Navigazione veloce

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - USR Lombardia - Ufficio X - AT di Milano - Via Soderini 24, 20146 Milano - Tel. 02 92891.1 Centralino
Codice Ipa: m_pi - PEC uspmi@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.mi@istruzione.it - Codice AOO: AOOUSPMI - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80099830152

Periodo di prova docenti neoassunti a.s. 2015-2016 – Rilevazione bisogni formativi – Indicazioni

La rilevazione deve essere inviata entro e non oltre il 22 febbraio 2016 – Indicazioni e modalità.

Prot. n. MIURAOOUSPMI R.U. 1439 del 8 febbraio  2016

 

 

Ai dirigenti scolastici delle scuole statali
di ogni ordine e grado
Milano Città Metropolitana

 

 

Oggetto: Periodo di prova docenti neoassunti a.s. 2015-2016 – Rilevazione bisogni formativi – Indicazioni

 

Secondo quanto indicato dall’art. 5 del DM 850/2015 e ulteriormente declinato dalla nota dell’USR Lombardia prot. n. 18662 del 24/12/2015, il docente neoassunto è tenuto a tracciare un bilancio iniziale delle proprie competenze che, “attraverso l’analisi critica dei punti di forza e di debolezza del profilo professionale, consenta di delineare un progetto formativo coerente con i bisogni del docente e dell’istituzione scolastica e di costruire così un patto per lo sviluppo professionale sottoscritto dal dirigente scolastico e dal docente neo assunto”. Pertanto, una volta individuate attraverso il Bilancio delle competenze le aree di maggior criticità e conseguentemente di maggiore fabbisogno formativo, queste possono essere riportate nel Patto per lo sviluppo professionale insieme all’indicazione dei Laboratori formativi identificati per le aree delle competenze da rinforzare.

 

A tal proposito, il gruppo dei dirigenti delle scuole Polo, in accordo con questo Ufficio, propone un modello di patto per lo sviluppo professionale come possibile traccia e strumento utile ai singoli dirigenti delle scuole di Milano. Il modello, in allegato, è proposto in termini di supporto all’attività di ciascun istituto, ferma restando la singola autonomia e responsabilità del dirigente scolastico.

 

Conseguentemente alla stesura del patto succitato, questo Ufficio intende procedere alla rilevazione dei bisogni formativi onde consentire ai singoli Poli l’organizzazione delle attività laboratoriali destinate ai docenti neoassunti. Di seguito gli ambiti formativi previsti:

 

  • Risorse digitali e loro impatto sulla didattica
  • Gestione della classe e problematiche relazionali
  • Valutazione didattica e valutazione di sistema
  • Contrasto alla dispersione scolastica
  • Inclusione sociale e dinamiche interculturali
  • Orientamento e alternanza scuola-lavoro
  • Buone pratiche nelle didattiche disciplinari
  • Bisogni educativi speciali (obbligatorio)

 

Oltre all’obbligatorio modulo “BES”, si chiede di indicare per ciascun docente 3 ambiti ed un ulteriore ambito di riserva qualora non si raggiungesse il numero minimo necessario per l’attivazione dell’attività laboratoriale.

 

Al termine della compilazione si chiede di salvare il file excel denominandolo B_F_ codice meccanografico scuola (es. B_F_MIIS12345A) ed inviarlo, entro e non oltre lunedì 22 febbraio 2016, all’indirizzo email:  alberto.fiorio.mi@gmail.com.

 

Ringraziando per la consueta fattiva collaborazione, si porgono distinti saluti.

 

Il dirigente
Marco Bussetti

 

 

 

Allegati:

ModelloRilevazione_BisogniFormativi
Titolo: ModelloRilevazione_BisogniFormativi (0 click)
Etichetta:
Filename: modellorilevazione_bisogniformativi.xlsx
Dimensione: 15 kB
Proposta patto per lo sviluppo professionale
Titolo: Proposta patto per lo sviluppo professionale (0 click)
Etichetta:
Filename: proposta-patto-per-lo-sviluppo-professionale.doc
Dimensione: 49 kB

 

 

 

________________________________________________

Alberto Fiorio
Tel: 02 92891.713
alberto.fiorio@istruzione.it

  • Condividi questo post su Facebook

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VICremona

VIILecco

VIIILodi

IXMantova