Navigazione veloce

Ambito Territoriale di Mantova - via Cocastelli, 15 - 46100 Mantova
PEC uspmn@postacert.istruzione.it - Email usp.mn@istruzione.it - iPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPMN
Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - centralino tel. 0376 227 200 - CF 80019600206

Iscrizione alle classi prime
degli istituti di 2° grado, statali e paritari,
e ai percorsi di istruzione e formazione professionale

Procedure per l’iscrizione alle classi prime degli istituti di 2° grado, statali e paritari, e ai percorsi di istruzione e formazione professionale presso le istituzioni formative accreditate dalla Regione – a.s. 2012-2013.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio XVI – Mantova

Prot. n° AOOUSPMN/U/397C27a
Mantova, 20 gennaio 2012

Ai dirigenti scolastici delle scuole secondarie
1° grado della provincia

Ai dirigenti scolastici degli istituti di 2° grado
statali e paritari della provincia

Alle Istituzioni Formative accreditate per l’istruzione
e formazione professionale della provincia

e p.c. All’Amministrazione Provinciale
Ufficio istruzione e formazione professionale

All’Albo e al sito dell’UST

e p.c. All’USR della Lombardia – Ufficio Personale della scuola

e p.c. Alle Organizzazioni sindacali comparto scuola territoriali

e p.c. Alla stampa locale

Oggetto: iscrizione alle classi prime degli istituti di 2° grado, statali e paritari, e ai percorsi di istruzione e formazione professionale presso le istituzioni formative accreditate dalla Regione – a.s. 2012-2013

Dal 20 gennaio e fino al 20 febbraio 2012 sono attivate le procedure informatiche (v. Anagrafe regionale – sito Regione Lombardia – Istruzione e Formazione professionale) per le iscrizioni alle classi prime degli Istituti di 2° grado, statali e paritari, e degli Enti di Istruzione e formazione professionale per l’a.s. 2012-13 attraverso le scuole medie di 1° grado.

Si richiama, al riguardo, la circolare congiunta n° 217 del 12 gennaio u.s. dell’USR e Regione Lombardia, già inviata direttamente a tutte istituzioni scolastiche della regione e pubblicata nel sito di questo UST, nella quale sono indicati i nominativi con i numeri telefonici e indirizzi mail per le informazioni e i chiarimenti in merito alle procedure. Nello specifico per problematiche tecniche la Regione chiede che venga scritto a: anagrafe.studenti@regione.lombardia.it

Poiché gli alunni delle classi terze di scuola media statale e paritaria dovranno essere iscritti alla classe prima di un istituto di 2° grado statale, paritario o cfp obbligatoriamente attraverso il sistema informativo regionale, si trasmette, per la distribuzione alle famiglie, il modello di domanda per l’iscrizione nelle scuole della provincia di Mantova.

Il modello è stato elaborato adattando, alla scheda regionale allegata alla CM 217, l’offerta formativa della provincia di Mantova, deliberata dalla Regione Lombardia per il prossimo a.s. con prot. n° 12896 del 29 dicembre 2011.

I termini fissati dalla Circolare n. 217 per gli adempimenti delle scuole sono così riassunti:

  • LE SCUOLE MEDIE cureranno l’inserimento dell’iscrizione nel sistema informativo regionale contestualmente alla presentazione della domanda o comunque entro le successive 24 ore.
  • DAL 20 FEBBRAIO GLI ISTITUTI SUPERIORI SCOLASTICI E FORMATIVI, dopo aver monitorato, in tempo reale, l’andamento delle iscrizioni, procederanno tempestivamente a valutare il numero degli iscritti accoglibile, in relazione sia ai piani di utilizzo degli edifici scolastici predisposti dall’Ente locale che al limite definito sulla base delle risorse di organico (CM 110 – circolare USR13623 del 19 dicembre 2011).

N.B. sui limiti di organico di diritto, che verranno assegnati dal Ministero tramite l’USR a termini di iscrizione scaduti e quindi non noti in questa fase, le indicazioni del medesimo ufficio sottolineano che:

  • Capienza spazi: aule di ridotte dimensioni non potranno giustificare richieste dei dirigenti di formare classi con numeri di alunni inferiori a quelli previsti dal DPR n.81/2009. Su questo punto si richiama la diretta responsabilità del dirigente scolastico al fine di non creare le condizioni che rendano difficoltosa l’applicazione della normativa da parte di questo Ufficio (nota 13623 del 19-12-2011 USR).
  • Nelle more della quantificazione degli organici di diritto, si sottolinea l’opportunità di non superare il numero di classi prime attivate lo scorso anno scolastico. La proposta di formazione delle classi spetta al dirigente, ferma restando la sua responsabilità dirigenziale; la valutazione finale rimane in capo all’UST tenuto conto dei limiti di organico assegnati (nota 1632 del 17-02-2011 USR).
  • Pertanto, i dirigenti avranno cura di informare le famiglie in merito al fatto che le proposte di classi non necessariamente potranno essere soddisfatte.
  • ENTRO IL 29 FEBBRAIO GLI ISTITUTI SUPERIORI SCOLASTICI E FORMATIVI individueranno il numero delle iscrizioni eccedenti rispetto al numero di iscrizioni accoglibili, sulla base dei criteri deliberati dall’organo collegiale competente – Consiglio di Istituto -, ”criteri che devono rispondere a principi di ragionevolezza“ da CM 110)

I criteri devono essere resi noti alle famiglie entro i termini delle procedure di iscrizione e pubblicati con affissione all’albo e nel sito della scuola.

Per una maggiore e più trasparente informazione, come anticipato nella Conferenza di servizio del 19 gennaio 2012, l’UST pubblicherà anche nel proprio sito le delibere dei Consigli di Istituto concernente i criteri di accettazione.

A tale scopo, i dirigenti invieranno le rispettive delibere al più presto a questo Ufficio all’indirizzo di posta elettronica della referente giacomina.farina.mn@istruzione.it

La circolare n° 217 disciplina poi il riorientamento delle domande eccedenti (verso la seconda scuola richiesta con la domanda di iscrizione oppure altro indirizzo della prima scuola richiesta).

  • ENTRO IL 5 MARZO tutte le valutazioni in merito all’accoglimento delle domande di iscrizione alle scuole superiori, statali e paritarie e alle istituzioni formative dovranno inderogabilmente concludersi.

Resta inteso che la gestione delle domande di iscrizione da scuole di altra Regione avviene secondo le disposizioni e modalità della C.M. 110 (Modello di domanda Allegato scheda D – cartaceo).

Considerata la complessità e la delicatezza della materia, nel richiamare la responsabilità dei dirigenti scolastici nell’applicazione delle norme statali e regionali citate, si confida in una aperta e fattiva collaborazione di e con tutti i soggetti coinvolti.

La dirigente reggente
Francesca Bianchessi

Allegati:

  1. Modello di domanda per gli istituti di 2° grado provincia di Mantova
    (file doc da 149 kB)
  2. Mappa Offerta Formativa della Provincia di Mantova per l’a.s. 2012-13
    (file pdf da 306 kB)

Referente:
Giacomina Farina
Tel. diretto 0376 227 245
Email giacomina.farina.mn@istruzione.it

AT - Aree

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano