Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio X - AT di Milano - Via Soderini 24, 20146 Milano - Tel. 02 92891.1 Centralino
Codice Ipa: m_pi - PEC uspmi@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mi@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMI - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80099830152

Esame di Stato II grado – Blocchi trasmissioni istanze on-line.

Comunicazione urgente del Ministero per le domande di partecipazione in qualità di Presidente, Presidente/Commissario, Commissario (modello ES – 1)

Prot.  MIURAOOUSPMI R.U. n.   3927      del  14.3.2012 

 

Ai Dirigenti Scolastici
degli Istituti di Istruzione secondaria di 2^ grado – Statali 
Milano e provincia
Monza/Brianza e provincia

 

Oggetto: Domande di partecipazione in qualità di Presidente, Presidente/Commissario, Commissario (modello ES – 1) Esame di Stato anno scolastico 2011-2012 – Blocchi trasmissioni istanze on-line.

 

Per gli eventuali adempimenti di propria competenza, si trasmette integralmente la comunicazione, ricevuta in data odierna, dall’U.S.R per la Lombardia:

 “Nei giorni scorsi sono arrivate  alcune segnalazioni di personale supplente con doppio servizio che non riusciva a compilare in POLIS la scheda di partecipazione agli esami di Stato, modelli ES-1, per la nomina a presidente e commissario nelle commissioni d’esame Si è concordato con l’Amministrazione che per gli aspiranti per i quali esiste un doppio servizio a tempo determinato, di cui uno con data fine diversa da 30 giugno e da 31 agosto (condizione che blocca la trasmissione dell’istanza on line) è autorizzata la trasmissione del modello per via cartacea.

Tali casi sono riconducibili a supplenti annuali o fine al termine delle attività, con contratto inferiore a quello di cattedra, che hanno successivamente ricevuto, da una scuola, un contratto per supplenza breve, a completamento dell’orario.

Per questi casi, quindi, il modello cartaceo va presentato alla scuola di servizio: quella dove l’aspirante ha il contratto annuale o fino la termine.

 

Altro caso segnalato: scuole non più funzionanti per l’anno in corso, che non possono essere indicate quali sedi degli ultimi 2 anni.

Gli aspiranti che si trovano nella condizione di non poter indicare le vecchie sedi di servizio, in quanto oggetto di dimensionamento scolastico ed attualmente non più attive, debbono, magari con l’ausilio delle segreterie scolastiche, individuare l’eventuale nuovo codice scuola con il quale tali scuole sono oggi caratterizzate. In altre parole, devono sapere se sono state definitivamente soppresse (in tal caso non debbono indicare nulla) o se sono diventate sedi associate di altre istituzioni scolastiche (e quindi indicare il nuovo codice).” 

Si segnala l’urgenza.

 

Il Dirigente
Giuseppe Petralia

 

_____________________________________________
Funzionario responsabile: Antonio Falivene

Tel 02 56666624 – fax 02 56666623
E mail  antonio.falivene.mi@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano