Navigazione veloce

Ambito Territoriale di Mantova - via Cocastelli, 15 - 46100 Mantova
PEC uspmn@postacert.istruzione.it - Email usp.mn@istruzione.it - iPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPMN
Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - centralino tel. 0376 227 200 - CF 80019600206

Supplenze fino all’avente titolo
personale ATA ex art. 40 legge 449/97

Chiarimenti in merito alle modalità applicative della nota ministeriale prot. 4988 del 21 maggio 2013.

Direzione Generale
Ufficio VI – Personale della Scuola
via Pola, 11 – 20124 Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n° MIUR AOODRLO R.U. 5832
Milano, 24 maggio 2013

Ai dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali
della Lombardia

Ai dirigenti delle istituzioni scolastiche statali
della Lombardia

Oggetto: Supplenze fino all’avente titolo personale ATA ex art.40 legge 449/97. Nota MIUR prot. 4988 del 21 maggio 2013

A seguito di numerose richieste di chiarimento in merito alle modalità applicative della nota ministeriale in oggetto, si forniscono le seguenti indicazioni, che sono state anche oggetto di informativa sindacale a livello regionale.

Ai contratti degli assistenti amministrativi e degli assistenti tecnici che a tutt’oggi, in attesa del transito in area B del personale docente permanentemente inidoneo alle mansioni del profilo, si trovano in servizio in attesa dell’avente titolo su posti vacanti e disponibili fino al 31 agosto 2013 (ovvero disponibili fino alla stessa data ma non vacanti), dovrà essere apposto il termine proprio della natura giuridica del posto stesso, ovvero 31 agosto 2013 nel primo caso, 30 giugno 2013 nel secondo. È appena il caso di ricordare che –a norma del combinato disposto dell’art.1, c.1, e dell’art.6, c.2, del DM 13 dicembre 2000, n° 430– sui posti non vacanti e disponibili fino al 30 giugno non possono essere disposte supplenze fino al 30 giugno dell’anno scolastico di riferimento, ma esclusivamente supplenze temporanee per il tempo strettamente necessario a garantire le esigenze di funzionamento delle istituzioni scolastiche.

La procedura, dunque, non richiede valutazioni discrezionali, ma discende esclusivamente dall’oggettiva valutazione della tipologia iniziale del posto stesso; non si tratta in ogni caso di una nuova procedura di reclutamento o di un nuovo scorrimento delle graduatorie, dovendosi semplicemente apporre un termine ai contratti di coloro che già sono in servizio.

In considerazione della necessità di un pronto riscontro a garanzia della funzionalità del servizio, i dirigenti scolastici vorranno provvedere in tempi brevi all’applicazione delle indicazioni fornite.

Il dirigente
Luca Volonté

LV/McDB
Per informazioni
tel. 02 574 627 278
Email uff6-lombardia@istruzione.it

AT - Aree

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano