Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio X - AT di Milano - Via Soderini 24, 20146 Milano - Tel. 02 92891.1 Centralino
Codice Ipa: m_pi - PEC uspmi@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mi@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMI - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80099830152

Educazione motoria e sportiva: Progetto “Giocosport” città di Milano

A cura dell’Assessorato allo Sport del Comune di Milano, con la collaborazione di questo UST e del C.O.N.I Provinciale di Milano

Prot. MIURAOOUSPMI R.U. n.° 22874 del 20.09.2011 U

 

Ai dirigenti scolastici

Direzioni didattiche

Istituti comprensivi statali

Milano città

 

Oggetto: Promozione dell’educazione motoria e sportiva nelle scuole primarie milanesi – Progetto Giocosport città di Milano

 

L’Assessorato allo Sport del Comune di Milano, con la collaborazione di questo Ufficio Scolastico Territoriale e del C.O.N.I  Provinciale di Milano, promuove anche per l’anno scolastico 2011-2012 il progetto “GIOCOSPORT CITTA’ DI MILANO”.

Nonostante le gravi difficoltà economiche degli Enti Locali e la crisi in atto, il Comune di Milano nella figura dell’assessore allo Sport, il Coni Provinciale e questo UST, ritenendo che il progetto abbia un valore intrinseco, hanno concordato il proseguimento dello stesso  anche per l’a.s. 2011/12.

 

Il progetto, la cui proposta didattica si basa sulla specifica normativa in vigore, ha le seguenti finalità:

  • Valorizzare  la dimensione educativa dell’attività motoria e sportiva;
  • Proporre la pratica del movimento come corretto e salutare stile di vita;
  • Offrire l’esperienza sportiva come strumento di socializzazione e integrazione;
  • Integrare esperienze di educazione alla legalità attraverso la pratica degli sport di squadra che richiedono  rispetto delle regole e comportamento corretto in gruppo.

 

Il punto di forza del progetto, come per gli anni precedenti,  si individua con l’inserimento di un docente, diplomato Isef e o laureato in scienze motorie con competenze specifiche, compiti di consulenza, di supporto alla progettazione e all’organizzazione dell’attività motoria di base all’interno del curricolo scolastico.E’ desiderio comune degli enti organizzatori assegnare non più di uno o due docenti per istituto affinché l’esperto diventi figura di riferimento per tutti gli alunni e i docenti.

Come lo scorso anno, alla luce del Progetto Pilota Nazionale di “Alfabetizzazione motoria”, la proposta offre la possibilità alle scuole di scegliere tra due opzioni .

 

Opzione A: progetto organizzato come l’anno  precedente

Dall’analisi dell’esperienza dello scorso anno, in un’ottica di uso razionale delle risorse, il  monte ore minimo assegnato alle classi dalla prima alla quarta  sarà di 10 ore,  mentre le ore per le classi quinte è di 20 ore.

Il dirigente potrà segnalare il nominativo del consulente in servizio lo scorso anno per garantire continuità alle classi .

 

Opzione B: riservata a 600 classi (questa opzione  passa quest’anno da 500 a 600 classi)

Assegnazione per le  classi, dalla prima alla quinta,  di 20 ore annuali

 

Per l’assegnazione dell’esperto da parte del CONI, condizione comune alle due opzioni, sarà la disponibilità dell’istituto a rispettare i seguenti indicatori :

  1. Orario il più possibile compatto, onde evitare dispersione di risorse;
  2. Messa a disposizione  di  materiale sportivo adeguato;
  3. Rispetto della data di scadenza per l’invio dell’adesione.

 

L’opzione B prevede, inoltre, criteri inderogabili per l’assegnazione alla sperimentazione proposta dall’ “Alfabetizzazione motoria “ ovvero:

 

  1. Adesione  di corsi completi (per corso completo si intendono classi dalla 1° alla 5° della stessa sezione in quanto le classi avranno attività di monitoraggio concordata a livello nazionale);
  2. Disponibilità di un docente  referente della scuola a partecipare ad incontri formativi;
  3. Assenza di altri progetti di motoria sui corsi aderenti
  4. assegnazione dell’esperto da parte del CONI in quanto deve aver partecipato a specifica attività di formazione.

 


ADESIONE al PROGETTO e NOTE ORGANIZZATIVE:


Il modulo d’iscrizione allegato dovrà essere compilato ed inviato entro e non oltre  il 14 ottobre 2011 al fax 02799266.

 

Si ricorda che :

  • L’attività dei consulenti potrà iniziare solo a contratto firmato;
  • La stipula dei contratti di consulenza e la relativa retribuzione sarà a cura del Comitato Provinciale CONI di Milano;
  • All’atto della firma del contratto verrà consegnato il registro presenza che, timbrato e firmato dal Dirigente Scolastico, sarà documento comprovante le ore di consulenza effettivamente svolte; i registri dovranno essere consegnati mensilmente al Comitato Provinciale CONI.
  • L’attività viene svolta con cadenza monosettimanale
  • Nel caso in cui  venga superata la quota di 600 classi per l’opzione “B”, la scelta  di dette classi, verrà effettuata in base al criterio dell’equa distribuzione sul territorio comunale

 

Trattandosi di un progetto che da anni promuove l’attività motoria e sportiva nella scuola primaria, si pregano le SS.LL. di volerne curare la massima diffusione tra i docenti interessati.

 

il dirigente

Giuseppe Petralia

 

Allegato:

scheda adesione giocosport 2011
Titolo: scheda adesione giocosport 2011
Filename: scheda-adesione-giocosport-2011.pdf
Dimensione: 273 KB

 

LF/lf

 

Lucia Fedegari

0256666715 – lucia.fedegari.mi@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano