Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Esami di certificazione linguistica per stranieri (DM 4 giugno 2010)

A partire dal mese di marzo sarà avviata una fase sperimentale finalizzata all’utilizzo di prove gestite e condivise a livello regionale. I CTP potranno accedere alle prove attraverso un’area esclusiva a loro riservata all’indirizzo web www.istruzione.lombardia.gov.it/test-italiano.

Direzione Generale
Ufficio IV – Rete scolastica e politiche per gli studenti
Via Ripamonti, 85 – 20141 –  Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 1876
Milano, 27 febbraio 2012

Ai dirigenti degli Ambiti territoriali

Ai dirigenti dei Centri territoriali permanenti
della Lombardia

Oggetto: Indicazioni per la gestione regionale degli esami di certificazione linguistica livello A2 a seguito DM 4 giugno 2010

Il 30 gennaio 2012 il Direttore Generale USRLo ha convocato il Tavolo di coordinamento interistituzionale per la valutazione delle azioni inerenti gli esami di certificazione linguistica a seguito del  DM 4 giugno 2010. Hanno partecipato i referenti delle Prefetture e i dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali e tutti hanno convenuto sull’importanza e la responsabilità derivante dall’azione di certificazione linguistica affidata ai Centri Territoriali Permanenti (CTP).
Dall’analisi dell’esperienza maturata nelle sessioni di test linguistico finora effettuate è emersa in particolare  l’esigenza di uniformare e standardizzare a livello regionale le modalità di redazione e di somministrazione delle prove per:

  • garantire una maggiore equità di trattamento  e quindi di valutazione dei candidati;
  • favorire una diffusa sistematicità nella redazione e nel confronto dei risultati dei test.

Al fine di perseguire il raggiungimento di tali obiettivi si è concordato quanto segue:
a partire dal mese di marzo p.v. sarà avviata una  fase sperimentale  finalizzata all’utilizzo di prove gestite e condivise a livello regionale per la somministrazione su tutto il territorio lombardo.
In tale fase si utilizzeranno le prove elaborate precedentemente dagli stessi CTP. Più precisamente nelle sessioni di marzo si adopereranno le prove redatte dai CTP da marzo a dicembre 2011, mentre a partire da aprile i CTP a livello provinciale (un pacchetto di prove mensili per ambito provinciale) produrranno nuovi pacchetti di prove per l’aggiornamento continuo della banca-prove regionale. Il Tavolo regionale fornirà indicazioni per la redazione delle prove.

Le prove saranno rese disponibili ai CTP lombardi on-line, 48 ore lavorative prima di ogni sessione d’esame. Attraverso una procedura informatizzata  le prove saranno assegnate ai diversi CTP, garantendo condizioni di equità (stesso livello di difficoltà e assegnazione casuale dei vari item costituenti il test) e di unicità (la stessa prova è assegnata una sola volta allo stesso CTP).

Insieme alle prove saranno fornite sempre on-line le indicazioni:

  1. ai presidenti per lo svolgimento dell’esame
  2. ai commissari per la correzione degli elaborati con griglia per la registrazione dei risultati.

I CTP potranno accedere alle prove attraverso un’area esclusiva a loro riservata, reperibile sul sito di USRLo,  all’indirizzo web www.istruzione.lombardia.gov.it/test-italiano .

Per accedere all’area riservata basterà digitare il codice meccanografico dell’Istituzione scolastica sede del CTP e la password. Le password sono state consegnate direttamente ai dirigenti CTP, per il tramite dei referenti Uffici Scolastici Territoriali del test linguistico.

I CTP nell’area riservata inseriranno anche i dati quantitativi globali di ogni sessione d’esame effettuata (numero iscritti, presenti/assenti, esito positivo/negativo),  garantendo in tal modo il monitoraggio costante e continuo dei risultati conseguiti. L’analisi di tali dati favorirà un successivo riesame e la revisione della sperimentazione avviata.

Per favorire lo svolgimento dei test sono state redatte dal Tavolo regionale le LINEE GUIDA.
Sono state considerate le seguenti aree intervento:

  • definizione del calendario delle sessioni d’esame
  • validazione  della sessione d’esame
  • accoglienza e identificazione dei candidati
  •  modalità di svolgimento dell’esame rispetto alla somministrazione delle prove e verbalizzazione
  • valutazione dei candidati
  • comunicazione dei risultati: ai candidati, alla Prefettura, alla Questura.

Per ogni area d’intervento sono indicate le azioni principali, i soggetti responsabili delle azioni (Prefettura, USRLo, UST, CTP) e la eventuale documentazione/nota  necessaria.

Le LINEE GUIDA sono pubblicate sul sito di USRLo, all’indirizzo web precedentemente indicato.

Consapevoli della complessità di una gestione regionale si confida sulla collaborazione di tutti per la buona riuscita dell’iniziativa e si ringrazia per l’impegno, la collaborazione, la professionalità che sempre caratterizzano l’azione dei CTP.

Un grazie particolare a chi vorrà segnalare al Tavolo regionale criticità, consigli, suggerimenti al fine di migliorare il servizio offerto.  

È gradita l’occasione per porgere un cordiale saluto.

Il dirigente
Morena Modenini

Allegato

MM/pc

Patrizia Capoferri, referente USRLo
patrizia.capoferri@istruzione.it
Tel. 030 2012223

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano