Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Candidature di istituzioni scolastiche per la gestione su base territoriale di progetti formativi per il personale docente ed educativo neo assunto a tempo indeterminato (obblighi contrattuali) – Nota 27/2/2015, AOODGPER Prot. n. 0006768

Le candidature dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica uff6-lombardia@istruzione.it, all’attenzione di Emilia Salucci, inderogabilmente entro le ore 14:00 del giorno 11 marzo 2015. Dettagli in allegato.

Direzione Generale
Ufficio VI – Personale della scuola
Via Pola 11, 20124 Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 2782
Milano, 05 ,marzo 2015

Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche
statali delle Lombardia
di ogni ordine e grado

Al sito web

Oggetto: Candidature di istituzioni scolastiche per la gestione su base territoriale di progetti formativi per il personale docente ed educativo neo assunto a tempo indeterminato (obblighi contrattuali) – Nota 27/2/2015, AOODGPER Prot. n. 0006768.

La nota 27/2/2015, AOODGPER Prot. n. 6768, che si allega alla presente per opportuna conoscenza, regolamenta le azioni formative, legate ad obblighi contrattuali, per il personale docente ed educativo neo assunto a tempo indeterminato nonché la relativa assegnazione delle risorse finanziarie.

L’Ufficio scrivente, sulla base di quanto disposto con la nota suddetta, è tenuto a segnalare entro il 15 marzo 2015 a DGPER, MIUR Roma, le scuole polo che, per esperienze pregresse e competenze professionali, possano assicurare la gestione delle azioni formative rivolte al personale docente ed educativo neo assunto a tempo indeterminato.

La presente costituisce pubblico avviso per la candidatura delle Istituzioni scolastiche statali lombarde interessate.

Le scuole che intendono candidarsi dovranno compilare la scheda allegata e inviarla in copia digitale unitamente alla propria proposta di organizzazione dei percorsi formativi in oggetto all’indirizzo di posta elettronica uff6-lombardia@istruzione.it, all’attenzione di Emilia Salucci, inderogabilmente entro le ore 14 del giorno 11/3/2015.

I percorsi di formazione dovranno essere coerenti con le seguenti linee regionali che sono state pensate con una articolazione flessibile per soddisfare le diverse esigenze ed esperienze espresse dall’ampio e complesso territorio lombardo e in linea con le ultime indicazioni date da MIUR. Seguirà a breve una nota esplicativa relativa alle caratteristiche regionali dei percorsi in oggetto.

  1. Condivisione del percorso formativo

5 ore complessive suddivise in un incontro iniziale organizzato in collaborazione con l’AT competente per territorio e relativo alle questioni fondamentali attinenti la professionalità docente e in un incontro conclusivo di riflessione sulla valutazione dell’esperienza in cui verranno restituiti gli esiti del questionario di valutazione che verrà proposto regionale al personale docente ed educativo in anno di prove/formazione.

  1. Laboratori formativi dedicati

Da 12 a 18 ore, a cui vanno aggiunte 3 ore dedicate all’elaborazione di documentazione e ad attività di ricerca on-line, dedicate a proposte formative coerenti con i bisogni territoriali. Le attività saranno tenute da esperti la cui scelta avverrà nel rispetto delle procedure pubbliche previste dalla norma. Gli ambiti di approfondimento potranno essere scelti, ad esempio, tra:

  • nuove tecnologie e loro impatto sulla didattica;
  • gestione della classe e delle problematiche relazionali:
  • sistema nazionale di valutazione ( autovalutazione e miglioramento);
  • bisogni educativi speciali e disabilità;
  • educazione all’affettività;
  • dispersione scolastica;
  • inclusione sociale ed aspetti interculturali:
  • alternanza scuola-lavoro.
  • orientamento;
  • specifici approfondimenti disciplinari e didattici.

Per tutto il personale docente ed educativo neoassunto, almeno 3 ore delle suddette devono essere dedicate alle problematiche generali connesse con l’integrazione scolastica dei disabili e con i bisogni educativi speciali.

  1. Peer to peer

9 ore in presenza, alle quali deve essere aggiunta 1 ora dedicata alla rielaborazione dell’esperienza anche su piattaforma on-line, interamente a carico delle scuole sedi di servizio del personale docente ed educativo neoassunto dedicate ad attività di pratica didattica accompagnata dal tutor di scuola.

  1. Formazione on-line

La nota 27/2/2015, AOODGPER Prot. n. 6768 specifica che “Verranno date successive istruzioni operative sugli strumenti da utilizzare e sulle modalità per la costruzione del portfolio sperimentale e sulle figure professionali che potranno supportare questa fase della formazione.”

In Lombardia si prevedono da9 a 15 ore in presenza a cui vanno aggiunte 5 ore on linedurante le quali il personale docente ed educativo “elabora, in via sperimentale anche attraverso strumenti on-line open source, un proprio portfolio professionale, che si conclude con un progetto formativo personale, sulla base di un’autoanalisi delle proprie competenze maturate anche a seguito della formazione, e dei bisogni della scuola in cui presta la propria attività.”

La selezione sarà operata da una commissione regionale che sarà nominata con apposito Decreto Direttoriale. La commissione procederà alla valutazione delle candidature avanzate dalle istituzioni scolastiche con i criteri di cui alla già citata nota 27/2/2015, AOODGPER Prot. n. 6768, e alla stesura di graduatorie per ciascuna provincia e per l’ambito metropolitano di Milano e Monza Brianza

I numeri massimi, determinati in base al personale docente ed educativo in anno di prova/formazione, delle scuole polo lombarde, per ciascuna provincia e per l’ambito metropolitano di Milano e Monza Brianza, sono i seguenti: BG – 3 scuole polo, BS – 3 scuole polo, Co – 1 scuola polo, CR – 1 scuola polo, LC – 1 scuola polo, LO – 1 scuola polo, MN – 1 scuola polo, MI e MB – 12 scuole polo, PV – 1 scuola polo, SO – 1 scuola polo e VA – 2 scuole polo.

I finanziamenti saranno assegnati alle scuole polo in proporzione al numero di personale docente ed educativo in anno di prova/formazione ad esse afferenti e tali fondi dovranno essere utilizzati per l’organizzazione e la realizzazione di tutto il percorso formativo.

Si segnala inoltre che l’istituzione scolastica dell’ambito metropolitano di Milano e Monza Brianza con il maggior punteggio sarà individuata quale scuola assegnataria della quota aggiuntiva necessaria per sostenere le azioni regionali di documentazione, coordinamento e monitoraggio.

Si ringrazia per l’attenzione e si porgono cordiali saluti.

 

Il dirigente
Luca Volontè

Allegati

 

LV/es
Emilia Salucci mail emiliagiovanna.salucci@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano