Warning: session_start(): open(/ministero/sessions/sess_m3518mb6tn7usejnf9s14q6217, O_RDWR) failed: Permission denied (13) in /ministero/site03/htdocs/wp-content/plugins/user-blocker/includes/user_blocker_common_functions.php on line 506

Warning: session_start(): Failed to read session data: files (path: /ministero/sessions) in /ministero/site03/htdocs/wp-content/plugins/user-blocker/includes/user_blocker_common_functions.php on line 506
 Ufficio scolastico regionale per la Lombardia » Blog Archive » Parità e scuole secondarie di secondo grado: attuazione della riforma nelle prime
Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Parità e scuole secondarie di secondo grado: attuazione della riforma nelle prime

Le scuole secondarie di secondo grado che hanno ottenuto il riconoscimento della parità scolastica a decorrere dall’a.s. 2010/2011 potranno attivare solo classi prime che attuano il nuovo ordinamento scolastico.

Direzione Generale
Via Ripamonti, 85 – 20141 Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 13673
Milano, 25 agosto 2010

Ai gestori ed ai coordinatori delle attività educative e didattiche
degli istituti secondari di secondo grado paritari

Oggetto: Riconoscimento della parità scolastica a decorrere dall’a.s. 2010/11 per gli istituti secondari di II grado  – Attuazione della riforma

Come già evidenziato con la precedente nota prot. N. MIUR AOODRLO R.U. 11391 del 6 luglio 2010, onde evitare qualsiasi equivoco od incertezza nell’applicazione dei nuovi Regolamenti applicativi della riforma della scuola secondaria di secondo grado, si ribadisce che solo le classi prime adotteranno il nuovo ordinamento.

In base a questa disposizione, le scuole che hanno ottenuto il riconoscimento della parità scolastica a decorrere dall’a.s. 2010/11 potranno attivare solo classi prime che attuano il nuovo ordinamento scolastico; non potranno quindi funzionare altre classi con i percorsi scolastici precedenti la riforma.

Il direttore generale
Giuseppe Colosio

LV/ep

  • Condividi questo post su Facebook

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano