Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Richiesta assegnazione di assistenti di lingue straniere per l’anno scolastico 2016/17

Domande di partecipazione entro e non oltre l’11 marzo 2016 compilando il questionario all’indirizzo: http://goo.gl/forms/3nl0fwyiOD

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio VII – Ambito territoriale di Lecco e attività esercitate a livello regionale in merito al personale della scuola
Via Pola, 11 – 20124 Milano – Codice Ipa: m_pi
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 2912
Milano,  24 febbraio 2016

Ai dirigenti scolastici
delle istituzioni scolastiche statali della Lombardia

Al sito web

 

Oggetto: Richiesta assegnazione di assistenti di lingue straniere per l’anno scolastico 2016/17.

Si segnala che la Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR, con nota prot. n. 1741 del 16/02/2016 (All.1), ha messo a disposizione delle istituzioni scolastiche italiane n. 220 assistenti di lingua per l’anno scolastico 2016/17, di cui 28 alla regione Lombardia, suddivisi come segue:

 

  • – 16 per la lingua francese
  • – 6 per la lingua inglese
  • – 4 per la lingua tedesca
  • – 2 per la lingua spagnola

 

Gli assistenti di lingua sono generalmente giovani neolaureati o studenti universitari con una sufficiente conoscenza dell’italiano, selezionati nel paese di provenienza per partecipare ad un programma di “scambio”.

L’assistente di lingua affianca i docenti di lingua o di DNL secondo la metodologia CLIL per un impegno settimanale di 12 ore e può collaborare con un massimo di quattro docenti, per un periodo di tempo compreso tra sei e otto mesi.

Possono avanzare richiesta di assegnazione gli istituti con almeno 24 ore settimanali di insegnamento curricolare della lingua per cui si chiede l’assistente, distribuite su almeno due cattedre. Nel caso in cui un istituto non abbia tale requisito di insegnamento curricolare, è possibile richiedere un’assegnazione condivisa con un altro istituto, purché facilmente raggiungibile a piedi o con mezzi pubblici.

Si ricorda che in tal caso entrambi gli istituti devono produrre regolare domanda.

Nel raccomandare un’attenta lettura della nota ministeriale allegata, in particolare degli aspetti finanziari e organizzativi, si sottolinea l’importanza dell’impegno che le scuole si assumono nell’accettare un assistente linguistico, che comporta la capacità di integrarlo all’interno dell’istituto tramite la nomina di un docente tutor e il coinvolgimento dell’intero dipartimento di lingue.

 

Gli istituti scolastici interessati devono inviare a questo Ufficio la domanda di partecipazione entro e non oltre l’11 marzo 2016 compilando il questionario al seguente link: http://goo.gl/forms/3nl0fwyiOD

Si precisa che è necessario compilare un questionario per ogni lingua straniera per la quale si richiede un assistente.

Oltre al principio di equa distribuzione sia territoriale sia per tipologia di istituto, le scuole verranno selezionate dall’USR per la Lombardia sulla base dei seguenti criteri:

altre iniziative o progetti in atto relativi alla lingua per la quale si chiede l’assistente

1 punto per progetto fino a max. 3

presenza di sezioni ad opzione internazionale nella lingua per la quale si chiede l’assistente

1 punto per opzione fino a max. 3

presenza o avvio di moduli CLIL nella lingua straniera per la quale si richiede l’assistente – specificare la materia oggetto del CLIL

1 punto per materia fino a max. 3

presenza della lingua straniera come materia extracurricolare nel Piano dell’offerta formativa

1 punto

servizi aggiuntivi offerti all’assistente (alloggio, mensa, trasporto ecc.)

2 punti  fino a max. 6

prossimità delle scuole a sedi Universitarie

fino a max. 3 punti

presenza di collegamenti alla rete di trasporto pubblico

da 1 a 3 punti

assenza di docenti madrelingua nelle sezioni interessate all’assegnazione dell’assistente

3 punti

Come richiesto dagli Uffici dell’Ambasciata di Francia e della Repubblica di Germania, le istituzioni scolastiche destinatarie degli assistenti di lingua francese o tedesca devono essere:

  • Istituti Comprensivi e Istituti Tecnici e Professionali, per l’accoglienza di assistenti di lingua francese;
  • Istituti scolastici inseriti nella rete di scuole PASCH e DSD e nel progetto “Piazza Affari Tedesco – Unternehmen Deutsch”, per l’accoglienza di assistenti di lingua tedesca.

 

Un’apposita commissione nominata dall’USR, dopo aver esaminato le domande pervenute, invierà alla DGOSV del MIUR l’elenco di istituzioni scolastiche alle quali assegnare, per ciascuna lingua, il contingente di assistenti previsto su base regionale. Tale elenco, comprensivo anche di un numero di istituti di riserva, sarà pubblicato sul sito dell’USR per la Lombardia il 22 marzo 2016.

Si ringrazia per la collaborazione e si porgono cordiali saluti.

 

Il dirigente
Luca Volonté

Allegati

 

LV/pm
Referente: Paola Martini
Tel. 02-574 627 292
e-mail paola.martini4@istruzione.it; relazioni.lingue@gmail.com

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano