Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio XI - AT di Monza e Brianza - Via Grigna,13 - 20900 Monza - tel. 039 97 18 201

Codice Ipa: m_pi PEC uspmb@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mb@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMB - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 94619530150

CM 22 del 21/12/2015- Iscrizioni alunni a.s. 2016/17. Alunni con disabilità – Alunni con DSA

Linee essenziali delle disposizioni nazionali e regionali di riferimento.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio XI – Ambito Territoriale di Monza e Brianza
Via Grigna, 13 – 20900 Monza – Codice Ipa: m_pi
Posta Elettronica Certificata: uspmb@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOOUSPMB R.U. 429
Monza, 17 febbraio 2016

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole Statali e Paritarie di
ogni ordine e grado Monza e della Brianza
e p.c.
Al Direttore Generale ATS-MB Dott. Massimo Giupponi
Al Direttore socio sanitario ATS-MB Dott. Silvano Lopez
Al direttore generale ASST San Gerardo Monza Dott. Matteo Stocco
Al direttore Generale ASST-Desio-Vimercate Dott. Pasquale Pellino
Alla responsabile UONPIA A.O San Gerardo Dott.ssa Francesca Neri
Alla responsabile SCNPA Vimercate -Desio Dott.ssa Armida Lazzeri

Oggetto: CM 22 del 21/12/2015- Iscrizioni alunni a.s. 2016/17. Alunni con disabilità – Alunni con DSA

Gentilissimi,
con riferimento a quanto in oggetto si ritiene opportuno richiamare di seguito le varie fasi ed i criteri da seguire per l’individuazione dell’alunno con disabilità. Per assicurare uniformità all’intero territorio provinciale e nell’ottica di garantire agli studenti interessati il diritto all’educazione, all’istruzione ed all’integrazione scolastica, di cui agli artt. 12 e 13 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, è importante ricordare e riprendere le linee essenziali delle disposizioni nazionali e regionali di riferimento.

Iscrizioni alunni con certificazione legge 104/92

  1. DPCM 185/ 23 febbraio 2006- Regolamento recante modalità e criteri per l’individuazione dell’alunno come soggetto in situazione di disabilità, ai sensi dell’art.35, com­ma 7 della legge 27 dicembre 2002, n.289
  2. DGR n. IX/ 2187- 4 agosto 2011-Determinazioni in ordine al processo di individuazione e      accompagnamento dell’alunno con disabilita’ ai fini dell’integrazione scolastica
  3. La «Dichiarazione di Intenti», prodotta dal GLIR-Gruppo di Lavoro Interistituzionale Regiona­le prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 5083  9 maggio 2011
  4. Le Linee Guida del 4 agosto 2009 per l’integrazione scolasti­ca degli alunni con disabilità emanate dal Ministero dell’I­struzione, dell’Università e della Ricerca  e in particolare  il  Protocollo di intesa  per l’integrazione scolastica  degli alunni con disabilità di Monza e Brianza.
  5. Prot.n.7934 del 17 Giugno 2015 GLIR-Certificazione della disabilità antecedente al 2007
  6. Legge di riforma della scuola, n° 107 del 13/07/2015, comma 181 lettera c)

Nella normativa sopra citata è indicata la procedura di certificazione per tutti gli studenti disabili di nuova individuazione. Ai sensi della nota MIUR 4902 del 19.9.2014, per gli studenti con sindrome di down è sufficiente la certificazione rilasciata dai medici di base che verrà presentata alla scuola. Per gli alunni che non devono rinnovare la certificazione, nel passaggio da un ordine di scuola a quello successivo, le scuole dovranno comunque acquisire agli atti le sole diagnosi funzionali aggiornate. Si raccomanda alle SS.LL. di verificare la scadenza del Verbale di Accertamento e, nel caso, sollecitare le famiglie ad avviare per tempo le pratiche per il rinnovo.

Fermo restando che le assegnazioni per tutti gli ordini di scuola, saranno effettuate in base alla ripartizione delle risorse assegnate all’A.T. Ufficio XI, si ricorda che:

  • ogni dirigente sentito il GLI (ex GLH) d’Istituto è tenuto a formulare la richiesta del numero di ore o posti di sostegno previa un’attenta ricognizione delle risorse globali interne a ciascuna istituzione; si ricorda che nel PEI di ogni alunno, come da normativa, devono essere inserite le risorse umane e strumentali necessarie all’attuazione del piano educativo individualizzato e del progetto di inclusione.
  • in attesa di ulteriori e definitive istruzioni in merito, per la scuola secondaria di II grado si chiede ancora di indicare con precisione l’area relativa al posto richiesto.

Nel passaggio degli alunni dal primo al secondo ciclo di istruzione si invitano i Dirigenti scolastici degli Istituti comprensivi a:

  1. fornire chiare indicazioni alle famiglie ricordando loro di spuntare la voce relativa alla disabilità nella procedura di iscrizione online
  2. comunicare alle scuole superiori interessate i nominativi degli alunni con disabilità,
  3. promuovere e attuare iniziative specifiche per favorire il passaggio
  4. invitare le scuole superiori interessate all’incontro finale del GLHO relativo agli alunni in  uscita dal primo ciclo

Si ricorda che nulla vieta al Dirigente Scolastico di fornire informazioni al Dirigente Scolastico della scuola di destinazione, in quanto la comunicazione avviene tra due soggetti pubblici. Si rammenta che l’eventuale trattenimento richiesto dalla famiglia presso la scuola dell’infanzia di bambini in età dell’obbligo scolastico deve considerarsi straordinario e riferirsi alla indispensabile condizione di disabilità certificata; l’ambito ristrettissimo entro il quale ci si muove rende ovviamente estremamente limitate le casistiche cui tale possibilità può essere praticata, in ogni caso per un solo anno.

Tale possibilità si esplica tramite l’assunzione di responsabilità da parte del Dirigente Scolastico della scuola dell’infanzia con relativa comunicazione al Dirigente Scolastico della scuola primaria di afferenza. Pertanto è opportuno che in tali casi il Dirigente Scolastico della scuola dell’infanzia si procuri e conservi agli atti i pareri motivati:

  • delibera dell’organo collegiale, come previsto dalla C.M.235 del 05/09/75,
  • del referente ATS di competenza (Agenzia di Tutela della Salute che sostituisce le ASL- LR n° 23 del 11 agosto 2015, e successive delibere)
  • la richiesta dei genitori,
  • progetto specifico elaborato dalla scuola consistente in una dettagliata esposizione degli interventi pedagogico-didattici e organizzativi che si intendono effettuare ai fini del trattenimento, specificandone la natura e non limitandosi alla descrizione delle caratteristiche e della situazione dell’alunno con disabilità. In presenza di ciò il Dirigente Scolastico potrà o meno disporre in merito al trattenimento con dispositivo motivato che terrà agli atti.

Entro il 31/03/2016 l’Ambito Territoriale riceverà le segnalazioni di trattenimento delle Scuole dell’infanzia Statali e Paritarie solo ed esclusivamente online, tramite accesso ad una piattaforma le cui credenziali verranno inviate contestualmente alla presente dall’account del referente informatico dell’Ambito Territoriale : mauro.cereda@istruzione.it

Il progetto specifico di trattenimento dovrà essere caricato sulla piattaforma (MAX 500 MB).

Ove risultassero situazioni di incongruenza, si richiederanno chiarimenti alle istituzioni interessate.

Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) certificati legge 170/2010

Effettuata l’iscrizione online, la famiglia dovrà perfezionare l’iscrizione con la presentazione alla scuola prescelta della diagnosi di DSA L. 170/2010La certificazione attestante diagnosi di D.S.A., non comporta l’assegnazione di insegnanti di sostegno ma prevede la necessaria attivazione degli strumenti compensativi e delle misure dispensative secondo le modalità disciplinate dalla normativa.

Per fornire le eventuali ulteriori informazioni che si dovessero rendere necessarie contattare Maristella Colombo 039 9718250-Mauro Cereda 039 9718243

Si ringrazia per la consueta fattiva collaborazione.

 

Il dirigente
Claudio Merletti

 

CM/mc

Referente area inclusione e Bes
Maristella Colombo
Tel. 039.9718250
e-mail: maristella.colombo.mb@istruzione.it

 

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano