Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Presentazione progetti di alternanza scuola-lavoro e Impresa Formativa Simulata a.s. 2015-2016

Presentazione dei progetti entro il 22 ottobre 2015. Dettagli in allegato.

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio V – A.T. Como – Settore regionale Ordinamenti e Politiche per gli Studenti
Via Pola , 11 – 20124 Milano – Codice Ipa: m_pi
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

 

Prot.  MIUR.AOODRLO  R. U. n. 13802
Milano, 23 settembre 2015

Ai Dirigenti scolastici degli istituti
di Istruzione secondaria di II grado
della Lombardia
LORO SEDI

Ai Dirigenti degli AT
LORO SEDI

Oggetto: Presentazione progetti di alternanza scuola-lavoro e Impresa Formativa Simulata a.s. 2015-2016.

L’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia sostiene da anni le esperienze di alternanza scuola-lavoro e di impresa formativa simulata, offrendo alle scuole il supporto necessario alla progettazione e alla realizzazione dei percorsi e mettendo in atto attività per la diffusione capillare delle esperienze in tutti gli istituti secondari di secondo grado.

A seguito di quanto previsto dalla legge 107 del 13 Luglio 2015 in merito ai progetti di alternanza scuola lavoro, tutte le Istituzioni Scolastiche di II grado dovranno prevedere nel Piano dell’offerta formativa percorsi di alternanza scuola lavoro nelle classi III, IV e V, da realizzare anche con la modalità dell’impresa formativa simulata.

Per l’anno scolastico 2015/16, come indicato dalla nota MIUR n. 936 del 15/09/2015, si dà la piena attuazione di quanto previsto dalla legge 107/2015 a partire dalle classi terze, i cui progetti saranno finanziati dal MIUR tenendo conto del numero complessivo degli studenti iscritti risultanti dall’organico di diritto.

Per le classi quarte e quinte saranno invece finanziati i progetti innovativi presentati dalle istituzioni scolastiche che risponderanno a questo avviso.

Tutte le scuole che attivano percorsi di alternanza scuola lavoro e di impresa formativa simulata e che intendono accedere ai finanziamenti 2015-16 per le classi quarte e quinte, sono, dunque, invitate a presentare i progetti attraverso l’apposito data base attivo all’indirizzo http://alternanza-ifs.requs.it/ entro e non oltre il 22/10/2015 seguendo le istruzioni allegate alla presente nota.

Le classi terze sono chiamate comunque a sviluppare la progettualità prevista dalla L. 107/2015 e a presentarla agi Uffici Scolastici regionali che ne supporteranno l’attuazione, poi monitorata direttamente dal MIUR. Tali progetti, tuttavia, non saranno valutati, ma solo monitorati e validati.

Si invitano, pertanto, le scuole a presentare anche per le classi terze i progetti attraverso l’apposito database all’indirizzo http://alternanza-ifs.requs.it/ entro il 22/10/2015.

Le istituzioni scolastiche, infine, che vorranno avviare progetti di impresa formativa simulata nelle classi terze, quarte e quinte dovranno presentare il progetto sempre attraverso l’apposito database, nell’area dedicata all’IFS con le stesse modalità dei progetti di alternanza scuola lavoro.

 

Per la presentazione dei progetti attraverso la piattaforma disponibile all’indirizzo http://alternanza-ifs.requs.it/, si ricorda che la password di accesso va richiesta direttamente nel portale al primo collegamento, inserendo il codice meccanografico dell’Istituto. Il sistema provvederà all’inoltro automatico alla mail istituzionale (codicemeccanografico@istruzione.it) delle credenziali richieste.

Nel compilare i progetti, è necessario completare il format per la rilevazione di Dati Qualitativi riferiti a ciascuna istituzione scolastica (si vedano le istruzioni pag. 2) e il format per ciascuna classe che realizza percorsi di alternanza scuola lavoro. E’ possibile tuttavia presentare lo stesso progetto per classi parallele (es. 2 classi terze dello stesso indirizzo).

All’interno dei progetti, tra le attività da attuare per l’alternanza scuola lavoro, in ottemperanza al D.lgs 81 del 2008, è necessario che gli istituti scolastici prevedano anche moduli formativi sul tema della sicurezza.

Apposite commissioni istituite presso gli Ambiti territoriali valideranno i progetti direttamente on line e sulla base dei criteri indicati nel nota MIUR n. 936 del 15/09/2015.

I finanziamenti assegnati saranno disposti attraverso specifico decreto e comunicati agli istituti scolastici interessati attraverso i canali istituzionali.

Si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti.

 

Il dirigente
Roberto Proietto

Allegati

RP/mrc
Per informazioni
Maria Rosaria Capuano
Mariarosaria.capuano2@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Lascia un commento

Devi fare il log in per inserire un commento.

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano