AT – Mantova » Blog Archive » Competenza per la trasmissione del modello TFR/1
Navigazione veloce

Ambito Territoriale di Mantova - via Cocastelli, 15 - 46100 Mantova
PEC uspmn@postacert.istruzione.it - Email usp.mn@istruzione.it - iPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPMN
Codice Univoco per la Fatturazione Elettronica: HKPE39 - centralino tel. 0376 227 200 - CF 80019600206

Competenza per la trasmissione del modello TFR/1

Le scuole compilano il modello TFR/1 per i casi di cessazione di personale con contratto di lavoro a tempo indeterminato in regime di trattamento di fine rapporto.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione
Direzione Generale per il Personale scolastico – Ufficio III

Prot. AOODGPER 19391
Roma, 16 dicembre 2014

Agli Uffici Scolastici Regionali

e , p.c. All’INPS
Direzione centrale pensioni Ufficio TFS, TFR,
Previdenza Complementare e ASV dipendenti pubblici

Oggetto: competenza alla trasmissione del modello TFR/1 per il personale della scuola a tempo indeterminato in regime trattamento di fine rapporto ex DPCM 20/12/99 e s.m.i.

Facendo seguito ad una nota di segnalazione dell’INPS, con la presente si forniscono chiarimenti circa la competenza alla compilazione del modello TFR/1 per i casi di cessazione di personale con contratto di lavoro a tempo indeterminato in regime di TFR al fine di evitare il verificarsi di possibili ritardi o inerzie nell’erogazione della relativa prestazione.

Al riguardo, si richiama il DPR 275/1999 con cui sono state attribuite alle istituzioni scolastiche alcune funzioni già di competenza dell’amministrazione centrale e periferica, tra cui quelle relative allo stato giuridico e previdenziale del personale assunto in ruolo dopo il 2000.

Considerando che sono obbligatoriamente in regime di trattamento di fine rapporto tutti i dipendenti assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato dopo il 31/12/2000, si ritiene opportuno, in assenza di diverse determinazioni adottate dai competenti UU.SS.RR., che l’elaborazione del modello in questione sia demandata alle singole istituzioni scolastiche, peraltro già competenti per la trasmissione all’INPS delle pratiche relative al TFR per i supplenti brevi e il personale a tempo determinato.

Nel caso in cui le istituzioni scolastiche non dispongano di tutti i dati giuridico-economici necessari, ad esempio per quanto concerne i dipendenti in regime di TFS cosiddetti “optanti” che, a seguito dell’adesione al Fondo “Espero”, transitano automaticamente in regime TFR, si confida nel tempestivo invio alle scuole delle informazioni utili alla compilazione del modello TFR/1.

Si resta a disposizione per ogni ulteriore eventuale occorrenza.

Il dirigente
Giacomo Moliterno

AT - Aree

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano