Ufficio scolastico regionale per la Lombardia » Blog Archive » Elezioni del Consiglio di istituto nelle Nuove Autonomie Scolastiche denominate C.P.I.A. – Anno Scolastico 2014/2015
Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Elezioni del Consiglio di istituto nelle Nuove Autonomie Scolastiche denominate C.P.I.A. – Anno Scolastico 2014/2015

La votazione si svolgerà domenica 16 dalle ore 8,00 alle ore 12,00 e lunedì 17 novembre 2014 dalle ore 8,00 alle ore 13,30.

Direzione Generale
Ufficio III – Ordinamenti
Via Pola,  11 – 20124 –  Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 18025
Milano, 27 ottobre 2014

Ai Dirigenti scolastici
degli A.T. della Lombardia
e p.c. Ai Dirigenti
degli A.T. della Lombardia

Oggetto: Elezioni del Consiglio di istituto nelle Nuove Autonomie Scolastiche denominate C.P.I.A. – Anno Scolastico 2014/2015.

In attesa di specifiche indicazionia livello nazionale relative alle Elezioni degli Organi Collegiali delle nuove Istituzioni scolastiche autonome denominate C.P.I.A. si confermano le istruzioni già impartite nei precedenti anni secondo le procedure previste dall’ordinanza ministeriale n.215 del 15 luglio 1991, modificata e integrata dalle successive OO.MM. n.267/95 – n.293/96 – 277/98.

 Si rimanda pertanto alla  nota dell‘USR Lombardia – Ufficio III – Ordinamenti – Prot. AOODRL R.U. 13677 del 1 agosto 2014 (http://www.istruzione.lombardia.gov.it/protlo13677_14/) nella quale si rammentano le scadenze e le procedure cui le  Istituzioni scolastiche alle quali viene assegnato un nuovo codice meccanografico generale dovranno attenersi per l’elezione del Consiglio di Istituto.

 Si ricorda che per l’Anno Scolastico 2014/2015 la votazione si svolgerà di norma non oltre il termine di

domenica 16 dalle ore 8,00 alle ore 12,00  e lunedì 17 novembre 2014 dalle ore 8,00 alle ore 13,30.

Eventuali deroghe potranno essere richieste alla Direzione regionale per il tramite di questo ufficio soprattutto se nel frattempo dovessero intervenire diverse indicazioni sulle procedure alle quali le istituzioni scolastiche in oggetto dovranno attenersi.

 In considerazione della peculiarità dell’utenza  dei C.P.I.A., la rappresentanza dei genitori prevista nell’ambito degli OO.CC. è da intendere sostituita dagli studenti come indicato all’art.7 del D.P.R. 263/12 – punto a) e c) del comma 1:

 1. I centri costituiscono i loro organi di governo e ne disciplinano il funzionamento secondo le disposizioni di cui al titolo I del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e successive modificazioni, con gli specifici adattamenti di seguito indicati:

(…)

c) la rappresentanza dei genitori nel consiglio di istituto e nella giunta esecutiva è sostituita con la rappresentanza degli studenti;

(…)

2. Fino alla costituzione del consiglio di istituto e della giunta esecutiva le relative funzioni sono svolte dal commissario straordinario nominato dal direttore generale dell’ufficio scolastico regionale senza maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

 Il Dirigente Scolastico del C.P.I.A. – in base all’art. 24 Titolo III O.M. 215 /1991 – dovrebbe dunque aver già proceduto a costituire la Commissione Elettorale composta da cinque membri designati dal Commissario straordinario nominato dai Dirigenti degli Ambiti Territoriali di competenza (art.25 comma 1): la composizione, per i nuovi C.P.I.A. deve prevedere due componenti scelti tra i docenti di ruolo e non di ruolo, uno tra il personale ATA di ruolo e non di ruolo in servizio nel C.P.I.A. e due studenti iscritti in luogo dei genitori. Si ricorda (comma 11 art. 24 dell’O.M. citata) che “possono essere costituite le commissioni elettorali anche con un numero di membri inferiore a quello previsto tendendo nei limiti del possibile ad assicurare la rappresentanza a tutte le categorie che compongono le commissioni stesse. Le commissioni sono comunque validamente costituite anche se in esse non sono rappresentate tutte le componenti”.

Il Dirigente Scolastico comunica alla commissione elettorale, entro il 35° giorno antecedente a quello fissato per le elezioni, i nominativi degli elettori aventi diritto (art. 27 O.M. citata) e la commissione provvede a costituire gli elenchi distinguendo le diverse tipologie come previsto all’art. 27 comma 2 dell’O.M. Nei C.P.I.A.

Per quanto riguarda la componente degli studenti, si suggerisce di fare riferimento agli iscritti al momento della trasmissione degli elenchi alla commissione elettorale, tenendo come data ultima di riferimento il 15 ottobre (termine ultimo previsto dall’O.M. 39/2014 – “Iscrizioni ai percorsi di istruzione degli adulti 2014/2015”). Gli elenchi devono essere depositati non oltre il 25° giorno antecedente a quello fissato per le votazioni, data comunicata attraverso affissione all’albo (ovvero il sito dell’istituzione scolastica) e vengono messi a disposizione di chiunque ne faccia richiesta. Pertanto, rispetto al termine fissato per quest’anno, tali elenchi dovrebbero essere già pubblici, diversamente si invita a richiedere un differimento delle elezioni per garantire il rispetto delle scadenze.

 Le elezioni prevedono sia la votazione per designare i rappresentanti nel Consiglio d’Istituto, sia i rappresentanti di classe che saranno in questo caso studenti. Si adotta il sistema delle liste contrapposte (art.20 – D.P.R. 31 maggio 1974, n.416) che devono essere presentate dal 20° al 15° giorno antecedente le votazioni. Le liste dei candidati al Consiglio di Istituto, che possono contenere anche un solo nominativo, devono essere distinte per ciascuna delle componenti (art. 30), nel caso: docenti, personale ATA e studenti. La consistenza numerica di ciascuna componente elettiva nel Consiglio d’Istituto è indicata all’art.6 dell’O.M. 215/91 sommando la consistenza numerica della componente genitori a quella della componente studenti.

Le riunioni per la presentazione dei candidati e dei programmi (art.35) possono essere tenute nel periodo compreso tra il 2° al 18° giorno antecedente a quello fissato per le elezioni, è consentita l’affissione dei documenti negli appositi spazi designati dalla scuola e la distribuzione nella scuola o tramite il sito di elaborati relativi ai programmi. Gli studenti possono richiedere lo svolgimento dell’assemblea di istituto nelle ore di lezione.

Si ringrazia per la consueta collaborazione e si invia

un cordiale saluto.

 

Il dirigente
Giuseppe Bonelli

 

GB/ep
Per informazioni
Emilia Pignatel
tel. 02.574 627 308
Email: emilia.pignatel@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano