Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Rinnovo e mutamento degli incarichi dirigenziali Area V Dirigenti scolastici. Mobilità interregionale – a.s. 2012/2013

Indicazioni e modulistica per il conferimento degli incarichi dirigenziali, il rinnovo degli incarichi triennali in scadenza, il mutamento eventuale di quelli in corso.

Direzione Generale
Ufficio VII – Dirigenti amministrativi, tecnici e scolastici
Via Ripamonti, 85 – 20141 Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 7051
Milano, 15 giugno 2012

Ai dirigenti degli Ambiti Territoriali
della Lombardia

Ai dirigenti delle istituzioni scolastiche
di ogni ordine e grado della Lombardia

Ai direttori generali degli
Uffici Scolastici Regionali

E p.c.
Alle segreterie regionali delle OO.SS.
di categoria

ALBO – sito web U.S.R. Lombardia

Oggetto: Rinnovo e mutamento degli incarichi dirigenziali Area V Dirigenti scolastici. Mobilità interregionale – a.s. 2012/2013

Onde consentire un regolare ed ordinato avvio del prossimo anno scolastico, appare necessario procedere, per quanto concerne il personale con qualifica dirigenziale in servizio:

  • al conferimento degli incarichi;
  • al rinnovo degli incarichi triennali in scadenza;
  • al mutamento eventuale di quelli in corso, ricorrendone i presupposti.

La materia è disciplinata attualmente dalle norme generali di cui all’art. 19 del D.L.gs 165/2001, come modificato dall’art. 3 della L. 145/2002, nonché dagli artt. 6 e 9 del C.C.N.L – Area V Dirigenza scolastica – sottoscritto il 15/07/2010. Si richiama inoltre il CIN sottoscritto in data 5 giugno 2012.

CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI – CARATTERI GENERALI

Fatta salva la discrezionalità del Direttore Generale, gli incarichi saranno conferiti con espresso riferimento a quanto previsto dal già citato art.19 – D.L.vo 165/2001 -, in particolare per quanto concerne le attitudini e le capacità professionali del singolo dirigente, valutate anche in considerazione dei risultati conseguiti con riferimento agli obiettivi fissati.

Inoltre, in base a quanto previsto dall’art. 6 del C.C.N.L. del 2010, ai fini dell’articolazione delle funzioni dirigenziali e delle connesse responsabilità, cui è correlata la retribuzione di posizione, si tiene conto dei criteri generali attinenti:

  • alla dimensione dell’Istituzione scolastica (numero alunni, numero docenti, numero ATA);
  • alla complessità della stessa (pluralità di gradi scolastici, di indirizzi);
  • al contesto territoriale (zone di particolare disagio sociale o territoriale).

     Si fa presente che i criteri generali di cui sopra si fondano sui dati forniti dal sistema informativo del MIUR. Tali criteri potranno essere integrati in sede di contrattazione integrativa a livello regionale con altri legati alle specifiche realtà locali.

      Per doverosa informazione di tutti gli interessati si precisa che, per ragioni legate alla mancata disponibilità dei dati numerici concernenti gli organici del personale A.T.A. della scuola, questo USR non potrà procedere in tempo utile alla attribuzione di fascia alle istituzioni scolastiche. Conseguentemente – all’esito delle operazioni di ripartizione in fasce di complessità delle istituzioni scolastiche per l’a.s. 2012/2013 – potrebbe variare l’attribuzione di fascia di ciascuna delle istituzioni scolastiche della regione. L’Ufficio procederà all’operazione in parola non appena in possesso dei dati indispensabili, con successiva pubblicazione del relativo provvedimento sul sito dell’USR.

L’attribuzione e/o il mutamento di tutti gli incarichi dirigenziali, fatta comunque salva, come più sopra evidenziato, l’autonoma determinazione del Direttore Generale, saranno disposti per un periodo di durata (di norma) triennale. 

CONFERMA DEGLI INCARICHI CONFERITI

La conferma degli incarichi nella sede di attuale titolarità – fatta salva la discrezionalità del Direttore Generale – sarà effettuata sulla base di specifica domanda on line da parte dei dirigenti che si trovano a scadenza di contratto secondo le indicazioni fornite più avanti.

CONFERIMENTO DI NUOVO INCARICO

Il conferimento di nuovo incarico potrà avvenire nei seguenti casi:

  • alla scadenza del contratto;
  • per effetto dei processi di ristrutturazione e riorganizzazione degli uffici dirigenziali;
  • per effetto di sottodimensionamento della sede di attuale titolarità del dirigente;
  • per rientro da particolari posizioni di stato (comandi, utilizzi, rientro dall’estero, ecc.).

Si conferma che i dirigenti scolastici, in scadenza o in costanza di contratto, titolari di istituzioni scolastiche sottodimensionate secondo i parametri di cui all’art. 19 della legge n. 111 del 15 luglio 2011 come modificato dall’art. 4 della legge n. 183 del 12 novembre 2011, non potranno permanere nelle attuali sedi di servizio. Pertanto i dirigenti scolastici interessati dovranno necessariamente scegliere altra sede di titolarità nell’ambito delle presenti operazioni di mobilità.

MUTAMENTO DI INCARICO IN PENDENZA DI CONTRATTO

  1. Il mutamento di incarico in pendenza di contratto sui posti liberi deve essere adeguatamente motivato da parte dei dirigenti interessati. In caso di più preferenze sullo stesso posto si terrà conto dell’esperienza acquisita nello specifico settore e delle caratteristiche professionali dei singoli candidati. Vi potranno essere mutamenti di incarico disposti dal Direttore Generale per sanare situazioni di particolare criticità o complessità;
  2. il dirigente che abbia ottenuto il mutamento dell’incarico non ha titolo a formulare ulteriori richieste per tutta la durata del nuovo incarico;
  3. in deroga a quanto previsto al punto 2, il mutamento dell’incarico su posti liberi, in pendenza di contratto, è ammesso eccezionalmente solo nei casi di particolare urgenza e necessità debitamente documentati, quali esigenze personali o familiari o altre fattispecie tutelate da norme speciali.

MOBILITA’ INTERREGIONALE

La domanda di mobilità interregionale per l’a.s 2012-2013 va presentata a cura degli interessati entro il 22 giugno 2012 per il tramite dell’USR Lombardia, utilizzando l’apposito Modello 5 allegato. Nello stesso dovrà formalmente essere richiesto l’assenso del Direttore Generale dell’USR Lombardia alla mobilità interregionale. Verranno accolte di norma le richieste dei dirigenti che si trovano in scadenza di contratto. Saranno comunque tenute valide le domande già presentate a questo Ufficio.

Entro il 2 luglio 2012 l’USR Lombardia provvederà a inoltrare le domande corredate di assenso agli Uffici scolastici regionali di destinazione. Questi ultimi adotteranno i provvedimenti di competenza entro il 15 luglio 2012. Dell’avvenuta accettazione dell’istanza sarà data comunicazione agli interessati.

Si sottolinea che le richieste di mobilità interregionale in ingresso verso la Lombardia verranno valutate anche in relazione alla loro consistenza numerica per non compromettere la nomina dei vincitori del concorso per dirigenti scolastici.

I dirigenti scolastici che avranno ottenuto il mutamento d’incarico, a qualsiasi titolo, in ambito regionale o per effetto dell’interregionalità, non potranno ripresentare istanza per tutta la durata dell’incarico stesso, salvo per i motivi indicati al comma 3, art. 9 del C.C.N.L./2010.

In considerazione di quanto sin qui esposto, si forniscono istruzioni operative specifiche per la formulazione delle diverse domande di mobilità per l’a.s. 2012/2013.

A. CONFERME DI INCARICO IN CONTINUITA’ DI SERVIZIO:

Per i Dirigenti con contratto in scadenza al 31 agosto 2012 la richiesta di conferma sull’attuale sede di servizio – fatta salva la discrezionalità del Direttore Generale – dovrà essere effettuata entro il 22 giugno 2012, esclusivamente con l’utilizzo dell’apposito modulo on-line collegandosi all’indirizzo http://www.formistruzionelombardia.it. I dirigenti in scadenza di contratto su sedi sottodimensionate o riorganizzate non potranno utilizzare questa funzione ma dovranno seguire le indicazioni riportate ai successivi punti. Per l’utilizzo della procedura si rimanda alla nota a piè di pagina.

B. VARIAZIONE DELL’ATTUALE SEDE DI INCARICO PER RIORGANIZZAZIONE/ RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE SCOLASTICA:

In caso di concorrenza di più dirigenti sul medesimo posto, fatta salva la discrezionalità del Direttore Generale, si terrà conto, in linea di massima, dei seguenti elementi:

  • accordo tra i dirigenti interessati definito con l’USR;
  • esperienza dirigenziale e professionale complessivamente maturata.
  • continuità sulle sedi sottoposte a dimensionamento nella prospettiva della garanzia dell’efficacia e dell’efficienza del servizio;
  • consistenza delle scuole di provenienza che confluiscono nella nuova istituzione scolastica.

I dirigenti interessati procederanno a trasmettere le loro opzioni mediante utilizzo del Modello 1, da inviare esclusivamente via mail all’indirizzo uff7-lombardia@istruzione.it entro il 25 giugno 2012. Alla domanda potrà eventualmente essere unito un sintetico curriculum, idoneo ad evidenziare specifiche competenze ed esperienze.

C. CONFERIMENTO DI NUOVO INCARICO A SEGUITO DI SOTTODIMENSIONAMENTO DELLA SEDE DI ATTUALE SERVIZIO:

Il conferimento di nuovo incarico (anche per i dirigenti che si trovano in pendenza di contratto) dovrà necessariamente essere richiesto dai dirigenti che risultano titolari su sedi sottodimensionate secondo i parametri di cui all’art. 19 della legge n. 111 del 15 luglio 2011 come modificato dall’art. 4 della legge n. 183 del 12 novembre 2011. L’istanza andrà presentata utilizzando il Modello 2A da inviare esclusivamente via mail all’indirizzo uff7-lombardia@istruzione.it entro il 25 giugno 2012.

D. VARIAZIONE DI INCARICO E ASSEGNAZIONE DI SEDE PER I DIRIGENTI CON CONTRATTO IN SCADENZA AL 31.08.2012:

Gli eventuali interessati procederanno all’inoltro di apposita istanza utilizzando il Modello 2B, da inviare esclusivamente via mail all’indirizzo uff7-lombardia@istruzione.it entro il 25 giugno 2012. Alla domanda potrà eventualmente essere allegato un sintetico curriculum, idoneo ad evidenziare le specifiche competenze ed esperienze utili alla valutazione dell’istanza da parte dello scrivente.

D. CONFERIMENTO DI INCARICO E ASSEGNAZIONE DI SEDE AI DIRIGENTI CHE RIENTRANO DA PARTICOLARI POSIZIONI DI STATO:

Si procederà in applicazione del disposto di cui all’art. 13, del C.C.N.L/2006 come modificato dall’art. 7 del C.C.N.L./2010; gli interessati utilizzeranno il Modello 3 da inviare esclusivamente via mail all’indirizzo uff7-lombardia@istruzione.it entro il 25 giugno 2012.

E. MUTAMENTO DI INCARICO E ASSEGNAZIONE DI SEDE IN PENDENZA DI CONTRATTO INDIVIDUALE DI LAVORO:

Il mutamento dell’incarico in pendenza di contratto individuale, può avvenire esclusivamente sulla base di criteri coerenti con quanto previsto dall’art. 19 del D.Lgs. n. 165/2001 e dall’art. 11 del C.C.N.L./2006. Esso potrà essere disposto da questo Ufficio conciliando le esigenze del servizio con quelle – debitamente motivate – espresse dal dirigente scolastico. L’istanza di mutamento di incarico andrà presentata utilizzando il Modello 4 da inviare esclusivamente via mail all’indirizzo uff7-lombardia@istruzione.it entro il 25 giugno 2012.

F. MUTAMENTO DI INCARICO IN CASI ASSOLUTAMENTE ECCEZIONALI:

L’istanza, corredata da idonea documentazione, atta a dimostrare l’eccezionalità del caso e la sopravvenienza dell’evento che lo determina, dovrà precisare e documentare le particolari motivazioni addotte; gli interessati utilizzeranno il Modello 4 da inviare esclusivamente via mail all’indirizzo uff7-lombardia@istruzione.it entro il 25 giugno 2012.

G. MOBILITA’ INTERREGIONALE:

Come già specificato sopra, l’istanza dovrà essere presentata a cura degli interessati entro il 22 giugno 2012 utilizzando il Modello 5 da inviare esclusivamente via fax allo 02/574627246.

Si rammenta che tutte le dichiarazioni personali dovranno essere effettuate sotto la propria responsabilità, ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445/2000.

Tutte le domande dovranno essere presentate entro i termini richiamati sopra e riassunti nell’allegato prospetto.

Si trasmette inoltre l’allegato elenco delle sedi scolastiche prive di dirigente titolare a decorrere dal 1° settembre 2012 e pertanto disponibili alla mobilità. Si precisa che detto elenco potrà subire significative variazioni in seguito allo svolgimento delle varie fasi operazioni della mobilità descritte sopra e in relazione alle determinazioni che verranno assunte dal MEF in ordine alla permanenza in servizio dei dirigenti scolastici che hanno richiesto la proroga del servizio stesso.

I dirigenti degli Uffici Scolastici Provinciali sono pregati di dare diffusione della presente nota anche tra i Dirigenti scolastici comandati ex L. 448/98 e/o in particolare posizione di stato.

 

Il dirigente
Mario Maviglia

Allegati

Scadenzario 2012
Titolo: Scadenzario 2012 (0 click)
Etichetta:
Filename: scadenzario-2012.doc
Dimensione: 38 KB
MODELLO 1 riorganizz rete
Titolo: MODELLO 1 riorganizz rete (0 click)
Etichetta:
Filename: modello-1-riorganizz-rete-3.doc
Dimensione: 33 KB
MODELLO 2A nuovo incarico sedi sottodimensionate
Titolo: MODELLO 2A nuovo incarico sedi sottodimensionate (0 click)
Etichetta:
Filename: modello-2a-nuovo-incarico-sedi-sottodimensionate.doc
Dimensione: 32 KB
MODELLO 2B nuovo incarico
Titolo: MODELLO 2B nuovo incarico (0 click)
Etichetta:
Filename: modello-2b-nuovo-incarico.doc
Dimensione: 32 KB
MODELLO 3 situaz particolari
Titolo: MODELLO 3 situaz particolari (0 click)
Etichetta:
Filename: modello-3-situaz-particolari-3.doc
Dimensione: 32 KB
Modello 5 mobilita interregionale
Titolo: Modello 5 mobilita interregionale (0 click)
Etichetta:
Filename: protlo7051_12all5-2.doc
Dimensione: 27 KB
MODELLO 4 mutam incarico
Titolo: MODELLO 4 mutam incarico (0 click)
Etichetta:
Filename: modello-4-mutam-incarico-3.doc
Dimensione: 40 KB
Elenco sedi disponibili
Titolo: Elenco sedi disponibili (0 click)
Etichetta:
Filename: protlo7051_12allsedi-2.xls
Dimensione: 103 KB

Nota: procedura per l’accesso a www.formistruzionelombardia.it

  • collegarsi all’url http://www.formistruzionelombardia.it;
  • fare clic sul campo “Accesso” (in alto a destra) oppure inserire direttamente nella finestra “Autenticazione richiesta” le credenziali di cui alla nota del 3 novembre 2011, prot. DRLO 11591, trasmesse a tutte le istituzioni scolastiche in data 7 novembre 2011 (a tal proposito si ricorda che con nota del 28 maggio 2012, prot. DRLO 5946, sono state fornite le istruzioni per eventuale cambio/recupero password);
  • scegliere dal menu “Elenchi” (sulla sinistra) il link “Dirigenti Scolastici – Conferma Sede di servizio

MM/gb

Responsabile del procedimento:
Giuseppe Botrugno – tel 02 57 46 27 337
giuseppe.botrugno@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano