Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Protocollo Operativo Regionale sottoscritto il 14 febbraio 2014 tra il Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria della Lombardia e l’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia

Per opportuna diffusione si trasmette il Protocollo Operativo Regionale del 14 febbraio 2014.

Direzione Generale
Ufficio III – Ordinamenti
Via Pola. 11 – 20124 –  Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 16806
Milano, 02 ottobre 2014

Agli Istituti scolastici della Lombardia
con sezione carceraria

Con l’avvio dell’a.s. 2014/2015 ed in considerazione dell’imminente attività di programmazione delle Istituzioni scolastiche, si trasmette per opportuna diffusione il Protocollo Operativo Regionale sottoscritto il 14 febbraio 2014 tra il Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria della Lombardia e l’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia, per dare piena attuazione al protocollo siglato, in data 23 ottobre 2012, dal Ministero della Giustizia e il MIUR.

Il Protocollo Operativo Regionale è stato predisposto dal gruppo di lavoro così composto:

per il Provveditorato Regionale Amm.ne Penitenziaria:

– Dr.ssa Francesca Romana Valenzi

– Dr.ssa Giovanna Longo

– Funzionario giuridico-pedagogico Maria Siciliano (maria.siciliano@giustizia.it)

 

per l’Ufficio Scolastico Regionale:

– Prof.ssa Gaetana Tullia Angino (gaetanatullia.angino@istruzione.it)

 

Con la sottoscrizione di questo accordo l’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia si è impegnato, tra l’altro, a:

• Attivare formazione congiunta tra il personale docente e gli operatori penitenziari afferenti sia al comparto ministeri che al comparto sicurezza;

• Promuovere nuovi interventi anche alla luce del “mutamento del modello detentivo” per favorire sempre più la crescita culturale dell’individuo;

• Accrescere il benessere psico-fisico favorendo l’apertura di orizzonti valoriali nei soggetti in esecuzione di pena.

 

L’iniziativa assume particolare rilevanza in questo momento caratterizzato da profonde trasformazioni nell’assetto complessivo degli istituti penitenziari, nel cui ambito l’offerta scolastico/formativa costituisce uno dei fondamentali tasselli dell’attività trattamentale che sempre più dovrà costituire elemento portante della quotidianeità penitenziaria.

Il dirigente
Giuseppe Bonelli

Allegati

GB/ta
Referente: Tullia Angino
Tel. 02.574627 249
gaetanatullia.angino@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano