Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Settimana della lettura lombarda

Diffondere la passione per la lettura, in particolar modo nei confronti del pubblico giovane, è l’obiettivo della Seconda Settimana della lettura lombarda, che va dal 4 al 10 aprile 2011.

La comunicazione in formato pdf (pdf, 46 kb)

Direzione Generale
Via Ripamonti, 85 – 20141 –  Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 44
Milano, 5 gennaio 2011

Ai dirigenti degli Ambiti Territoriali
della Lombardia

Ai dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado
statali e paritarie della Lombardia

Oggetto: Rilevazione buone pratiche di lettura e Seconda Settimana della lettura lombarda – 4-10 aprile 2011

L’Ufficio Scolastico Regionale e la Direzione Generale Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia condividono l’importanza di garantire per il sistema educativo territoriale percorsi formativi di qualità e di diffondere la passione per la lettura in particolar modo nei confronti del pubblico giovane.

Fin dallo scorso anno scolastico, pertanto, hanno accolto con grande interesse l’invito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ha indicato il 24 marzo di ogni anno come giorno dedicato alla promozione della lettura e quello dell’UNESCO che ha indetto per il 23 aprile la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, decidendo di prevedere uno specifico momento dell’anno in cui le iniziative predisposte da soggetti ed Istituzioni pubbliche e private che a diverso titolo hanno per oggetto il libro possano trovar un loro punto di sintesi e di maggiore visibilità a livello regionale.

L’obiettivo è certamente quello di attribuire al libro il ruolo di protagonista, perché venga esplorato in tutte le sue potenzialità e dimensioni, ma soprattutto perché, attraverso la sua scoperta e frequentazione, si agevoli lo sviluppo delle competenze necessarie al pieno inserimento nella vita sociale e civile delle studentesse e degli studenti delle istituzioni scolastiche e formative presenti sul territorio.

Quest’anno La seconda settimana lombarda di promozione della lettura cadrà nel mese di aprile 2011, e interesserà la settimana che va dal 4 al 10, anche se tutto il periodo compreso tra il 24 marzo e il 23 aprile vedrà un intensificarsi di attività relative alla lettura.

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia e Regione Lombardia invitano pertanto le Istituzioni scolastiche e formative a segnalare, nell’ambito della propria autonomia didattica organizzativa, le specifiche iniziative di promozione della lettura programmate per l’anno scolastico in corso, al fine di rilevare le migliori pratiche e le azioni più efficaci dal punto di visto didattico.

L’attività di promozione della lettura segnalata da parte delle istituzioni scolastiche e formative deve obbedire ai seguenti requisiti:

  • essere inserita nella programmazione didattica dei docenti che la propongono e realizzano. Deve cioè essere una attività curricolare, ordinaria;
  • prevedere una valutazione
    • del progetto realizzato
    • dell’efficacia didattica dell’azione stessa in termini di
      – apprendimento degli studenti (incremento delle competenze/ conoscenze degli studenti), con l’esplicitazione di come l’attività contribuisce al risultato finale nelle discipline coinvolte;
      – modifica dei comportamenti (ad esempio la variazione del numero di libri letti, della frequentazione di biblioteche, cinema, teatri…)
  • realizzare la produzione di materiali e la documentazione dell’iniziativa (anche ai fini di facilitare la diffusione delle iniziative e la riprogettazione delle stesse)

Sono considerati requisiti opzionali:

  • la realizzazione di un corso specifico di formazione/aggiornamento per i docenti
  • il coinvolgimento
    • di altre classi
    • di altre scuole
    • delle famiglie
    • del territorio
    • di partner appartenenti a istituzioni diverse

Nel caso in cui l’iniziativa abbia comportato la collaborazione con altri partner, questi non devono risultare il capofila della rete o il coordinatore/titolare del progetto, che deve essere assunto dal docente (nel caso di una iniziativa di classe) o dal dirigente scolastico/direttore (nel caso di una iniziativa di istituto) dell’istituzione scolastica o formativa.

Le schede verranno selezionate da una apposita commissione che si riserva di richiedere, in fase di valutazione, ulteriori materiali di approfondimento/documentazione ai fini della individuazione delle migliori pratiche di lettura.

Durante la settimana della lettura si darà comunicazione dei risultati della selezione e le iniziative delle Istituzioni scolastiche e formative considerate più significative da una Commissione regionale di esperti riceveranno un riconoscimento in occasione di una manifestazione pubblica dedicata, che si svolgerà entro la fine del presente anno scolastico in data che verrà indicata con successiva circolare.

Le Istituzioni scolastiche e formative che intendono aderire sono pregate di compilare on line, entro il 15 marzo 2011, la scheda reperibile sul sito www.istruzione.lombardia.gov.it

all’indirizzo http://old.istruzione.lombardia.it/questionari/libro1011/

Sul sito, nel prossimo mese di marzo 2011, sarà consultabile il catalogo delle iniziative, delle manifestazioni e delle opportunità promosse dall’USRL e dai diversi soggetti istituzionali e territoriali, dedicate a temi di grande rilevanza culturale, formativa e didattica. Si andrà dall’opera di Dante nell’epoca di internet a un seminario su ebook, ipad e altre tecnologie al servizio della didattica, a convegni su letteratura e impresa, letteratura e cinema, letteratura risorgimentale, scienza e narrazione, le fiabe, nuovi autori per adolescenti ed altro ancora. Sono previste anche attività specifiche er ragazzi con disabilità.

Referente per tutte le attività relative alla settimana della lettura è la prof.ssa  Annamaria Romagnolo, contattabile ai seguenti recapiti: 02574627262 – annamaria.romagnolo@istruzione.it

In considerazione della significatività dell’iniziativa si invitano le SS.LL a dare ampia diffusione alla presente comunicazione e, in particolare, a favorire la progettualità di docenti e studenti e la partecipazione agli eventi organizzati sul territorio, rivolti a tutte le componenti delle istituzioni scolastiche e formative della Regione, dirigenti, docenti, studenti e aperti anche alle famiglie e al territorio.

Il direttore generale
Ufficio Scolastico Regionale
per la Lombardia
Giuseppe Colosio

Il direttore generale
Istruzone Formazione e Lavoro
Regione Lombardia
Maria Pia Redaelli

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano