Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - via Pola, 11 - 20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - Codice Ipa: m_pi - PEC drlo@postacert.istruzione.it - E-mail: direzione-lombardia@istruzione.it - Codice AOO: AOODRLO - Codice per la fatturazione elettronica: HKPE39 per la contabilità generale, S068C6 per quella ordinaria - CF 97254200153

Edilizia scolastica

Codici edifici divisi per provincia

Istruzioni per l’inserimento dei dati delle schede di rilievo dei rischi non strutturali

Scarica la guida completa (pdf, 272 kb)

Il 28 Gennaio 2009, nella Conferenza Unificata Stato – Regioni, è stata firmata una intesa istituzionale, relativa agli indirizzi per prevenire e fronteggiare le eventuali situazioni di rischio connesse alla vulnerabilità di elementi anche non strutturali negli edifici scolastici.

A seguito di tale intesa il tavolo tecnico tra Regione Lombardia, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Opere Pubbliche Lombardia e Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca – USR Lombardia ha organizzato gli adempimenti per acquisire i dati prefissati.

La procedura ha previsto: la costituzione delle squadre tecniche che hanno effettuato i sopralluoghi. Le squadre erano composte da uno o più tecnici dell’Ente Locale che hanno concordato la visita con il DS e il RSPP della scuola. Le visite tecniche si sono svolte per la maggior parte tra l’Agosto 2009 e la primavera 2010.

Il verbale del sopralluogo è costituito da un modulo cartaceo sottoscritto da tutti i soggetti presenti alla visita.

Una copia di detto verbale è stata spedita al Provveditorato Opere Pubbliche di Milano e una copia è stata lasciata al DS che deve provvedere all’inserimento dei dati nell’ apposito spazio del SIDI.

Per poter inserire i dati è quindi indispensabile avere a disposizione il verbale cartaceo.

  1. Entrando nel portale del SIDI CON LE CREDENZIALI DEL DS cliccando nel menù Edilizia Scolastica si accede alla funzione Gestione Schede Rilievo che permette di entrare nello spazio dedicato.
    Le credenziali del DS servono solo per accedere alla pagina che poi prosegue con il codice edificio, pertanto dovrebbe essere irrilevante il tipo di titolarità del DS rispetto all’edificio
  2. Nella schermata successiva si sceglie di nuovo la voce Gestione Schede Rilievo che permette di proseguire.
  3. Si inserisce quindi il codice edificio che si trova nella scheda in formato cartaceo e si sceglie il bottone Avvia Ricerca.
    Solo se l’edificio non viene rilevato nell’archivio pre-inserito si sceglie l’alternativa Inserisci Nuovo Edificio
    Nel caso in cui il verbale non riporta nessun codice edificio o altri codici, si può ritrovare il codice edificio nel sito http://www.istruzione.lombardia.gov.it/organigramma/uffici/ufficio-4/edilizia-scolastica/
  4. Nella schermata successiva compaiono i dati riassuntivi dell’ubicazione dell’edificio.
    Per proseguire bisogna ciccare sul codice dell’edificio che compare come un link.
  5. Anche nella schermata successiva dovrebbero comparire i dati precompilati che riguardano l’indirizzo dell’edificio.
    Se non si devono apportare modifiche ai dati inseriti si sceglie il bottone Salva Edificio.
    Il termine Non valorizzato sta a significare che il dato non esiste
  6. Nelle pagine successive si inseriscono di volta in volta i dati riprendendoli dal verbale in formato cartaceo e salvando tutte le volte che viene richiesto con il bottone in fondo alla pagina.
    Per gli edifici che comprendono più istituzioni scolastiche  anche con dirigenti diversi, va comunque compilata una sola scheda.
    Se entrando nell’inserimento dati si vede che da questa pagina in avanti i campi sono compilati vuole dire che la scheda è già stata inserita.
  7. La schermata successiva presenta l’indice in forma di link delle sezioni in cui è diviso il verbale
    Si procede compilando ogni singola sezione che una volta salvata risulterà in questa schermata nella colonna Stato come CONSOLIDATO
    Attenzione! Questa scheda che risulta quasi del tutto compilata, probabilmente non è stata accettata come completa dal sistema perché manca un dato obbligatorio: il nome del tecnico che ha eseguito il sopralluogo.
    Una volta compilata in tutte le sue parti si conclude l’operazione cliccando sul bottone Firma
  8. Ogni sezione riprende le domande presenti nel verbale cartaceo, se la risposta alla domanda è vera non è possibile indicare altre opzioni nella pagina della domanda, se invece la risposta è falsa diventa attiva tutta l’altra parte delle opzioni relative alla domanda.
    Ogni sezione viene conclusa con il salvataggio con l’apposito bottone Salva in fondo ad ogni pagina.

Ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

XMilano