Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Concorso video “Quel fresco profumo di libertà”

Il Centro Studi “Paolo Borsellino”, in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione del MIUR, indice un Concorso Video “Quel fresco profumo di libertà”, prima edizione.

Direzione Generale
Ufficio IV – Rete scolastica e politiche per gli studenti
Via Pola, 11– 20124 –  Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 5995
Milano, 29 maggio 2013

Ai dirigenti degli Ambiti Territoriali
della Lombardia

Ai dirigenti scolastici degli istituti di istruzione
secondaria di primo e secondo grado statali e paritari
della Lombardia                                                     

Oggetto: Concorso video “Quel fresco profumo di libertà” – I edizione. Centro Studi “Paolo Borsellino

Nel desiderio di contribuire alla diffusione di una cultura educativa mirata a costruire una società di giustizia, il Centro Studi “Paolo Borsellino” si ispira agli insegnamenti del giudice Paolo Borsellino, che aveva individuato nell’educazione un fattore strategico di crescita civica e culturale della società, premessa necessaria al superamento della subcultura mafiosa. Egli riteneva che proprio a scuola, attraverso l’impegno formativo dei docenti e la promozione di una cultura della legalità, fosse possibile costruire le premesse necessarie a contrastare il fenomeno mafioso.

Nella riflessione di Paolo Borsellino la lotta alla mafia non doveva configurarsi soltanto come “una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti e specialmente le giovani generazioni, le più adatte a sentire subito la bellezza del fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità”.

Il Centro Studi “Paolo Borsellino”, in collaborazione con la Direzione generale per lo Studente, l’integrazione, la Partecipazione e la comunicazione del MIUR, intende incentivare attraverso il concorso “Quel fresco profumo di libertàuna riflessione sui temi della legalità, della lotta alle mafie, della cittadinanza attiva, della pace e dell’intercultura, attraverso strumenti e materiali come video, film, documentari, prodotti da studenti di scuole italiane.

Per partecipare al concorso è necessario attenersi alle modalità previste nella nota allegata, che fissa il 30 settembre 2013 come termine per l’invio degli elaborati e di tutta la documentazione richiesta.

Per ricevere ulteriori informazioni, la mail di riferimento è: centropaoloborsellino@gmail.com, con oggetto CONCORSO, avendo cura di indicare i recapiti telefonici del richiedente.

Il bando del consorso è reperibile al seguente link: http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/concorsi

Si ringrazia per la collaborazione.

Il dirigente
Morena Modenini

 

MM/ta
Referente: Tullia Angino
Tel. 02 574 627 249 – Fax 02 574 627 260
Email: gaetanatullia.angino@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano