Navigazione veloce

Ufficio VIII - Ambito Territoriale di Lodi e attività contabili, contrattuali e convenzionali a livello regionale - Piazzale Forni, 1 - 26900 Lodi. Indirizzo di PEC usplo@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.lo@istruzione.it. Codice iPA: m_pi. Codice AOOAOO: AOOUSPLO. Codice univoco fatturazione elettronica: HKPE39. Tel. 0371 466801. CF 92528290155.

Reclutamento fase “C” – Chiarimenti e indicazioni

Indicazioni relative alle nomine di “fase C”, con particolare riferimento ai soggetti già destinatari di supplenza fino al 30 giugno o al 31 agosto

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio VIII
Ambito Territoriale di Lodi e attività contabili, contrattuali e convenzionali a livello regionale
Piazzale Forni, 1 – 26900 Lodi – Tel. 0371 466801
Posta Elettronica Certificata: usplo@postacert.istruzione.it

 

Prot. n. MIURAOOUSPLO  R.U.  4586
Lodi, 23 novembre 2015

Ai docenti interessati dalle operazioni Fase C

Oggetto: Reclutamento fase “C” – Chiarimenti e indicazioni

A seguito delle precisazioni fornite nel corso della riunione del 18 u.s. tenutasi presso il MIUR, si riportano le seguenti indicazioni relativamente alle nomine di “fase C”, con particolare riferimento ai soggetti già destinatari di supplenza fino al 30 giugno o al 31 agosto:

1) I soggetti titolari di supplenza fino al 30 giugno su posto non intero, indipendentemente dalle classi di concorso di supplenza e di nomina di fase C, possono rinunciare alla supplenza, prima o contestualmente alla data di convocazione per la scelta della sede.

2) I soggetti titolari di supplenza fino al 30 giugno o al 31 agosto su posto intero, ma su classe di concorso diversa da quella della nomina di fase C, possono rinunciare alla supplenza prima o contestualmente alla data di convocazione per la scelta della sede, in quanto la diversità di classe di concorso non consentirebbe loro di svolgere l’anno di prova nel corrente anno scolastico.

3) Per i soggetti che alla data di convocazione per la scelta della sede risultino titolari di supplenza fino al 30 giugno o al 31 agosto su posto intero e sulla medesima classe di concorso della nomina di fase C si applica l’art. 1, c. 99 della legge 107/2015, il quale prevede il differimento della presa di servizio rispettivamente all’1 luglio o all’1 settembre 2016. Tuttavia, tali soggetti possono rinunciare alla supplenza, purché la rinuncia intervenga prima della data di convocazione per la scelta della sede. In tal caso, prenderanno servizio il giorno successivo all’assegnazione della sede.

La graduazione degli elenchi di coloro che abbiano accettato la nomina di fase C avverrà secondo i seguenti criteri di graduazione:

1) La fase provinciale precede la fase nazionale;

2) All’interno di ciascuna delle due fasi, il concorso ordinario precede la GaE;

3) All’interno della GaE, la fascia precede il punteggio;

4) A parità di punteggio, si applicano le precedenze. Tuttavia, il file non consentirà di visualizzare la tipologia di preferenze, ma conterrà soltanto la dicitura “Preferenza Sì” / “Preferenza No”. Pertanto, se tutti i soggetti coinvolti compaiono con il No si applicherà il criterio della minore età; se compaiono un Sì e un No, il Sì precede il No; se compaiono due o più Sì e non è possibile verificare la tipologia di preferenze, si applicherà il criterio della minore età.

E’ stata ribadito che la presa di servizio potrà avvenire, per tutte le casistiche sopra riportate, entro il 1° dicembre 2015.

Il dirigente
Yuri Coppi

 



Ufficio scolastico regionale e Ambiti territoriali (link esterni)