Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio X - AT di Milano - Via Soderini 24, 20146 Milano - Tel. 02 92891.1 Centralino
Codice Ipa: m_pi - PEC uspmi@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mi@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMI - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80099830152

Scuola secondaria I°: avvio dell’anno scolastico 2011/2012

Adempimenti preordinati per il corretto avvio del prossimo anno scolastico. Prospetti e modelli da consegnare entro il 4 luglio 2011.

MPIAOOUSPMI R.U. n .16701
Milano   24 giugno 2011


Ai Dirigenti Scolastici
degli Istituti di Istruzione Secondaria
di I grado e Comprensivi
Milano e Provincia
Monza e Brianza e Provincia


Oggetto: Adempimenti preordinati al corretto avvio dell’a.s. 2011/12- Adeguamento degli organici di diritto alla situazione di fatto.

Secondo le istruzioni impartite dalla C.M. n. 101 del 30.12.2010 e dalla circolare dell’USR prot. n. 20148 del 21.12.2010, con cui sono stati disciplinati modalità e termini per le iscrizioni relative all’a.s. 2011/2012,  nonché dal D.P.R. n. 81 del 20.03.2009, contenente norme per la riorganizzazione della rete scolastica e il razionale ed efficace utilizzo delle risorse umane della scuola, dal Regolamento di cui al D.P.R. n. 89 del 20.03.2009 relativo al nuovo assetto ordinamentale, organizzativo e didattico della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione e dalla C.M. n. 21 prot. n. 270 del 14 marzo 2011, con cui viene trasmesso lo schema di decreto interministeriale  delle dotazioni organiche del personale docente per l’a.s. 2011/12,  i Dirigenti scolastici procederanno, dopo l’avvenuto accertamento della regolarità delle posizioni degli alunni iscritti, alla formazione delle classi in modo da costituire, tendenzialmente, per il prossimo anno scolastico, le stesse classi previste nell’organico di diritto autorizzato.

Infatti, considerato che l’organico di diritto dovrà essere consolidato in fatto e che le variazioni rivestono carattere eccezionale e debbono rilevarsi assolutamente indispensabili per far fronte ad eventuali incrementi di alunni, non previsti in sede di determinazione di organico di diritto, le SS.LL  procederanno alla richiesta di nuove classi nell’allegato prospetto 1 motivando contestualmente, per iscritto, le ragioni che hanno determinato tali richieste.

Analogamente le istituzione scolastiche che abbiano la necessità di elevare a 39 o 40 ore settimanali l’orario del tempo prolungato, in base alle richieste dalle famiglie, dovranno presentare motivata richiesta.

Ai fini di cui sopra, le SS.LL. sono invitate a compilare l’ allegato prospetto 1 distintamente per la sede centrale e per le rispettive sezioni staccate. (le proposte relative alle succursali saranno, invece, comprese nel prospetto relativo alla sede principale) e a consegnarlo con raccomandata a mano, a quest’Ufficio, primo piano – stanza 122 – il  4 luglio 2011 dalle ore 9,30 alle ore 13,00.

Si trasmettono i modelli A e A/sost  che le SS.LL. dovranno compilare, per ciascuna classe di concorso, distintamente per la sede centrale e per le rispettive sezioni staccate, tenendo conto dei movimenti definitivi, passaggi cattedra relativi all’anno scolastico 2011/12, dei part-time, ecc.
Gli stessi dovranno essere consegnati a quest’ufficio contestualmente al prospetto 1.

Si  informa, altresì, che  non appena saranno disponibili le funzioni di   acquisizione   dati  alunni e classi (Consolidamento organico di fatto – acquisizione/rettifica dati di organico – acquisizione alunni e classi e dati relativi al sostegno)  le SS.LL.  dovranno provvedere ad acquisire  al SIDI, per ogni sede di organico, gli alunni, le classi e i dati relativi agli alunni diversamente abili.

Si confida nella fattiva collaborazione, già dimostrata dalle SS.LL. nei decorsi anni scolastici, nel comune intento di favorire il regolare svolgimento di tutte le operazioni per assicurare il migliore avvio delle attività didattiche ed amministrative del prossimo anno scolastico 2011/12.


Il  Dirigente
Giuseppe Petralia

GP/CP/am

Modello A:

modA_16701
Titolo: modA_16701
Filename: moda_16701.doc
Dimensione: 56 KB

Modello A sost:

ModAS_16701
Titolo: ModAS_16701
Filename: modas_16701.doc
Dimensione: 55 KB

Prospetto 1:

Pr1_16701
Titolo: Pr1_16701
Filename: pr1_16701.doc
Dimensione: 106 KB


  • Condividi questo post su Facebook

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano