Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Progetto OKkio alla SALUTE

Per la definizione di un’efficace azione educativa e contro la diffusione di patologie legate a comportamenti quali la sedentarietà e le abitudini alimentari scorrette.

Direzione Generale
Ufficio IV – Rete scolastica e politiche per gli studenti
Via Pola 11, 20124  Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 3409
Milano, 25 febbraio 2014

Ai dirigenti scolastici
degli istituti di istruzione primaria statali e paritari in elenco

della Lombardia

Oggetto: OKkio alla SALUTE – realizzazione della sorveglianza nelle scuole primarie della Lombardia – anno 2013-2014

Anche quest’anno, nell’ambito del programma interministeriale Guadagnare salute, prosegue la collaborazione tra il Ministero della Salute e quello dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per conoscere la reale situazione italiana sulla diffusione di patologie legate a comportamenti quali la sedentarietà e le abitudini alimentari scorrette e per definire un’efficace azione educativa.

L’iniziativa, chiamata OKkio alla SALUTE, coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità e dalle Regioni e nel nostro territorio dalla DG Salute di Regione Lombardia e dall’USR per la Lombardia, è attuabile esclusivamente attraverso una collaborazione tra mondo della scuola e mondo della salute e necessita del prezioso contributo delle scuole, in qualità di ponte tra Istituzione e famiglia. (per maggiori informazioni può consultare il sito internet: http://www.epicentro.iss.it/okkioallasalute/)

OKkio alla SALUTE è finalizzato all’attivazione e all’implementazione di un sistema di sorveglianza su alcuni rischi comportamentali dei giovani in età scolare. Si vogliono inoltre seguire nel tempo i cambiamenti della scuola, necessari a fare della stessa l’ambiente ideale per migliorare le condizioni di salute degli alunni, secondo il modello delle “Scuole che promuovono salute” esplicitato nell’intesa sottoscritta tra Regione Lombardia e Ufficio scolastico Regionale per la Lombardia il 14.7.2011. http://www.istruzione.lombardia.gov.it/protlo9308_11/

A tal fine sono state selezionate alcune classi terze primarie, che permettono di descrivere la situazione degli alunni delle scuole primarie in generale. Viene allegato l’elenco delle istituzioni scolastiche statali e paritarie, i plessi e le classi che sono stati selezionati per partecipare allo studio (si ricorda che per ragioni legate alla rappresentatività del campione, tali classi non potranno essere sostituite con altre della stessa scuola).

Le modalità con cui verrà realizzata l’indagine sono le seguenti:

– compilazione di un questionario da parte dei dirigenti scolastici per la raccolta di informazioni sull’ambiente scolastico, sulle attività formative riguardanti l’attività fisica e la nutrizione, svolte dalla scuola in autonomia o in collaborazione con altre istituzioni;

somministrazione di un semplice questionario, riempito dai bambini in classe, per la raccolta di informazioni sulle abitudini alimentari, sull’attività fisica e sulla sedentarietà dagli alunni;

registrazione delle misure antropometriche (peso e statura) degli alunni, effettuata dagli operatori della ASL con strumenti propri, in un’area della scuola adeguata;

compilazione da parte dei genitori di un breve questionario per la raccolta di informazioni sulle abitudini alimentari, sull’attività fisica e la sedentarietà dei bambini;

consegna di strumenti di comunicazione, per la classe e per la scuola, che potranno essere utilizzati con gli alunni per approfondire le tematiche della corretta alimentazione e di un sano stile di vita, al fine di promuovere un maggior benessere dei bambini, sia nel contesto scolastico che familiare.

Per la buona riuscita del progetto, le scuole campionate saranno contattate a breve dai referenti della ASL (il cui elenco è riportato in allegato), che condurranno le rilevazioni all’interno delle stesse scuole.

Sarà compito del Dirigente scolastico di ciascuna scuola campionata, oltre che compilare il questionario sull’ambiente scolastico, individuare un insegnante di riferimento per ciascuna classe selezionata, inviare l’informativa ai genitori per presentare l’iniziativa e chiedere la loro adesione, definire il giorno in cui gli operatori sanitari potranno effettuare l’indagine nelle classi selezionate (tempo richiesto circa un’ora per classe), predisporre un luogo adeguato per la misurazione di peso e statura dei bambini.

Le informazioni che emergeranno dall’analisi dei dati raccolti sono completamente anonime e verranno successivamente analizzate a livello provinciale o regionale, senza confronti tra scuole o classi.

I risultati dell’indagine saranno discussi con il personale scolastico e sanitario, comunicati alle famiglie e utilizzati per la programmazione di iniziative di promozione della salute degli alunni.

Confidando nella consueta e fattiva collaborazione, si inviano i migliori saluti.

Il dirigente Struttura Tutela della persona, Promozione della salute e Igiene degli alimenti Regione Lombardia
Liliana Coppola

Il direttore generale
Ufficio Scolastico Regionale Lombardia
Francesco de Sanctis

 

              

 

 

 

Allegati

Elenco delle scuole campionate
Titolo: Elenco delle scuole campionate (0 click)
Etichetta:
Filename: protlo3409_14all1.xls
Dimensione: 133 KB
Elenco referenti ASL
Titolo: Elenco referenti ASL (0 click)
Etichetta:
Filename: protlo3409_14all3.doc
Dimensione: 910 KB

FdS/bb
ReferenteBruna Baggio
02 574627261
bruna.baggio@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano