Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio X - AT di Milano - Via Soderini 24, 20146 Milano - Tel. 02 92891.1 Centralino
Codice Ipa: m_pi - PEC uspmi@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mi@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMI - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80099830152

Scuola dell’ Infanzia e Primaria – Determinazione organico di diritto – Anno scolastico 2014/2015

Avvio dell’anno scolastico 2014/2015 – Indicazioni – In allegato i modelli da consegnare presso quest’ufficio, Via Soderini, 24 – II piano – stanza 217 – dalle ore 9.30 alle ore 13.00, il giorno 27/03/2014.

Prot. MIURAOOUSPMI R.U. n. 5349
Milano, 21 marzo 2014

 

Ai Dirigenti Scolastici
dei Circoli/Istituti Comprensivi
di Milano e Provincia

 

Oggetto: Determinazione organico di diritto scuola primaria e dell’infanzia.Anno scolastico 2014/2015.

 

In attesa che sia emanato il D.I. contenente disposizione sulla determinazione degli organici del personale docente per l’anno scolastico 2014/15 e che sia resa disponibile la funzione di acquisizione dei dati di organico relativo agli alunni, alle classi e/o sezioni e agli alunni portatori di handicap, tenuto conto delle indicazioni e raccomandazioni contenute nella circolare n. 28 prot. n.206 del 10.01.2014 “Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2014/15” e successive integrazioni e delle disposizioni che saranno stabilite dalla Direzione Regionale per la Lombardia in tempi brevi, si trasmettono, in allegato, i modelli da utilizzare per la rilevazione del numero degli alunni iscritti alle classi prime delle scuole primarie e dell’infanzia tenendo presente, per la formazione delle classi iniziali di ciclo, quanto disposto dal capo II, art. 3 comma 1 del DPR n.81/09.

 

  • Mod. A (scuola primaria) da utilizzare per avanzare richiesta di autorizzazione delle classi prime a tempo pieno e/o tempo normale e/o classi con un numero ridotto di alunni, in presenza di alunni con handicap certificato (indicare codice fiscale). A tale proposito si ribadisce che le certificazioni ancora in fase di accertamento non dovranno essere acquisite nella funzione alunni portatori di handicap del SIDI. I dati acquisiti dovranno corrispondere obbligatoriamente a quelli inseriti nelle funzioni del sistema operativo dad@.

 

  • Mod. A/1 (scuola primaria) da utilizzare per inoltrare la richiesta del tempo scuola delle classi prime per l’anno scolastico 2014/15 (compilare il modello per ogni plesso dell’Istituto).

 

  • Mod. A/2 (scuola primaria) da utilizzare per la rilevazione delle classi e degli alunni dell’istituzione scolastica, per l’anno scolastico 2014/15.

 

  • Mod. B (scuola infanzia) da utilizzare per inoltrare le proposte di organico di scuola dell’infanzia per l’anno scolastico 2014/15 (compilare il modello per ogni plesso dell’Istituto).

 

  • Mod. C (istruzione adulti) da utilizzare per inoltrare la proposta di organico dei Centri Territoriali Permanenti.

 

SCUOLA DELL’INFANZIA

L’acquisizione al SIDI dei dati dovrà riguardare esclusivamente gli alunni iscritti e le sezioni in numero pari o inferiore alle sezioni autorizzate in organico di fatto per l’anno scolastico 2013/14. L’eventuale numero di bambini in lista di attesa e l’esigenza di attivazione di nuove sezioni dovranno, invece, essere segnalate tramite il modello allegato (modelloB), che dovrà necessariamente contenere precisazioni in merito alla disponibilità di spazi idonei, al numero degli alunni, distinti tra bambini che compiranno 3 anni entro il 31/12/2014 e bambini che compiranno 3 anni entro il 30/04/2015, e ai criteri adottati per la costituzione delle liste di attesa. 

Gli alunni in lista di attesa e le relative sezioni aggiuntive non dovranno essere inserite al Sistema. Successivamente alla valutazione da parte di quest’Ufficio, sarà data comunicazione alle scuole interessate. 

 

SCUOLA PRIMARIA 

Nella formulazione e acquisizione delle proposte di organico di scuola primaria al SIDI, si dovrà tenere conto delle seguenti indicazioni. 

Il tempo pieno è un modello organizzativo unitario, con l’adozione di un orario complessivo di 40 ore, comprensivo del tempo dedicato alla mensa e con una programmazione che prevede obbligatoriamente l’orario antimeridiano e pomeridiano strutturato su 5 giorni settimanali. Pertanto, sarà cura delle SS.LL. procedere a un’attenta e puntuale verifica della presenza di tutte le caratteristiche previste dalla normativa vigente segnalando, altresì, all’ufficio scrivente eventuali difformità del tempo pieno al fine di una corretta erogazione delle risorse di organico. 

L’organizzazione di classi funzionanti a tempo pieno potrà essere realizzata nei limiti della dotazione complessiva provinciale dell’organico di diritto per l’anno scolastico 2008/09.

Nella formazione delle classi, in presenza di un numero di alunni non conforme alla normativa vigente, si invitano le SS.LL. a ricollocare gli alunni verso altri plessi facenti parte dell’Istituto. 

Le classi prime funzionanti con articolazioni orarie settimanali diverse dal tempo pieno, dovranno essere acquisite a Sistema nel campo relativo alle classi a tempo normale. 

Tutti gli alunni, assegnati alle singole classi, saranno tenuti alla frequenza per l’intero orario settimanale previsto, poiché non è consentito formare classi miste. Ogni classe dovrà funzionare con un orario omogeneo. 

Le classi successive alla prima continueranno a funzionare secondo l’organizzazione oraria autorizzata, sia nel caso di scelta operata dalle famiglie, sia nel caso di classi richieste a tempo pieno e autorizzate dall’ufficio a tempo normale. 

Si evidenzia che, per le classi successive alla prima, l’Ufficio valuterà la consistenza del numero degli alunni e apporterà le dovute rettifiche laddove il numero degli alunni per classe non corrisponda più a quello previsto dalla normativa vigente. 

Per la rilevazione e la determinazione dei posti di lingua inglese, quest’Ufficio provvederà ad emanare successivamente la direttiva ai fini dell’acquisizione dei posti lingua in organico di diritto per l’a.s. 2014/15. 

Per permettere a quest’Ufficio un’attenta valutazione delle effettive esigenze di organico per ciascuna istituzione scolastica, si pregano le SS.LL. di voler compilare con particolare cura i modelli allegati, da consegnare, debitamente sottoscritti, il 27.03.2014 alla stanza 217 – 2° piano di quest’ufficio, dalle ore 09.30 alle ore 13.00. 

Le istituzioni scolastiche site nei comuni della provincia di Monza e Brianza, consegneranno la documentazione richiesta presso il relativo U.S.T. che, con analoga comunicazione, provvederà a fornire le indicazioni operative. 

Si ringrazia per la collaborazione.

 

per il Direttore Generale
Il Coordinatore Area C
Carmela Pace

 

FdS/CP/ADP

 

Allegati:

Modello  A
Titolo: Modello A
Filename: modello-a-7.doc
Dimensione: 32 KB
Modello  A1
Titolo: Modello A1
Filename: modello-a1-2.xls
Dimensione: 37 KB
Modello  A2
Titolo: Modello A2
Filename: modello-a2-2.xls
Dimensione: 33 KB
Modello  B
Titolo: Modello B
Filename: modello-b-4.xls
Dimensione: 40 KB
Modello C
Titolo: Modello C
Filename: modello-c-3.doc
Dimensione: 27 KB

 

_________________________________________________________________________
Il Coordinatore Area C

Pace Carmela
Tel. 02.92891575
E-mail – carmela.pace.mi@istruzione.it 

Il Funzionario referente
Angela De Pari
Tel. 02.92891533 – Fax 02.92891582
E-mail angela.depari.mi@istruzione.it
Per informazioni:

Il personale dell’Ufficio Organico:
Miro Carmela
Tel 02.92891534 – Email: carmela.miro.mi@istruzione.it
Garau Adriana

Tel. 02.92891535 – Email: adriana.garau.mi@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano