Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Sezioni Primavera autorizzate per l’a.s. 2014/2015. Presentazione della richiesta di contributi finanziari

A partire da lunedì 24 agosto 2015 ed entro lunedì 14 settembre 2015, i soggetti gestori delle Sezioni primavera, che intendano accedere ai contributi finanziari, potranno accedere al portale http://sezioni-primavera.requs.it ed effettuare l’accesso con i dati inseriti di registrazione a.s. 2013/2014 e 2014/2015. Istruzioni dettagliate nell’articolo.

Direzione Generale
Via Pola 11,  20124 Milano – Codice Ipa: m_pi
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Ai Dirigenti Scolastici dei Circoli Didattici e degli Istituti Comprensivi statali
Ai soggetti gestori delle Scuole dell’Infanzia paritarie, asili nido comunali o gestiti da soggetti in convenzione appositamente autorizzati
Ai Dirigenti degli Ambiti Scolastici Territoriali
All’ANCI Lombardia

Oggetto: Sezioni Primavera autorizzate per l’a.s. 2014/2015. Presentazione della richiesta di contributi finanziari.

In attuazione dell’Accordo sancito nella Conferenza Unificata in data 1 agosto 2013 e dell’Intesa territoriale biennale sottoscritta da Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia il 14 febbraio 2014, si riportano di seguito le modalità di richiesta di contributo per la realizzazione nell’a.s. 2014/2015 dei progetti di offerta educativa per bambini dai 24 ai 36 mesi di età, approvati con Decreto MIUR.AOODRL. n.1726 del 04 novembre 2014, per il biennio 2013/2015.

L’offerta educativa è da intendersi come servizio socio-educativo integrativo, aggregato alle attuali strutture delle scuole dell’infanzia statali, paritarie, comunali o private in convenzione con i comuni, asilo nido comunali gestiti da privati in convenzione con i comuni ovvero dagli stessi autorizzati e ricomprende le istituzioni educative che:

  • abbiano iniziato il servizio nel mese di settembre 2014; 
  • siano in possesso dei requisiti di ammissione al contributo previsti dall’art. 3 della citata Intesa territoriale; 
  • siano in possesso di progetto educativo approvato dal Decreto MIUR.AOODRL. n.1726 del 04 novembre 2014, per il biennio 2013/2015; 
  • siano state autorizzate dal comune ove è ubicata la sede.

Il possesso dei predetti requisiti è condizione essenziale per l’erogazione del contributo pubblico.

Presentazione delle richieste di contributo

A partire da lunedì 24 agosto 2015 ed entro lunedì 14 settembre 2015, i soggetti gestori delle Sezioni primavera, che intendano accedere ai contributi finanziari, inoltreranno apposita istanza all’Ufficio Scolastico Regionale.

I contributi finanziari riferiti all’annualità 2014/2015, sono commisurati, nei limiti delle risorse disponibili, alla dimensione e alla durata del servizio giornaliero nonché al numero di bambini iscritti nel settembre 2014, che abbiano compiuto il 24° mese di età entro l’anno solare 2014.

Nell’istanza i soggetti gestori devono dichiarare:

  • la tipologia del soggetto proponente (Scuola dell’infanzia statale, paritaria, comunale ovvero privata in convenzione con i comuni, asilo nido comunale, in convenzione con i comuni ovvero dagli stessi autorizzato); 
  • la titolarità a gestire servizi educativi per la fascia 0-6 anni nonché gli estremi identificativi del rappresentante legale; 
  • la sede ove è espletato il servizio; 
  • l’effettiva disponibilità di spazi – interni ed esterni – adeguati ed idonei sotto il profilo funzionale e della sicurezza igienico – sanitaria, anche per l’eventuale erogazione dei pasti; 
  • il numero dei bambini effettivamente iscritti (pari ad almeno n. 5 unità) ed il prospetto del personale insegnante ed ausiliario; 
  • la conformità dell’iniziativa ai criteri funzionali ed amministrativi previsti dalla legislazione regionale e/o dai regolamenti comunali in materia di servizi educativi integrativi per bambini al di sotto dei tre anni; 
  • il numero delle ore giornaliere di funzionamento del servizio; 
  • il numero delle settimane di servizio; 
  • il periodo di funzionamento a partire da settembre 2014.

La domanda di contributo per l’a.s. 2014/2015 dove essere compilata on line, stampata, timbrata, firmata dal legale rappresentate e trattenuta agli atti. L’Ufficio potrà disporre verifiche a campione dello svolgimento delle attività e della regolarità della documentazione conservata agli atti delle scuole.

Sono ammesse alla richiesta di finanziamento solo le istituzioni scolastiche di cui alle tabelle a) e b) della comunicazione USR Lombardia – Registro Decreti (U).001726. 04-11-2014 (in allegato).

Si ricorda che il parere favorevole del Comune, documento essenziale per lo svolgimento del servizio e per l’ammissione al contributo, già acquisito in forma scritta da USR Lombardia per tutte le istituzioni educative autorizzate all’erogazione del servizio “Sezioni Primavera”, deve essere ugualmente conservato agli atti della struttura che gestisce il servizio ed esibito a richiesta dell’Ufficio.

Modalità di accesso alla compilazione on line della richiesta di contributo

Il percorso per l’accesso alla compilazione on line della richiesta di contributo e del progetto educativo è il seguente:

1. accedere al portale http://sezioni-primavera.requs.it;
2. sul portale sezioni primavera, effettuare l’accesso con i dati inseriti di registrazione a.s. 2013/2014 e 2014/2015;
3. dopo l’accesso, selezionare dal menu di destra la voce “Inserimento Coordinate Bancarie” e compilare il modello con i dati bancari richiesti; ultimare l’operazione cliccando sul pulsante Salva;
4. selezionare la voce nel menu di destra “Inserimento Richiesta Fondi” e procedere alla compilazione della richiesta;
5. dopo aver inserito la richiesta, selezionare la voce dal menu di destra “Inserimento Dettagli Anno Scolastico” e inserire i dati richiesti;
6. infine, accedere alla sezione “Stampa Moduli”, sempre dal menu di destra, per scaricare la varia modulistica in formato PDF.

Al termine della procedura è generato il documento “Domanda di finanziamento”.

Valutazione delle richieste

L’ammissione a contributo delle richieste è definita dal Tavolo tecnico regionale di valutazione e confronto, di cui all’art. 6 dell’intesa territoriale del 14 febbraio 2014, composto dai rappresentanti dell’Ufficio Scolastico regionale, dalla Regione e dell’ANCI Lombardia. Sulla base delle risultanze del Tavolo tecnico regionale è approvato l’elenco delle sezioni educative ammesse al contributo pubblico per l’annualità 2014/2015.

Erogazione del finanziamento

La liquidazione del contributo avverrà in un’unica soluzione con apposito provvedimento dell’Ufficio Scolastico Regionale e della Regione, nei limiti degli stanziamenti previsti nei rispettivi bilanci.

Informazioni

Informazioni possono essere richieste via mail all’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Ufficio V A.T. Como – Settore regionale: Ordinamenti e Politiche per gli studenti, all’indirizzo serviziosezioniprimavera@gmail.com.

Cordiali saluti

Il dirigente
Roberto Proietto

Allegati A) e B) MIUR.AOODRL. Registro Decreti (U).001726. 04-11-2014

Allegato-A
Titolo: Allegato-A (0 click)
Etichetta:
Filename: allegato-a-8.pdf
Dimensione: 263 KB
Allegato-B
Titolo: Allegato-B (0 click)
Etichetta:
Filename: allegato-b-4.pdf
Dimensione: 197 KB

RP/rg

Referente: Rita Garlaschelli –M.I.U.R. – U.S.R. Lombardia – Ufficio Ordinamenti
tel. 02 574 627 299
Email: rita.garlaschelli.mi@istruzione.it

 

 

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano