Navigazione veloce

Ambito Territoriale di Mantova - via Cocastelli, 15 - 46100 Mantova
PEC uspmn@postacert.istruzione.it - Email usp.mn@istruzione.it - iPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPMN
Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - centralino tel. 0376 227 200 - CF 80019600206

Scuole, spazi di democrazia
che promuovono legalità

Prime azioni del Piano Regionale di formazione su tematiche relative a Cittadinanza e Costituzione e Educazione alla legalità. Bandi rivolti alle scuole per consentire l’accesso ai finanziamenti.

Direzione Generale
Ufficio IV – Rete scolastica e politiche per gli studenti
via Ripamonti, 85 – 20141 – Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n° MIUR AOODRLO R.U. 13253
Milano, 12 dicembre 2011

Ai dirigenti scolastici degli istituti
di istruzione secondaria di ogni ordine e grado
statali e paritari della Lombardia

Oggetto: Piano Regionale Scuole, spazi di democrazia che promuovono legalità –Prime azioni: Bandi rivolti alle scuole per consentire l’accesso a finanziamenti riservati alla formazione su tematiche relative a Cittadinanza e Costituzione e Educazione alla legalità

L’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia ha elaborato un Piano di azione dedicato a tematiche relative a Cittadinanza e Costituzione e Educazione alla legalità, dal titolo Scuole, spazi di democrazia per promuovere la legalità.

Finalità precipua è sostenere le istituzioni scolastiche nel difficile compito di promuovere lo sviluppo di una cultura della legalità, basata sul rispetto e la solidarietà, sull’esercizio della democrazia responsabile, partecipata e inclusiva per favorire la costruzione delle competenze sociali e civiche raccomandate dall’Unione europea.

Il Piano, che si è avvalso del contributo di Regione Lombardia, DG Protezione Civile, Polizia Locale e Sicurezza, UO Polizia Locale e Strumenti Integrati per la Sicurezza, prevede un ampio ventaglio di azioni di vario genere destinate a dirigenti scolastici, docenti, studenti e famiglie, sviluppate anche in collaborazione con Enti pubblici e privati, Atenei lombardi, Fondazioni, Associazioni e qualificati esperti del settore. In particolare verranno realizzati nel corso dell’anno scolastico 2011-2012:

  • percorsi di formazione per dirigenti scolastici e docenti
  • seminari/convegni aperti a dirigenti scolastici, docenti, personale ATA, studenti e genitori
  • interventi e progetti specifici per studenti delle scuole di ogni ordine e grado

Le singole iniziative verranno comunicate a breve con una circolare che indicherà nel dettaglio programmi, obiettivi, sedi, date, orari e modalità di partecipazione.

In questa prima fase si sottopongono all’attenzione delle istituzioni scolastiche due diversi bandi (BANDO TIPOLOGIA A – BANDO TIPOLOGIA B) attraverso i quali sarà possibile richiedere contributi per

  • attivare all’interno di singole scuole o reti di scuole percorsi di formazione, sensibilizzazione e aggiornamento professionale di cui si avverta particolare esigenza, rivolti a dirigenti scolastici e docenti (aperti eventualmente anche ad altre componenti, quali personale ATA e genitori degli studenti) relativi alle competenze di cittadinanza, all’educazione alla legalità e alla convivenza democratica e responsabile, al contrasto al bullismo e a qualsiasi forma di violenza, intolleranza e sopraffazione (BANDO TIPOLOGIA A)
  • per diffondere presso singole scuole o reti di scuole alcune pratiche formative/didattiche – già sperimentate con successo all’interno della propria rete di scuole/scuola – relative alle competenze di cittadinanza, all’educazione alla legalità e alla convivenza democratica e responsabile, al contrasto al bullismo e a qualsiasi forma di violenza, intolleranza e sopraffazione (BANDO TIPOLOGIA B)

Per partecipare al bando (ad uno soltanto o ad entrambi) occorre utilizzare esclusivamente le schede compilabili online all’indirizzo:

http://old.istruzione.lombardia.it/questionari/Cittadinanza/

entro il 10 gennaio 2012

Un facsimile delle schede (da non compilare né inviare in alcun modo) è riportato in allegato con l’intento di permettere alle scuole interessate di prendere visione delle informazioni e dei dati richiesti e facilitare la compilazione online.

Una apposita Commissione istituita presso l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia provvederà a vagliare le richieste e a individuare le azioni finanziabili, che saranno valutate sulla base dei seguenti criteri:

 

BANDO TIPOLOGIA A

Criteri

Punteggio

  1. esplicitazione del bisogno cui il percorso formativo è chiamato a rispondere

max 15 punti

  1. chiarezza delle finalità, congruenza degli obiettivi e coerenza del percorso cui si intende aderire

max 20 punti complessivi

  1. carattere innovativo rispetto agli obiettivi, ai contenuti e alle metodologie didattiche;
  2. predisposizione di una attività didattica da attuare in classe al termine del percorso formativo

max 15 punti

  1. livello di partecipazione e coinvolgimento (totale dirigenti/docenti/personale ATA/genitori coinvolti);

max 20 punti

  1. presenza della rete e sua consistenza
  2. modalità di monitoraggio, valutazione e documentazione (del percorso formativo e della successiva azione didattica);

max 15 punti

  1. coerenza e congruenza del piano finanziario; presenza di cofinanziamento da parte di partner.

max 15 punti

BANDO TIPOLOGIA B

Criteri

Punteggio

  1. esplicitazione dei punti di forza della buona pratiche che si intende diffondere

max 15 punti

  1. finalità, congruenza degli obiettivi e coerenza del percorso che si intende avviare;

max 20 punti complessivi

  1. carattere innovativo rispetto agli obiettivi, ai contenuti e alle metodologie didattiche;
  2. predisposizione di una attività didattica da attuare in classe al termine del percorso formativo

max 15 punti

  1. livello di partecipazione e coinvolgimento (totale dirigenti/docenti/personale ATA/genitori coinvolti);

max 20 punti

  1. presenza della rete e sua consistenza
  2. modalità di monitoraggio, valutazione e documentazione (del percorso formativo e della successiva azione didattica);

max 15 punti

  1. coerenza e congruenza del piano finanziario; presenza di cofinanziamento da parte di partner.

max 15 punti

Sono immessi nella graduatoria i progetti che ottengono almeno il punteggio di 70/100.

Verificate le condizioni di ammissibilità dei progetti, la Commissione, entro il 31 gennaio 2012, compilerà una graduatoria su base regionale comprendente i progetti che possono essere finanziati nei limiti delle risorse disponibili.

In considerazione della valenza formativa e didattica della iniziativa che intende offrire un contributo alla progettualità delle scuole autonome per promuovere la diffusione della cultura della cittadinanza consapevole e della legalità, si invitano le SS.LL a dare ampia diffusione alla presente comunicazione. Si ringrazia per la consueta collaborazione.

Il dirigente Ufficio IV
Morena Modenini
Il dirigente Ufficio VII
Mario Maviglia

Allegati:

MM/ar
Referente:
Annamaria Romagnolo
Tel. 02 574 627 262
Email: annamaria.romagnolo@istruzione.it

AT - Aree

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano