Navigazione veloce

Ambito Territoriale di Mantova - via Cocastelli, 15 - 46100 Mantova
PEC uspmn@postacert.istruzione.it - Email usp.mn@istruzione.it - iPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPMN
Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - centralino tel. 0376 227 200 - CF 80019600206

Esami di Stato a.s. 2011/12
Plico telematico: prime indicazioni

Nuove modalità di invio delle tracce delle prove scritte degli Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado.

Direzione Generale
Ufficio III – Ordinamenti scolastici
via Ripamonti, 85 – 20141 Milano
Posta Elettronica Certificata: drlo@postacert.istruzione.it

Prot. n° MIUR AOODRLO R.U. 4465
Milano, 27 aprile 2012

Ai dirigenti
degli ambiti territoriali/AT (ex Uffici Scolastici Territoriali)
della Lombardia

Ai dirigenti scolastici
degli Istituti di istruzione secondaria di 2° grado Statali
della Lombardia

Ai coordinatori scolastici
degli istituti di istruzione secondaria di 2° grado paritari
della Lombardia

Oggetto: Esami di Stato a.s. 2011/12. Plico telematico: nuove modalità di invio delle tracce delle Prove scritte degli Esami di stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado. Prime indicazioni

Con Nota MIUR n° 1749 del 12 aprile 2012 e con successive Note n° 1831 (Applicativo “commissioni web” a supporto delle attività Esami di Stato) e n° 1834 del 18 aprile 2012 (Esami di Stato-Apertura delle funzioni per l’individuazione dei “Referenti di Sede” del plico telematico), sono stati illustrati tutti gli adempimenti da mettere in atto, in stretta collaborazione con le istituzioni scolastiche, per la trasmissione per via telematica dei testi delle prove scritte d’esame (prima, seconda e quarta prova).

Si rinvia ad un’analisi approfondita della citata Nota MIUR n° 1749/12 aprile 2012 Esami di Stato 2011/2012 – “plico telematico” e alle puntuali indicazioni pubblicate sul link permanente dell’UST di Milano: Esami di Stato: nuove modalità di invio delle tracce delle prove scritte, Esami di Stato 2011/2012 – “plico telematico”

In attesa di poter fornire ulteriori dettagli, si desidera attirare l’attenzione su quanto segue:

Prima tappa: la nomina di referenti di sede di consolidata esperienza informatica (almeno uno per ogni sede fisica d’esame, meglio se due) è atto fondamentale per tutte le scuole, statali e paritarie, anche ai fini di un corretto allestimento della/delle postazioni di lavoro, della visualizzazione e della stampa delle tracce delle prove. Nel caso di più referenti per scuola, uno solo, quale referente in capo, potrà stampare le ”chiavi commissione” da consegnare (inserire ciascun foglio in distinta busta) in apposite buste al Dirigente Scolastico o ad un suo delegato. Le chiavi verranno poi utilizzate dai vari referenti di sede. Come è noto, la chiave che consentirà di decifrare il contenuto del plico, denominata “chiave ministero”, sarà resa nota solo la mattina in cui si svolgerà la relativa prova scritta.

Si sollecitano le istituzioni scolastiche che ancora non l’abbiano fatto, a provvedere alla nomina urgente dei referenti.

Gli AT (ex UST), d’intesa con i dirigenti delle istituzioni scolastiche, cureranno che la nomina dei referenti non interferisca con le nomine relative alle Commissioni degli esami di stato, mettendo in opera tutti i necessari accorgimenti atti ad evitare sovrapposizioni.

Seconda tappa: Simulazione di processo. Si tratta di un test di tutte le operazioni che verranno effettuate. Plichi telematici “di prova”saranno, pertanto, messi a disposizione sul sito SIDI, affinchè le scuole possano scaricarli e accertare la percorribilità delle procedure. Il MIUR ha sottolineato come la funzione di estrazione delle prove mediante utilizzo delle “chiavi” sia una funzione semplice.

Si è in attesa di conferma della data della simulazione (presumibilmente a partire dal 7 maggio oppure dal 10 maggio p.v. per evitare sovrapposizioni con tornate elettorali e/o festività).

È indispensabile che tutte le scuole vi partecipino in contemporanea, per consentire al MIUR una verifica sul campo delle procedure e per la predisposizione delle connesse azioni cautelative, da mettere a punto anche sulla scorta degli esiti della simulazione.

N.B.: i plichi delle prove in braille per non vedenti, delle prove per ipovedenti, quelli destinati alle sedi carcerarie e agli ospedali saranno inviati alle scuole con la tradizionale modalità cartacea.

Presso ogni sede degli USR sarà attivato un Ufficio di Supporto regionale che agirà in sinergia con i relativi Uffici di Supporto provinciali attivati presso gli AT (ex UST).

Dopo la simulazione di cui sopra, è prevista un’ulteriore “conference – call” che coinvolgerà USR e AT per le necessarie intese.

N.B.: durante le prove scritte degli Esami di Stato, nel caso di scuole che non riuscissero ad aprire il plico telematico, gli Uffici Scolastici Regionali, che verranno dotati di CD contenenti tutte le prove scritte relative a tutti gli indirizzi, provvederanno, tramite gli AT, all’invio delle prove, mediante ricorso al fax e alle Email e/o PEC.

In merito, ulteriori dettagli e chiarificazioni saranno diramati prossimamente, una volta accertato l’esito delle simulazioni.

Il dirigente
Max Bruschi

MB/
Per informazioni:
Dirigente scolastico Eleonora Cammareri
Tel. 02 57 46 27 249
Email eleonora.cammareri@istruzione.it

Direzione Regionale e altri Ambiti territoriali (link esterni)