Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Aggiornamento del Rapporto di autovalutazione a.s. 2015/16 e revisione degli obiettivi prioritari

Riapertura piattaforma dedicata del SNV dal 28 aprile al 30 giugno 2016.

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio II – Valutazione del sistema scolastico e Dirigenti Scolastici
Via Pola, 11 – 20124 Milano – Codice Ipa: m_pi
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

 

 

Prot. MIUR AOO DRLO R.U. 8918
Milano, 30 maggio 2016

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole
statali e paritarie di ogni ordine e grado
della Lombardia

Al Sito web

Loro sedi

 

 

Oggetto: Aggiornamento del Rapporto di autovalutazione a.s. 2015/16 e revisione degli obiettivi prioritari.

Il MIUR, Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, con nota Prot. N. 4173 del 15 aprile 2016 ha invitato le istituzioni scolastiche a confermare o rivedere il rapporto di autovalutazione completato nello scorso anno scolastico, alla luce dei dati attuali.

A tal fine è stata riaperta la piattaforma dedicata del SNV dal 28 aprile al 30 giugno 2016.

Nel ricordare, dunque, ai Dirigenti scolastici il rispetto della scadenza fissata e la necessità di verificare priorità e traguardi di anno in anno sulla base delle mutate esigenze delle scuole e dei miglioramenti raggiunti, si sottolineano di seguito alcuni punti di attenzione utili in questa fase di riesame del processo di autovalutazione:

  • Gli obiettivi di processo funzionali al raggiungimento dei traguardi devono essere espressi in forma
    osservabile e/o misurabile;
  • La definizione degli obiettivi deve considerare la valutazione dell’impatto e la fattibilità di ogni
    azione, in modo da finalizzare al meglio le risorse umane e finanziarie da mettere in campo nel
    processo di miglioramento;
  • Le priorità individuate non devono risultare esclusivamente e unicamente collocate in un’area in cui
    non vi sono indicatori nazionali di confronto (per esempio nell’area di cittadinanza e costituzione);
  • Il numero degli obiettivi di processo dovrebbe collocarsi in un range che va da un minimo di 4 a un
    massimo di 8, per ottimizzare le capacità di miglioramento della scuola.

Si invitano, pertanto, le SS.LL, in particolare i Dirigenti scolastici titolari delle scuole che presentano anomalie nel rapporto di autovalutazione (presenza di matite rosse e gialle), a riesaminare il proprio rapporto di autovalutazione anche alla luce dei punti di attenzione sopra descritti.

Si ricorda, a tal proposito, l’importanza per i Dirigenti scolastici di fissare con efficacia gli obiettivi da raggiungere, in vista della valutazione del proprio operato come previsto dal comma 93 della Legge 107/2015.

Si ringrazia per la consueta collaborazione.

 

 Il Dirigente
Morena Modenini
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi
e per gli effetti dell’art. 3, c. 2, D.Lgs. n. 39/1993)

 

 

MM/dp
Delio Pistolesi
Tel. 02 574 627 258
Email: delio.pistolesi@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano