Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Monitoraggio Terza area e Alternanza scuola lavoro 2009/2010

Presso il portale dell’ANSAS (ex Indire) è attivo fino al 30 giugno l’ambiente on line per il monitoraggio nazionale Terza area degli istituti professionali e Alternanza scuola lavoro negli istituti secondari.

Direzione Generale
Ufficio IV – Politiche formative e rapporti con la Regione, gli enti locali e il mondo del lavoro
Via Ripamonti, 85 – 20141 Milano – Tel. 02 574 627 253 – Fax 02 574 627 248
E-mail: formazioneintegrata.lombardia@istruzione.it
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 3666
Milano, 10 marzo 2010

Ai dirigenti e ai docenti
degli istituti di istruzione secondaria di II grado
della Lombardia

Oggetto: Attività di monitoraggio Terza Area degli istituti professionali e Alternanza Scuola Lavoro negli istituti secondari superiori – anno scolastico 2009/2010.




La Direzione Generale per l’istruzione post-secondaria del M.I.U.R, con nota 286 del 10/02 u.s. segnala alle SS.LL. che è attivo, presso il portale dell’AN.S.A.S. (ex Indire), all’indirizzo www.indire.it/scuolalavoro/monitoraggio, l’ambiente on line per il monitoraggio nazionale dell’offerta formativa relativa alla Terza Area degli istituti professionali e ai percorsi diAlternanza Scuola Lavoro realizzati dagli Istituti di istruzione secondaria superiore nel corrente anno scolastico 2009/10.

Le attività di raccolta dati resteranno aperte fino al 30 giugno 2010 e potranno essere effettuate compilando le schede di rilevazione disponibili in formato elettronico. Per accedere alle schede di monitoraggio è sufficiente che gli Istituti Scolastici si registrino on line al sistema; a ciascuna scuola il sistema fornisce in automatico un nome utente ed unapassword che permette l’accesso all’area dedicata all’inserimento dei dati.

Gli istituti scolastici che negli anni scorsi si sono già registrati e hanno effettuato il monitoraggio utilizzeranno il nome utente e la password già acquisiti.

Maggiori informazioni sulle modalità di compilazione delle schede di rilevazione,si potranno ottenere, consultando le Avvertenze iniziali,la Guida on line, i video con le istruzioni per l’uso, disponibili sul portale scuola lavoro all’indirizzo web sopra indicato. Inoltre, è attivo un servizio di assistenza tecnica all’utenza al quale gli interessati possono rivolgersi negli orari indicati sul portale per ottenere eventuali chiarimenti e/o un supporto nello svolgimento delle attività.

Come lo scorso anno, per visionare ed agevolare l’azione di accompagnamento al monitoraggio, sarà attivo l’ambiente on line attraverso il quale ciascun referente potrà visionare lo stato di avanzamento dei dati da parte delle scuole sia a livello complessivo, sia per ogni singola scheda.

Si ricorda che il monitoraggio riguarda tutti gli istituti professionali per quanto riguarda la “Terza Area” e tutte le scuole che svolgono attività di alternanza scuola-lavoro, quale che sia la fonte di finanziamento o anche in caso di attività a costo zero.

Il monitoraggio non riguarda le imprese formative simulate, mentre riguarda anche le classi seconde, terze e quarte dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale, il cui finanziamento rientra in quello già accreditatoper tali iniziative.

La partecipazione al monitoraggio è condizione indispensabile per l’accesso ai finanziamenti, che per l’anno in corso sono di prossima assegnazione.

Si fa infine presente che dal 30 ottobre 2009 sono pubblici all’indirizzo www.indire.it/scuolalavoro alla sezione Esiti monitoraggi nazionali i risultati dei monitoraggi nazionali per l’offerta formativa dei percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro e di Terza Areaper l’annualità 200/09 a vari livelli di dettaglio territoriale: nazionale, regionale, provinciale e del singolo istituto sede di riferimento.

Si ringrazia per la collaborazione e si porgono distinti saluti

Il dirigente
Giuliana Pupazzzoni

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano