Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio X - AT di Milano - Via Soderini 24, 20146 Milano - Tel. 02 92891.1 Centralino
Codice Ipa: m_pi - PEC uspmi@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mi@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMI - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80099830152

Buoni Scuola – cedole librarie

Istruzioni per una corretta gestione del sistema di distribuzione dei Buoni Scuola (o cedole librarie) alle famiglie degli alunni delle scuole primarie.

Prot. MPIAOOUSPMI R.U. n. 8871  del  26 giugno 2013 

 

Ai Dirigenti Scolastici e Coordinatori didattici
Scuole primarie statali e paritarie
Milano e Provincia
Loro sedi

 

 

Oggetto: Buoni Scuola – cedole librarie

 

A seguito di segnalazioni pervenute allo scrivente di situazioni in cui vengono promosse, da parte di Associazioni genitori e di alcune Istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione di Milano Città, la raccolta e la consegna presso singole Cartolibrerie, anziché direttamente ai genitori degli alunni delle scuole primarie, dei BUONI SCUOLA (o cedole librarie) per il ritiro dei libri di testo, sembra opportuno far presente quanto segue. 

 

Come stabilito dall’art. 156 del Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n. 297 “ agli alunni delle scuole elementari, statali o abilitate a rilasciare titoli di studio aventi valore legale, i libri di testo, compresi quelli per i ciechi, sono forniti gratuitamente dai comuni, secondo modalità stabilite dalla legge regionale, … .  Al riguardo, la Regione Lombardia, con Legge 20 marzo 1980, n. 31, recante norme per l’attuazione del diritto allo studio, dispone, all’art. 7, che “i libri di testo sono assegnati ad uso individuale nei casi previsti dalla legge …”

 

Inoltre, relativamente alla scuola primaria, diverse Circolari ministeriali richiamano l’attenzione sulla opportunità che, “… al fine di evitare comportamenti impropri, le cedole librarie vengano esclusivamente consegnate ai genitori degli alunni ovvero a coloro che ne esercitano la potestà parentale”   [cfr. C.M. n. 85, prot. n° 1544, del 23/03/2000; C.M. n. 45, prot. n°1294, del 28/02/2001; C.M. n. 39, prot. 3966, del 23/04/2007; C.M. n. 9, prot. n. 373, del 15/01/2008].

 

Pertanto, con riferimento alle sopra citate disposizioni ministeriali e a quanto previsto dall’art. 157 del citato D.Lvo in base al quale E’ fatto divieto ai docenti, ai direttori didattici, agli ispettori tecnici ed, in genere, a tutti i funzionari preposti ai servizi dell’istruzione elementare di esercitare il commercio dei libri di testo”, si richiama l’attenzione dei Dirigenti Scolastici, dei Docenti, dei Rappresentanti di classe e delle Associazioni genitori sulla necessità che sia garantita una corretta gestione del sistema di distribuzione dei Buoni Scuola (o cedole librarie) alle famiglie degli alunni delle scuole primarie, ai fini di un corretto uso degli investimenti dell’Amministrazione Comunale in favore degli alunni e delle loro famiglie.

 

    Il dirigente
Giuseppe Petralia

 

 

LP/Sal

________________________________________________
Direttore Coordinatore

Laura Pezzolla
0292891524

  • Condividi questo post su Facebook

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano