Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio XI - AT di Monza e Brianza - Via Grigna,13 - 20900 Monza - tel. 039 97 18 201

Codice Ipa: m_pi PEC uspmb@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mb@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMB - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 94619530150

Certificazione dell’alunno con disabilità ai fini dell’integrazione scolastica. Procedure per l’accertamento 2015-2016

Fasi e criteri da seguire per l’individuazione dell’alunno con disabilità.

Direzione Generale
Ufficio XVIII – Monza e Brianza
Via XX Settembre, 5 – 20052 Monza
Posta Elettronica Certificata: uspmb@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOOUSPMB R.U. 112
Monza, 09 febbraio 2015

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole Statali di
ogni ordine e grado Monza e della Brianza

e p.c.

Al  Direttore Generale  ASL-MB Dott. Matteo Stocco

Al Direttore Sociale  ASL-MB Dott. Roberto Calia

Al direttore generale A.O San Gerardo Monza

Dott.ssa Simonetta Cinzia Bettelini

Al Direttore Generale A.O Desio-Vimercate Dott. Pietro Caltagirone

Alla responsabile UONPIA A.O San Gerardo  Dott.ssa Francesca Neri

Alla responsabile SCNPA Vimercate -Desio Dott.ssa Armida Lazzeri

Oggetto:  certificazione dell’alunno con disabilità ai fini dell’integrazione scolastica. Procedure per l’accertamento 2015-2016

Gentilissimi, con riferimento a quanto in oggetto si ritiene opportuno richiamare di seguito le varie fasi ed i criteri da seguire per l’individuazione dell’alunno con disabilità. Per assicurare uniformità all’intero territorio provinciale e nell’ottica di garantire agli studenti interessati il diritto all’educazione, all’istruzione ed all’integrazione scolastica, di cui agli artt. 12 e 13 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, è importante ricordare e riprendere le linee essenziali delle disposizioni nazionali e regionali di riferimento.

DPCM 185/ 23 febbraio 2006 Regolamento recante modalità e criteri per l’individuazione dell’alunno come soggetto in situazione di disabilità, ai sensi dell’art.35, com­ma 7 della legge 27 dicembre 2002, n.289

  1. DGR n. IX/ 2187- 4 agosto 2011 Determinazioni in ordine al processo di individuazione e accompagnamento dell’alunno con disabilita’ ai fini dell’integrazione scolastica
  2. La «Dichiarazione di Intenti», prodotta dal GLIR-Gruppo di Lavoro Interistituzionale Regiona­le prot. n. MIUR AOODRLO R.U. 5083  9 maggio 2011
  3. Le Linee Guida del 4 agosto 2009 per l’integrazione scolasti­ca degli alunni con disabilità emanate dal Ministero dell’I­struzione, dell’Università e della Ricerca  e in particolare  il  Protocollo di intesa  per l’integrazione scolastica  degli alunni con disabilità di Monza e Brianza.

Nella normativa sopra citata è indicata la procedura di certificazione per tutti gli studenti disabili di nuova individuazione. Ai sensi della nota MIUR 4902 del 19.9.2014, per gli studenti con sindrome di down è sufficiente la certificazione rilasciata dai medici di base che verrà presentata alla scuola.

L’accertamento collegiale come sopra richiamato è previsto anche per:

  • aggravamento della disabilità (tale condizione non potrà essere accertata solo da una relazione del clinico specialistico).
  • passaggio da un ciclo di istruzione all’altro in presenza di certificazione valida fino “al passaggio di ciclo”  (l’accertamento non è necessario all’interno del primo ciclo d’istruzione; risulta invece necessario nel passaggio dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria, in quanto di diverso ciclo, e fra scuola secondaria di primo grado e scuola secondaria di secondo grado)
  • altre situazioni particolari (es: precedente rinuncia della famiglia al sostegno didattico, sostenuta da opportuna documentazione clinica; trasferimento da altra regione in presenza di certificazione redatta su modulistica difforme da quella in uso in Regione Lombardia)

Per il passaggio dalla scuola secondaria di 1°grado a quella di 2° grado, le famiglie degli studenti in possesso di certificazione (antecedente al dicembre 2006) dovranno essere indirizzate ai Collegi di accertamento dell’ASL-MB (DPCM 185/ 23 febbraio 2006).

Si ricorda ai Dirigenti Scolastici di ottemperare, ai fini della determinazione delle richieste delle risorse di sostegno, tutti i passaggi previsti dalla normativa vigente riguardo ai gruppi di lavoro GLI d’Istituto e GLH Operativo (GLHO).

Per gli alunni che non devono rinnovare la certificazione, nel passaggio da un ordine di scuola a quello successivo, le scuole dovranno comunque acquisire agli atti le sole diagnosi funzionali aggiornate, la cui stesura compete alle UONPIA e ai medici specialistici e trasmetterla al GLH provinciale.

Si rammenta che l’eventuale trattenimento richiesto dalla famiglia presso la scuola dell’infanzia di bambini in età dell’obbligo scolastico deve considerarsi straordinario, e riferirsi alla indispensabile condizione di disabilità certificata; non può essere reiterato oltre il secondo anno  e, naturalmente, deve essere debitamente motivato, con progetto, dal Collegio di circolo/docenti (Nota MIUR 547 del 21/2/2014 e alle Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati 2014.)  Per gli alunni disabili di cui si ipotizza il trattenimento è necessario che la scuola acquisisca entro il 25 maggio 2015

  • progetto educativo-didattico
  • delibera dell’organo collegiale
  • parere tecnico degli specialisti che seguono il minore
  • assenso della famiglia

All’ Ufficio Integrazione-area bes dell’ Ambito Territoriale XVIII – Monza Brianza, dovrà essere inoltrato,con indirizzo mail: integrazione-monza@istruzione.it , entro la stessa data, il  solo modello di proposta. Ove risultassero situazioni di incongruenza, si richiederanno chiarimenti alle istituzioni interessate.

Per il dirigente AT Monza e Brianza
Il dirigente Uff.III USR LO
Giuseppe Bonelli

Allegati

attestazione richiesta di trattenimento
Titolo: attestazione richiesta di trattenimento (0 click)
Etichetta:
Filename: attestazione-richiesta-di-trattenimento.doc
Dimensione: 199 KB

GB/mc

Referente provinciale bes
Maristella Colombo
tel 039 59 79 431
email: maristella.colombo.mb@struzione.it

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano