessarci nuovamente, con mano ferma, con maggiore consapevolezza e maturità, della nostra vita.
(Hermann Hesse)

Un viaggio della durata di una settimana alla scoperta del piacere e dell’importanza di leggere. Tre i temi considerati di particolare rilievo in questa terza edizione: l’esplosione del libro digitale, il rapporto tra letteratura e cultura della democrazia e quello tra letteratura e musica.

La Direzione Scolastica Regionale per la Lombardia ripropone, per il mese di aprile 2012, l’appuntamento annuale con i libri a stampa e digitali. L’iniziativa è nata in collaborazione con il Tavolo sulla promozione della lettura, attivo da tre anni, coordinato dal direttore generale USRL, Giuseppe Colosio, che si configura come un luogo di incontro privilegiato di partner qualificati e si prefigge una funzione di coordinamento per promuovere e supportare azioni di vasto respiro.

La finalità è quella di contribuire a individuare iniziative che facilitino l’approccio al libro e acquistino lentamente il carattere della sistematicità e realizzare, con strumenti variegati, coinvolgendo una pluralità di soggetti e intervenendo su più fronti, percorsi legati al teatro, al cinema, alla musica, ai beni culturali…, non per annullare le peculiarità dei diversi ambiti e delle singole azioni ma per mostrare le infinite sfaccettature che il tema libro può assumere, per contare su un effetto eco, amplificatore. Il libro viene esplorato e presentato agli studenti in tutti i suoi aspetti: come strumento tradizionale di trasmissione del sapere, come fonte primaria di informazione e formazione, ma anche come espressione di piacere intellettuale, occasione per riflettere individualmente o condividere con altri pensieri ed emozioni.

L’Ufficio IV dell’USR Lombardia ha promosso eventi in proprio e sostenuto o coordinato una serie di azioni proposte dai numerosi partner: Uffici Scolastici Territoriali, Istituzioni scolastiche, Regione Lombardia, Enti locali, Biblioteche comunali, Accademia Tadino, Associazione culturale “Repetita Iuvant”, Associazione Figli della Shoah, Associazione L’ILOPERA, Assolombarda, Centro Studi “Federico Stella” sulla Giustizia penale e la Politica criminale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Fondazione Cariplo, Fondazione Mondadori, Gruppo discipline classiche, Pandemoniumteatro, Serate musicali… Sono state anche organizzate, a Monza, letture di fiabe in un ospedale pediatrico e in un istituto penitenziario.

Numerose scuole hanno intensificato, nella settimana indicata dall’USRL, le proprie autonome iniziative, spesso in collaborazione con il territorio, coinvolgendo le famiglie degli studenti

I titoli delle iniziative organizzate a livello centrale (“Saper leggere nell’era digitale”, “Letteratura di fabbrica” ”Binario 21. Memoria delle memorie”, “poesia in musica, musica in poesia”; “Concerto con lettura di testi letterari”, “Letteratura e Giustizia”, “Leggere…cantando Aida”, “Leggere e incontrare la legalità”…) evidenziano che quest’anno sono stati sviluppati tre temi considerati di particolare rilievo: il rapporto tra letteratura e cultura della democrazia e della cittadinanza attiva, quello tra letteratura e musica e l’esplosione del libro digitale.

A maggio sono previste due giornate per premiare le scuole e i centri di formazione professionale che hanno realizzato i migliori percorsi di educazione alla lettura, i Comuni che hanno messo in campo azioni di particolare interesse per le scuole e gli studenti che hanno partecipato al concorso Maestro, amico, compagno.  50 parole per raccontare il libro che mi ha insegnato a…

Insomma, si tratta di una serie di manifestazioni per valorizzare quel che di interessante si fa nella scuola lombarda e rischia di rimanere sommerso, e per affrontare con maggiore consapevolezza problematiche di grande attualità, ma soprattutto costituisce il tentativo di mobilitare energie, di risvegliare interesse per la cultura, vera forza motrice del cambiamento, leva strategica ai fini della crescita culturale ed economica del nostro Paese.

Milano, 13 aprile 2012

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano