Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio X - AT di Milano - Via Soderini 24, 20146 Milano - Tel. 02 92891.1 Centralino
Codice Ipa: m_pi - PEC uspmi@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mi@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMI - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80099830152

Pensioni – Attività relative al trattamento di quiescenza e di fine rapporto con decorrenza 1 settembre 2016

Programmazione Cessazioni – Indicazioni – In allegato la dichiarazione dei servizi

 

Prot. MIURAOOUSPMI n. 19983
Milano, 6 ottobre 2015

 

 

Ai Dirigenti
degli istituti scolastici statali  
di ogni ordine e grado
Milano e Provincia

 

 

Oggetto: Richiesta “Dichiarazioni di  servizio” per programmazione cessazioni dal servizio con decorrenza 1 settembre 2016.

 

Al fine di anticipare la programmazione delle attività relative al trattamento di quiescenza e di fine rapporto con decorrenza 1 settembre 2016, e gli adempimenti connessi con le procedure inerenti alla determinazione dell’organico previsionale per l’anno scolastico 2016/2017, si invitano le SS. LL.  a trasmettere via mail all’indirizzo di posta elettronica: 

la dichiarazione dei servizi di cui al D.P.R. 351/98 (allegata alla presente), del personale che produrrà domanda di cessazione tramite la procedura web POLIS “ISTANZE ON LINE”, entro i termini forniti da apposite disposizioni ministeriali.

Tale dichiarazione, finalizzata all’ accertamento del diritto a pensione, deve riportare oltre al servizio di ruolo, tutti i periodi computati, riscattati e ricongiunti, il servizio militare, le supervalutazioni e le eventuali assenze da porre a scomputo dal totale dell’anzianità utile ai fini pensionistici. Bisogna precisare sempre la data di inizio e fine di ciascun servizio segnalato.

Inoltre, è necessario indicare il protocollo e la data di presentazione delle istanze di computo/riscatto e di ricongiunzione a suo tempo inoltrate a questo Ufficio Scolastico e le eventuali istanze (comprese quelle per il riconoscimento della maternità) presentate dagli interessati dopo il 1° settembre 2000, ed inviate all’INPS gestione ex INPDAP.

Pertanto si raccomanda la massima accuratezza e precisione nella compilazione della dichiarazione dei servizi in ogni sua parte.

Per il preliminare accertamento del diritto a pensione si rammenta che i requisiti anagrafici e l’anzianità contributiva, richiesti dalla normativa vigente, sono:

 

 PENSIONE ANTICIPATA 

  • Personale femminile con un’anzianità contributiva di 41 anni e 10 mesi entro il 31 dicembre 2016.
  • Personale maschile con un’anzianità contributiva di 42 anni e 10 mesi entro il 31 dicembre 2016.

 

PENSIONE DI ANZIANITA’ (diritto al 31.12.2011) 

  • Età non inferiore a 60 anni e 36 di contribuzione oppure 61 di età e 35 di contribuzione (quota 96), oppure 40 anni di anzianità a prescindere dall’età anagrafica entro il 31 dicembre 2011.

 

PENSIONE DI VECCHIAIA

  • La “Dichiarazione dei servizi” deve essere inviata per tutto il personale nato fra il 1°/9/1950 e il 31/8/1951.

Si chiede di portare la seguente comunicazione a conoscenza di tutto il personale interessato.

Si ringrazia per la collaborazione e si precisa che eventuali chiarimenti potranno essere richiesti alla responsabile del settore, sig.ra Rosa Racioppi, al seguente n.telefonico: 02/ 92891448.

 

 

Il Coordinatore dell’area “ E”
Rosa Racioppi

Allegato: dichiarazione_servizi

 

 

 

 

 

___________________________________________ 

Rosa Racioppi,
02/ 92891448
mail: rosa.racioppi.mi@istruzione.it

 

 

 

  • Condividi questo post su Facebook

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VICremona

VIILecco

VIIILodi

IXMantova