Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio XI - AT di Monza e Brianza - Via Grigna,13 - 20900 Monza - tel. 039 97 18 201

Codice Ipa: m_pi PEC uspmb@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mb@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMB - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 94619530150

Sostegno a.s.2012/2013: procedure per la certificazione dell’alunno disabile

Si richiama il procedimento per definire le risorse di sostegno in organico, specificando le modalità ed i criteri per l’individuazione dell’alunno con disabilità.

Direzione Generale
Ufficio XVIII – Monza e Brianza
Via Magenta, 2 – 20052 Monza
Posta Elettronica Certificata: uspmb@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOOUSPMB R.U. 403
Monza, 7 marzo 2012

Ai dirigenti scolastici delle scuole statali
di ogni ordine e grado di Monza e provincia

E p.c.

Al Direttore Generale  ASL-MB
Dott. Humberto Pontoni

Al Direttore Sociale  ASL-MB
Dott. Roberto Calia

Al Direttore generale A.O San Gerardo Monza
Dott. Francesco Beretta

Al Direttore Generale A.O Desio-Vimercate
Dott. Pietro Caltagirone

Alla responsabile UONPIA A.O San Gerardo 
Dott.ssa Francesca Neri

Alla responsabile UONPIA Vimercate 
Dott.ssa Armida Lazzeri 

 

Oggetto:certificazione dell’alunno disabile ai fini dell’integrazione scolastica. Procedure per l’accertamento in funzione della definizione delle risorse di sostegno per l’anno scolastico 2012/2013

Gent.mi,

con riferimento a quanto in oggetto  si ritiene opportuno richiamare di seguito le varie fasi del procedimento afferente alla definizione delle risorse di sostegno in organico, specificando le modalità ed i criteri da seguire per l’individuazione dell’alunno con disabilità. Per assicurare uniformità all’intero territorio provinciale e nell’ottica di garantire agli studenti interessati il diritto all’educazione, all’istruzione ed all’integrazione scolastica, di cui agli artt. 12 e 13 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, è importante ricordare e riprendere le linee essenziali delle disposizioni nazionali e  regionali di riferimento.

  1. DPCM 185/ 23 febbraio 2006 – Regolamento recante modalità e criteri per l’individuazione dell’alunno come soggetto in situazione di disabilità, ai sensi dell’art.35, com­ma 7 della legge 27 dicembre 2002, n.289
  2. DGR n. IX/ 21874 agosto 2011 – Determinazioni in ordine al processo di individuazione e accompagnamento dell’alunno con disabilita’ ai fini dell’integrazione scolastica
  3. «Dichiarazione di Intenti», prodotta dal GLIR-Gruppo di Lavoro Interistituzionale Regiona­le prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 5083  9 maggio 2011
  4. Linee Guida del 4 agosto 2009 per l’integrazione scolasti­ca degli alunni con disabilità emanate dal Ministero dell’I­struzione, dell’Università e della Ricerca  e in particolare  il  Protocollo di intesa  per l’integrazione scolastica  degli alunni con disabilità appena diffuso nel  territorio  provinciale  di Monza e Brianza.

Nella normativa sopra citata è indicata la procedura di certificazione per tutti gli studenti disabili di nuova individuazione.
Si ricorda come l’attività d’indagine e di definizione della diagnosi e della relazione clinica è compito delle UONPIA territoriali e degli IRCCS riconosciuti.
Acquisita tutta la documentazione relativa alla diagnosi clinica, la famiglia dovrà presentare agli uffici territoriali dell’ASL la richiesta di sottoporre l’alunno/a  a visita presso i Collegi d’accertamento. Il verbale di accertamento con il riconoscimento della condizione di handicap e il documento relativo  alla diagnosi funzionale dovrà essere dalla famiglia consegnato alla scuola nella quale viene iscritto l’alunno/a entro e non oltre il 31 luglio 2012. Tale documentazione è necessaria per la formulazione del Pei dello studente.

 L’accertamento collegiale come sopra richiamato è previsto anche per:

  • aggravamento della disabilità (tale condizione non potrà essere accertata solo da una relazione del clinico specialistico);
  • passaggio da un ciclo di istruzione all’altro in presenza di certificazione VALIDA fino “AL PASSAGGIO DI CICLO” (l’accertamento non è necessario all’interno del primo ciclo d’istruzione; risulta invece necessario nel passaggio dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria, in quanto di diverso ciclo, e fra scuola secondaria di primo grado e scuola secondaria di secondo grado). Per il passaggio dalla scuola secondaria di 1 grado a quella di 2 grado, le famiglie degli studenti in possesso di certificazione (antecedente al dicembre 2006) dovranno essere indirizzate ai Collegi di accertamento dell’ ASL-MB (DPCM 185/ 23 febbraio 2006);
  • situazioni particolari ( es. precedente rinuncia della famiglia al sostegno didattico, sostenuta da opportuna documentazione clinica).

Si rammenta che l’eventuale trattenimento presso la scuola dell’infanzia di bambini in età dell’obbligo scolastico (alunni nati entro il 31/12/2006) deve considerarsi straordinario, e riferirsi alla indispensabile condizione di disabilità certificata; non può essere reiterato oltre il secondo anno  e, naturalmente, deve essere debitamente motivato, con progetto, dal Collegio di circolo/docenti.   
Per gli alunni disabili di cui si ipotizza il trattenimento è necessario che la scuola acquisisca entro il 25 maggio 2012

  • progetto educativo-didattico
  • delibera dell’organo collegiale, come previsto dalla C.M. 235 del 05/09/75
  • parere tecnico degli specialisti che seguono il minore
  • assenso della famiglia

 All’Ufficio Integrazione dell’ Usp di Monza e Brianza dovrà essere inoltrato, via fax al n° 039.5979421, entro la stessa data, il  solo modello di proposta. Dopo un’attenta analisi delle SS.LL, ove risultassero situazioni di incongruenza, si richiederanno chiarimenti alle istituzioni interessate. L’Ufficio Integrazione è disponibile a fornire le ulteriori informazioni che si rendessero necessarie.

Il dirigente
Marco Bussetti

Allegato

Modello attestazione
Titolo: Modello attestazione (0 click)
Etichetta:
Filename: protmb403_12all.doc
Dimensione: 195 KB

MB/mc

Referente integrazione alunni con disabilità
Maristella Colombo
tel.039 597 94 31 – fax 039 597 94 21
email: maristella.colombo.mb@istruzione.itintegrazione-monza@istruzione.it

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano