Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Tracciabilità dei flussi finanziari – Semplificazione rilascio CIG

Tracciabilità dei flussi finanziari Legge 13 agosto 2010, n. 136 e successive modifiche e integrazioni – Semplificazione delle modalità di rilascio del CIG per micro contrattualistica e contratti esclusi.

Direzione Generale
Via Ripamonti, 85 – 20141 Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 5032
Milano, 6 maggio 2011

Ai dirigenti scolastici delle
istituzioni scolastiche statali della Lombardia

Ai dirigenti degli Ambiti Territoriali
della Lombardia

Oggetto: Tracciabilità dei flussi finanziari Legge 13 agosto 2010, n. 136 e successive modifiche e integrazioni – Semplificazione delle modalità di rilascio del CIG per micro contrattualistica e contratti esclusi

L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici (AVCP) ha attivato dal 2 maggio 2011 procedure semplificate per il rilascio di codici identificativi gara (CIG) per “micro contrattualistica” e “contratti esclusi”.

Sul sito internet dell’AVCP, www.avcp.it , è stato pubblicato il comunicato del Presidente dell’Autorità del 2 maggio 2011 che spiega in cosa consista la semplificazione e quando sia possibile farvi ricorso.

Di seguito se ne riporta il testo, precisando che le cifre riportate sono da intendersi tutte al netto dell’IVA e che le casistiche di interesse delle istituzioni scolastiche sono quelle che rientrano nella “micro contrattualistica” di cui alla lettera a) del comunicato stesso:

A decorrere dalla data odierna (2 maggio 2011) è disponibile nell’area servizi del portale dell’Autorità la nuova procedura semplificata per il rilascio del CIG applicabile esclusivamente alle seguenti fattispecie contrattuali :

a) contratti di lavori di importo inferiore a € 40.000, ovvero contratti di servizi e forniture di importo inferiore a € 20.000, affidati ai sensi dell’art. 125 del Dlgs 163/2006 (Codice) o mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando;

b) contratti di cui agli articoli 16, 17 e 18 del Codice, indipendentemente dall’importo;

c) altri contratti  esclusi in tutto o in parte dall’ambito di applicazione del Codice fino ad un importo di € 150.000;

d) contratti affidati direttamente da un ente aggiudicatore o da un concessionario di lavori pubblici ad imprese collegate, ai sensi, rispettivamente, degli articoli 218 e 149 del Codice.

Per tali fattispecie sono previste due modalità di rilascio semplificato del codice CIG:

  • la prima modalità consente di acquisire il CIG a fronte dell’immissione di un numero ridotto  di  informazioni;
  • la seconda modalità prevede la possibilità di richiedere fino a due carnet di CIG con validità limitata nel tempo. La scadenza del carnet è fissata in 90 giorni dalla data del rilascio. Ogni carnet contiene 50 CIG che la stazione appaltante potrà utilizzare immediatamente, fermo restando l’obbligo di comunicare tutte le informazioni a corredo di ciascun CIG entro e non oltre 30 giorni dalla data di scadenza del carnet. La trasmissione dei dati richiesti per ciascun CIG, è condizione necessaria per il rilascio di nuovi carnet.

Ad esito della richiesta di generazione di un carnet il sistema trasmette al richiedente, via posta elettronica certificata, un documento in formato PDF che riporta la data di generazione del carnet, il responsabile del procedimento assegnatario, l’elenco dei CIG che compongono il carnet e la data di scadenza del carnet entro la quale i CIG possono essere utilizzati. Il responsabile di procedimento potrà disporre di un massimo di due carnet contemporaneamente attivi per ciascun centro di costo di stazione appaltante presso il quale opera.

L’utilizzo dei carnet non esclude la possibilità di acquisire parallelamente singoli CIG semplificati .

L’accesso al sistema per la richiesta del CIG semplificato, del carnet di CIG o per la rendicontazione dei dati del carnet di CIG sarà consentito a tutti gli utenti già abilitati al sistema SIMOG.

I nuovi utenti dovranno invece registrarsi con le consuete modalità di registrazione all’indirizzo http://anagrafe.avcp.it.

IL PRESIDENTE
Giuseppe Brienza

Per ottenere il rilascio del CIG secondo le modalità semplificate sopra esposte è necessario accedere al sito Smart CIG – https://smartcig.avcp.it// .

Il collegamento con il sito Smart CIG è disponibile aprendo la pagina delle News del 2 maggio 2011 del sito dell’AVCP.

Come scritto nel comunicato, gli utenti già abilitati al sistema SIMOG possono accedere da subito anche al sito Smart CIG e utilizzare le procedure semplificate per ottenere il rilascio del CIG.

Il direttore generale
Giuseppe Colosio

YC

Il dirigente dell’Ufficio II

Yuri Coppi

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano