AT – Mantova » Blog Archive » Organico di diritto II grado: indicazioni specifiche alle scuole
Navigazione veloce

Ambito Territoriale di Mantova - via Cocastelli, 15 - 46100 Mantova
PEC uspmn@postacert.istruzione.it - Email usp.mn@istruzione.it - iPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPMN
Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - centralino tel. 0376 227 200 - CF 80019600206

Organico di diritto II grado: indicazioni specifiche alle scuole

Indicazioni alle scuole per le classi di concorso atipiche e per quelle di lingua straniera.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ambito Territoriale XVI di Mantova
PEC: uspmn@postacert.istruzione.it

Prot. MIUR AOOUSPMN 2353
del 7 aprile 2014

Ai dirigenti scolastici degli istituti di II grado
Al sito
p.c. alle OO.SS. Scuola

Oggetto: Organico di diritto istituti II grado a.s. 2014-15 – Indicazioni sull’acquisizione al SIDI insegnamenti classi di concorso atipiche e lingue straniere.

In vista dell’apertura delle funzionalità SIDI per l’acquisizione dei dati relativi all’organico degli istituti di II grado, si trasmette la nota ministeriale 3119 del 1° aprile 2014 con i quadri orari dei diversi insegnamenti dei cinque anni, allegata alla CM 34 – stessa data – sulle dotazioni organiche del personale docente per l’a.s. 2014/15.

Classi di concorso atipiche

I quadri orari riportano, distintamente per indirizzo di studio, l’entità delle ore di insegnamento delle varie classi del corso che possono essere attribuiti a più classi di concorso, le cosiddette classi di concorso atipiche.

Come già fatto presente nei decorsi anni, l’assegnazione delle ore di insegnamento delle classi del corso di studi ad una classe di concorso “atipica” deve prioritariamente mirare a salvaguardare la titolarità dei docenti presenti nella istituzione scolastica, la ottimale determinazione delle cattedre e la continuità didattica.

In assenza di titolari da “salvaguardare” l’attribuzione dovrà avvenire prioritariamente, previa intesa con l’Ufficio Scolastico Territoriale, scegliendo le classi di concorso in esubero a livello provinciale. A tal fine, si riallega l’elenco dei titolari DOP, in esubero, quindi, a livello provinciale.

Alle predette classi di concorso si aggiungono le seguenti classi di concorso, non in esubero, ma in “sofferenza” rispetto ad un pieno e proficuo utilizzo dei titolari sugli insegnamenti della materia:

  • A025 – Disegno e storia dell’arte
  • A061 – Storia dell’arte
  • A048 – Matematica applicata

L’attribuzione delle ore di insegnamento alle classi di concorso “atipiche” dovrà essere equilibrata, evitando di assegnare tutte le ore ad una classe di concorso a scapito di altre, tenendo nel debito conto anche le aspettative dei docenti inclusi nelle Graduatorie ad Esaurimento provinciali.

La circolare ministeriale 3119 fa riferimento, solo come esempio, alle classi di concorso A051 e A052, A047 e A048, ma a livello provinciale possono aggiungersi:

  • A038 e A049 nel biennio IT01 amministrazione, finanza, marketing;
  • A038 e A049 nel biennio IT04 turismo;
  • A024 e A025 nel biennio IP02 prof.sociosanitario;A024 e A025 nel biennio IPC1 prod.industriali;
  • A075, A076, A042,A049 nel biennio IP01 servizi agricoltura;
  • A075, A076, A042 nel biennio IP08 servizi commerciali;
  • A075, A076, A042 nel biennio IT01 amministrazione, finanza, marketing;
  • A075, A076, A042 nel biennio IT04 turismo;
  • A034, A035 A042 nel biennio IT09 trasporti e logistica;
  • A034, A035 nel triennio ITCS costruzione del mezzo;
  • A034, A035 nel triennio ITLG logistica;
  • A034, A035, A042 nel biennio IT24 costruzioni;
  • A034, A035 biennio IT10 elettronica e tutte le articolazioni del triennio ITEC, ITET, ITAT.

Lingue straniere

L’offerta dell’insegnamento nelle classi prime della lingua straniera, ove non è previsto come obbligatorio l’insegnamento dell’inglese, dovrà tener conto non solo delle richieste espresse in modo prevalente dall’utenza, ma della lingua straniera presente in organico di diritto e quindi della presenza di docente con contratto a tempo indeterminato.

Eventuali richieste di trasformazione delle cattedre di lingua straniera saranno valutate e autorizzate da questo Ufficio tenendo conto che:

  • a regime non si determinino trasformazioni di cattedre interne in cattedre con completamento esterno,
  • non vi siano nella provincia docenti assunti in ruolo che devono trovare la sede definitiva,
  • non siano già presenti situazioni di soprannumero a livello provinciale e non si determinino situazione di soprannumerarietà in prospettiva.

Si richiama la puntuale osservanza delle norme e disposizioni ministeriali – CM 34/2014 del MIUR e allegato Decreto Interministeriale MIUR-Ministero Economia – sulle dotazioni organiche provinciali 2014-15 ed in articolare sull’art.2 par.5 del D.I. che si ritrascrive:

    “I Direttori degli Uffici scolastici regionali e i dirigenti scolastici assicurano la compiuta e puntuale realizzazione degli obiettivi fissati dall’articolo 64 del decreto-legge n.112 del 2008. Il mancato raggiungimento degli obiettivi fissati comporta l’applicazione delle misure connesse alla responsabilità dirigenziale prevista dalla normativa vigente”.

Il dirigente regg.
Patrizia Graziani

Allegati

Per informazioni
Responsabile del procedimento
Giacomina Farina
tel. 0376 227 245
Email giacomina.farina.mn@istruzione.it
Daniela Praticò
tel. 0376 227 244
Email daniela.pratico@istruzione.it
Simona Marani

tel. 0376 227 244
Email simona.marani.373@istruzione.it

AT - Aree

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano