Navigazione veloce

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio XII - Ambito Territoriale di Pavia e attività esercitate a livello regionale in merito a scuole non statali paritarie e non paritarie, nonché scuole straniere in Italia - Via Taramelli, 2 - 27100 Pavia - Tel. 0382 513411 - Codice Ipa: uluxa_ud - PEC usppv@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.pv@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPPV - Codice Univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80003800184

AT - Pavia > Formazione > Formazione ATA > Formazione ATA di cui all’art. 2 sequenza contrattuale 25/07/08 – 2° segmento ex art. 7 – Collaboratore scolastico

Formazione ATA di cui all’art. 2 sequenza contrattuale 25/07/08 – 2° segmento ex art. 7 – Collaboratore scolastico

Personale ATA- Avvio formazione per attribuzione 1° posizione economica (secondo segmento) profilo collaboratore scolastico . Elenco ammessi alla formazione.

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio XIX  Pavia
Via Taramelli, 2 – 27100 – Pavia
Posta Elettronica Certificata: usppv@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOO  USPPV R.U. 1894
Pavia, 05 giugno 2012

 

Ai dirigenti scolastici
delle istituzioni scolastiche statali
Loro sedi

e,p.,c.,  Alle OO.SS. comparto scuola – Loro sedi

 

Oggetto: Formazione ATA di cui all’art. 2 sequenza contrattuale 25/07/08 – 2° segmento ex art. 7 –  Collaboratore scolastico

A seguito della conclusione dei corsi riferiti al I segmento formativo di cui all’ex art.3, viene avviata la seconda fase rivolta ai collaboratori scolastici , così definita:

–         personale individuato per scorrimento della graduatoria per surroga che completa il percorso formativo previsto per l’acquisizione della prima posizione economica (ex art.7) ;

I corsi si terranno presso le istituzioni scolastiche già sedi dei corsi ex art.3  e il calendario del corso sarà comunicato dal tutor del corso.

Tabella riassuntiva della formazione 2° Segmento  ex art. 7

 

Collab. scolastico

Attività in presenza

12

(di cui 6 di laboratorio scolastico professionale)

Attività on line

8

  Totale ore

 

Come previsto al punto D dell’allegato tecnico della nota ministeriale n. 17981 del 03/11/2008, e già attuato nelle precedenti edizioni, viene realizzato un laboratorio scolastico professionale di 6 ore in presenza, quale fase pratica  della formazione individuale, da svolgersi nella scuola in accordo con il proprio DSGA, finalizzato all’approfondimento di una esperienza lavorativa nel contesto organizzativo della propria istituzione scolastica, quale elemento di maturazione professionale e costitutivo delle nuove mansioni da svolgere, a partire dalle esperienze personali già maturate.

L’attività deve essere individuata nel piano che si riporta di seguito:

 Aree del laboratorio per collaboratore scolastico:

1. Attività di vigilanza, accoglienza e sorveglianza

2. Relazioni col pubblico

3. Attività di primo soccorso

4. Ausilio alla disabilità

5. Attività di controllo periodico dei presidi di primo soccorso ed antincendio

6. Azioni di igiene e sanificazione

7. Supporto all’attività amministrativa

Il DSGA, nell’ambito delle proprie mansioni professionali, concordata  l’area tematica con il personale impegnato nella formazione, darà indicazioni e supporto tutoriale per la realizzazione del laboratorio, al fine di consentire un appropriato studio e approfondimento del tema da parte del corsista, il quale è tenuto alla  produzione di un elaborato finale.

Il DSGA, a conclusione del lavoro, dovrà attestare lo svolgimento del laboratorio scolastico professionale, utilizzando l’apposita modulistica, fornita direttamente dal corsista, dopo che lo stesso avrà registrato in piattaforma l’argomento da trattare.

Sarà cura infine del singolo corsista, con specifica procedura predisposta sulla piattaforma formativa, inviare all’e-tutor, unitamente ai materiali prodotti, gli estremi della attestazione, per la conseguente tracciatura nel portfolio personale.

Il planning operativo prevede che la realizzazione delle 6 ore in presenza relative al laboratorio professionale, da svolgere nella propria sede di servizio, vengano effettuate nello spazio temporale che va tra il primo degli incontri in presenza, e la chiusura delle attività formative on line.

Per ulteriori ed eventuali necessari chiarimenti ci si potrà rivolgere all’e-tutor della classe del corso di formazione.

Si sottolinea inoltre, come già riportato nelle comunicazioni richiamate in premessa, che alla formazione viene avviato un numero superiore di personale rispetto alle quote dei benefici economici da attribuire, al fine di prevenire ulteriori necessità.

Viene precisato inoltre che:

L’iscrizione dei corsisti sulla  piattaforma Indire PuntoEdu, sarà effettuata direttamente dall’ufficio scrivente

user name e password specifiche per la formazione, saranno consegnate direttamente dagli e-tutor ai corsisti, in occasione del primo incontro.

Ai dirigenti scolastici si raccomanda  di favorire in ogni modo la partecipazione del personale ATA alle iniziative formative, sia in presenza che a distanza, mediante i necessari interventi di tipo organizzativo e curando che, nella definizione della contrattazione d’istituto, siano tenute in considerazione le esigenze formative del personale, in modo particolare per quanto riguarda l’accesso all’utilizzo delle strutture per le attività on-line.

Si precisa che le ore di formazione impegnate sia in presenza che on-line, secondo il prospetto sopra riportato, sono da considerare servizio a tutti gli effetti, con trattamento definito dalle norme contrattuali vigenti.

Il direttore coordinatore
F.to Giovanna Bruno

 

Referente:

Maria Assunta Germani
telefono : n.0382/513455
Email: mariaassunta.germani.pv@istruzione.it

[attachments title=”Allegati” titletag=”h3″ nofollow=0]

Allegati

AT di Pavia - Incarichi

Direzione Regionale e altri Ambiti territoriali (link esterni)