Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Saluto del Direttore Generale, Delia Campanelli, per l’avvio dell’anno scolastico 2016-2017

Educazione e istruzione all’insegna di azioni collaborative tra le diverse realtà che si impegnano nel vasto mondo della scuola. Con queste parole di augurio del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, Delia Campanelli, al via un nuovo anno scolastico.

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Direzione Generale
Via Pola 11, 20124 Milano – Codice Ipa: m_pi
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

 

Milano, 07 settembre 2016

 

Saluto del Direttore Generale per l’avvio dell’anno scolastico

Tradizionalmente questo è il giorno in cui, con slancio ed entusiasmo, si guarda all’anno scolastico che sta per iniziare. È il giorno degli auguri, dei ringraziamenti, delle speranze e delle belle parole sul valore dell’educazione, sull’importanza dell’istruzione per il futuro del Paese.

Un’importanza resa ancora più significativa se il pensiero corre ai nostri connazionali terremotati, che proprio nella scuola vedono il segno della rinascita.

“L’educazione – scriveva Hannah Arendt – è lo spazio in cui si decide se amiamo abbastanza il mondo da diventarne responsabili, di più, se lo amiamo abbastanza per salvarlo dalla rovina in cui cadrà certamente senza […] questo arrivo di giovani […]”. Una riflessione che sento di condividere e che non può non essere centrale all’avvio di un nuovo anno scolastico.

Lo scorso anno, con grande impegno, la scuola lombarda ha affrontato i numerosi cambiamenti dettati dalla Legge 107 del 2015, che hanno comportato un lavoro gravoso nel risolvere le criticità che si sono presentate.  Interventi tanto complessi ed incisivi – penso, tra gli altri, al concorso docenti e alla mobilità straordinaria senza precedenti – non possono essere esenti da difficoltà attuative. I “lavori” sono ancora in corso, ma troveranno a breve il loro compimento.

A tal fine tutti noi impegneremo le nostre energie, nell’anno che si avvia, in favore dei nostri studenti, per rispondere alla loro voglia di imparare e al loro desiderio di crescere, guardando con serenità al proprio futuro. L’avvio di un nuovo anno scolastico rappresenta sempre l’inizio di una nuova avventura per la scuola tutta. Lo è sicuramente per gli studenti che sono in un percorso di studio e di crescita; lo è per i genitori, che nutrono molte aspettative educative e formative nei confronti della scuola che hanno scelto per i propri figli; lo è per gli insegnanti che accolgono nelle classi nuovi discenti con la voglia e la curiosità di approfondire la conoscenza reciproca; lo è per i Dirigenti Scolastici che governano il lavoro con un’accorta regia e una paziente mediazione.

Nel primo giorno di scuola, dunque, voglio esprimere la mia vicinanza a tutti coloro che, con ruoli diversi, vivono l’alba di questo anno scolastico. L’impegno dell’Amministrazione continuerà ad essere massimo, insieme alla volontà di garantire una scuola di qualità, nella migliore tradizione lombarda, e di trovare soluzioni condivise agli ostacoli.

A tutti l’augurio di buon anno scolastico.

Il Direttore Generale
Delia Campanelli

DC/

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano