Navigazione veloce

Ambito Territoriale di Mantova - via Cocastelli, 15 - 46100 Mantova
PEC uspmn@postacert.istruzione.it - Email usp.mn@istruzione.it - iPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPMN
Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - centralino tel. 0376 227 200 - CF 80019600206

Rilevazione scuola Primaria

Monitoraggio rivolto alle scuole Primarie statali per acquisire il fabbisogno dell’organico di diritto 2013-14. Scadenza: 28 giugno.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio VI – Personale della scuola

Prot. n° MIUR AOODRLO R.U. 7769
del 19 giugno 2013

Ai dirigenti scolastici
delle scuole Primarie
della Lombardia

Ai dirigenti
degli Uffici Scolastici Territoriali
della Lombardia

Oggetto: Rilevazione scuola Primaria

Come è noto, l’imminente apertura delle operazioni di adeguamento dell’organico di diritto alla situazione di fatto per l’a.s. 2013-14 impone un’attenta e puntuale rilevazione dei dati per la quantificazione delle risorse, al fine di consentire, nei limiti della dotazione organica regionale, l’assegnazione a ciascuna istituzione scolastica del numero di posti necessario per il concreto funzionamento delle classi nell’ambito del relativo tempo scuola.

Allo scopo di acquisire un quadro generale regionale del fabbisogno di organico per la scuola Primaria è stata predisposta un’apposita piattaforma, dalla quale risulterà il numero delle ore necessarie al funzionamento di ogni singola istituzione scolastica per l’a.s. 2013-14; la piattaforma rimarrà attiva fino al 28 giugno 2013.

La compilazione è di diretta responsabilità del dirigente scolastico e andrà effettuata dalle scuole che attualmente hanno in carico i plessi, in raccordo con quelle che li acquisiranno per l’a.s. 2013-14; gli Uffici Scolastici Territoriali verificheranno la coerenza dei dati inseriti. Nella piattaforma sono caricati
i codici relativi all’a.s. 2013-14. Ciascuna scuola dovrà accedere al rispettivo link, sulla base della provincia di appartenenza:

[omissis]

[omissis]

Una volta collegati sarà necessario inserire le credenziali trasmesse a tutte le istituzioni scolastiche in data 7 novembre 2011 (a tal proposito si ricorda che con nota del 28 maggio 2012, prot. DRLO 5946, sono state fornite le istruzioni per eventuale cambio/recupero password); gli Uffici Scolastici Territoriali, invece, utilizzeranno le credenziali inviate da aldo.russo.203@istruzione.it ai referenti degli organici per la Primaria.

Sulla sinistra risulteranno attivi quattro link, denominati “Tempo Normale – EE – Alunni-Classi”, “Tempo Normale – EE – Tempo Scuola”, “Tempo Normale – EE – Mensa” e “Tempo Pieno – EE – Alunni-Classi”. I primi tre andranno compilati per le classi presenti in organico di diritto a tempo normale, mentre l’ultimo riguarda le classi presenti in organico di diritto a tempo pieno. In particolare:

  • Tempo Normale – EE – Alunni-Classi:
    rilevazione del numero delle classi a tempo normale previste per il prossimo anno scolastico sulla base della situazione in essere alla data di compilazione, unitamente al numero degli alunni e degli alunni con disabilità certificata alla stessa data;
  • Tempo Normale – EE – Tempo Scuola:
    rilevazione del numero delle classi con puntuale distinzione delle diverse tipologie di tempo scuola secondo quanto previsto dall’ordinamento (24, 27, 28, 29 e 30 ore);
  • Tempo Normale – EE – Mensa:
    rilevazione delle ore necessarie al funzionamento della mensa per le classi autorizzate o autorizzabili a tempo normale.
    Per la quantificazione delle ore si avrà cura di indicare per ciascun giorno della settimana il numero totale degli alunni, il corrispondente numero dei gruppi in rapporto 1/25, opportunamente arrotondati all’intero, e la durata effettiva del tempo dedicato alla mensa (espressa in minuti);
  • Tempo Pieno – EE – Alunni-Classi:
    rilevazione del numero delle classi a tempo pieno (orario non inferiore alle 40 ore settimanali) previste per il prossimo anno scolastico sulla base della situazione in essere alla data di compilazione, unitamente al numero degli alunni e degli alunni con disabilità certificata alla stessa data.

Per inserire i dati sarà necessario fare clic su “Aggiungi nuovo elemento”, procedere alla compilazione e al termine selezionare “Salva”; l’intera procedura andrà ripetuta per ogni singolo plesso e ne risulterà il fabbisogno complessivo di ore per ciascun plesso. Per ulteriori informazioni, consultare le indicazioni tecniche allegate.

Si fa presente che la scelta del tempo pieno comporta automaticamente, per il dirigente scolastico, la dichiarazione che il funzionamento delle relative classi è conforme alle disposizioni di cui all’art. 130, c. 2, d.lgs. 297/94 sull’organizzazione delle classi a tempo pieno – reintrodotto dall’art. 1 della legge 176 del 2
5.10.07 – che prevede un modello organizzativo unitario, vincolante per tutti gli alunni frequentanti, senza articolazioni di momenti opzionali e facoltativi, e l’adozione di un orario complessivo di 40 ore, equamente distribuito su 5 giorni settimanali, di cui 30 per attività didattiche e 10 per la mensa.

Si precisa altresì che il numero di classi indicato dovrà comprendere eventuali sdoppiamenti dovuti all’incremento del numero di alunni iscritti. La formale richiesta di sdoppiamento, contenente la puntuale indicazione delle relative motivazioni – che devono ovviamente prospettare una situazione sopravvenuta rispetto a quella sussistente all’atto della determinazione dell’organico di diritto – andrà inoltrata al dirigente dell’Ufficio territorialmente competente secondo le modalità che saranno determinate a livello di singolo Ufficio Scolastico Territoriale. Si coglie l’occasione per rammentare che la concessione dello sdoppiamento è di competenza dell’Ufficio Scolastico Territoriale.

Una volta completata la rilevazione, l’Ufficio Scolastico Regionale sarà in grado di valutare se l’organico di diritto già assegnato alle singole province sia sufficiente a garantire il funzionamento di ciascuna istituzione scolastica o se sia necessario valutare l’assegnazione di ulteriori risorse in sede di adeguamento dell’organico alla situazione di fatto là dove emergano condizioni di maggior criticità.

La rilevazione sostituisce ogni altro analogo modello in uso negli Ambiti Territoriali, i quali potranno richiedere esclusivamente ulteriori dati inerenti la determinazione dei posti per l’insegnamento della lingua inglese o comunque altri elementi utili per la richiesta di organico, diversi da quelli già rilevati.

Si evidenzia, infine, che la rilevazione sulla piattaforma regionale non annulla quella da effettuare al SIDI nei tempi e nei modi che saranno comunicati dal MIUR.

KIl dirigente
Luca Volonté

Allegato

Per informazioni di carattere tecnico relative esclusivamente all’uso della piattaforma rivolgersi a aldo.russo.203@istruzione.it

Per informazioni di carattere amministrativo e sui contenuti della piattaforma rivolgersi all’Ufficio regionale VI.

Ufficio VI – Personale della scuola
Tel. 02 574 627 278
Email uff6-lombardia@istruzione.it

AT - Aree

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano