Navigazione veloce

Ambito Territoriale di Mantova - via Cocastelli, 15 - 46100 Mantova
PEC uspmn@postacert.istruzione.it - Email usp.mn@istruzione.it - iPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPMN
Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - centralino tel. 0376 227 200 - CF 80019600206

Progetto scuole 2012-13
della Fondazione Artioli – promemoria

Progetto della Fondazione Artioli per le Superiori di Mantova e provincia, volto ad avvicinare gli studenti al mondo del teatro.

Mantova Capitale Europea dello Spettacolo

Linee guida

In base alla stagione teatrale proposta si prevedono tre incontri, tenuti dal prof. Luigi Allegri e dal prof. Roberto Alonge, aventi ad oggetto la presentazione dei testi teatrali in cartellone attraverso un’analisi approfondita dei testi stessi.

Gli autori oggetto dell’analisi saranno:

  • S. Beckett legato allo spettacolo Da krapp a senza parole -lunedì 26 novembre 2012 Teatro Ariston;
  • W. Shakespeare legato allo spettacolo con Leo Gullotta Sogno di una notte di mezza estate -giovedì 31 gennaio 2013 Teatro Ariston;
  • L. Pirandello dallo spettacolo Come tu mi vuoi -martedì 26 febbraio 2013 Teatro Ariston.

logo Fondazione Artioli

Gli incontri precederanno gli spettacoli in modo da fornire agli studenti gli strumenti necessari alla comprensione sia dei testi che dei linguaggi teatrali.

Un altro incontro a preludio dello spettacolo Kramer contro Kramer del 13 novembre 2012 sarà poi dedicato ad analizzare il rapporto tra cinema e teatro: appuntamento centrato sulle relazioni storiche e strutturali tra teatro e cinema.

In cartellone è inserito un altro spettacolo tratto da un film, Il discorso del re, che si terrà al Teatro Ariston giovedì 14 febbraio 2013.

La novità di quest’anno è poi il bando di concorso di scrittura critica. Si tratta di un concorso che impegni gli studenti ad esercitare il senso critico e le modalità specifiche di scrittura teatrale con tema uno degli spettacolo della stagione a scelta degli studenti. Il concorso assegnerebbe poi tre premi alle migliori recensioni, anche con un simbolico riconoscimento in denaro. L’iniziativa servirà da un lato ad affinare la capacità di scrittura dei ragazzi e ad allenare il loro giudizio critico e soprattutto a far comprendere su quali basi si può fondare la critica di uno spettacolo, oltre che sull’analisi del testo.

Progetto Dostoevskij

La Fondazione intende presentare ogni stagione un progetto speciale, come proposta organica da affiancare alla consueta programmazione di spettacoli. Il primo, in questa stagione, è un Progetto Dostoevskij, organizzato in collaborazione col Dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società dell’Università di Parma. Questa iniziativa è rivolta, oltre che agli studenti, a tutti coloro che sono interessati ad approfondire la vita e le opere del grande scrittore russo.

Il centro della proposta è costituito da due spettacoli, Karamazov, allestito da César Brie con un gruppo di giovani interpreti, e La neve fradicia, un monologo con accompagnamento musicale che Marco Sgrosso ha tratto da Memorie dal sottosuolo. A corredo di questi spettacoli ci sono poi un ciclo commentato di film tratti dalle opere dostoevskiane, uno straordinario evento cinematografico-musicale, con la proiezione del fondamentale film muto Raskolnikov di Robert Wiene (tratto da Delitto e castigo) accompagnato dalle musiche dal vivo appositamente composte ed eseguite da Riccardo Moretti e una serie di prestigiose conferenze: il grande slavista Fausto Malcovati inquadrerà l’intera produzione dostoevskiana, il filosofo Massimo Cacciari terrà una lectio magistralis sul pezzo del Grande Inquisitore, inserito nei Fratelli Karamazov, cui seguirà la lettura del testo a cura di Raffaele Latagliata. Un progetto di approfondimento culturale multi-disciplinare, dunque, dedicato a uno scrittore complesso e affascinante, un classico che riesce a parlare da vicino anche all’intelletto e al cuore dell’umanità di oggi.

Allegati

AT - Aree

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano