Navigazione veloce

Ufficio VIII - Ambito Territoriale di Lodi e attività contabili, contrattuali e convenzionali a livello regionale - Piazzale Forni, 1 - 26900 Lodi. Indirizzo di PEC usplo@postacert.istruzione.it - E-mail: usp.lo@istruzione.it. Codice iPA: m_pi. Codice AOOAOO: AOOUSPLO. Codice univoco fatturazione elettronica: HKPE39. Tel. 0371 466801. CF 92528290155.

Prosecuzione degli studi in Italia da parte di cittadini stranieri comunitari

Procedure concordate con i referenti per l’intercultura degli istituti di secondo grado e con i rappresentanti delle scuole medie e dei CTP nella riunione del 24 febbraio 2011.

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio XV – Lodi
Piazzale Forni, 1 – 26900 Lodi – Tel. 0371 466801
Posta Elettronica Certificata: usplo@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOO USPLO R.U. 1489
Lodi, 24 marzo 2011

Ai dirigenti scolastici
degli istituti secondari di primo e secondo grado
e dei CTP della Provincia di Lodi

Ai docenti referenti per l’intercultura

Oggetto: Esami  di licenza di scuola secondaria di 1° grado per gli alunni con cittadinanza non italiana

In merito all’esame in oggetto, necessario affinché gli studenti con cittadinanza non italiana possano accedere alla qualifica professionale o all’esame di stato di scuola secondaria di secondo grado, è stato effettuato presso l’UST di Lodi, da parte del Gruppo provinciale EDA in collaborazione con le scuole del territorio, un lavoro di approfondimento sul tema al fine di esplorare le alternative attuabili.

La presente nota descrive le procedure concordate con i referenti per l’intercultura degli istituti di secondo grado e con i rappresentanti delle scuole medie e dei CTP nella successiva riunione del 24 febbraio 2011 e riferite nell’ambito della Conferenza di Servizio dei dirigenti del 9 marzo 2011.

 PROCEDURE PROPOSTE

Gli studenti stranieri sprovvisti del titolo, frequentanti la classe quarta degli istituti secondari di secondo grado o la classe seconda degli istituti professionali, potranno conseguire la licenza di grado inferiore come candidati esterni tramite:

PRIMA PROCEDURA: RACCORDO SECONDARIA II GRADO- CTP

Stipula di una convenzione, secondo le linee guida sotto elencate, tra le scuole secondarie di secondo grado e i Centri Territoriali Permanenti (CTP) nelle sedi provinciali di Lodi, Codogno, Sant’Angelo Lodigiano per l’accesso alla sessione ordinaria d’esame di giugno presso i Centri .

SECONDA PROCEDURA: RACCORDO SECONDARIA I – II GRADO

Stipula di una convenzione, secondo le linee guida sotto elencate, tra scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia per l’accesso alla sessione ordinaria d’esame di giugno presso le scuole secondarie di primo grado.

 LINEE GUIDA

PERCORSO OPERATIVO VALIDO PER ENTRAMBE LE PROCEDURE

  • I dirigenti scolastici definiscono gli accordi strutturali e le tempistiche per definire la convenzione.
  • Le commissioni intercultura curano l’aspetto didattico-organizzativo.
  • Il coordinatore del Consiglio della classe frequentata da ciascuno studente iscritto al progetto incontra gli insegnanti della secondaria di primo grado o del CTP di riferimento per presentare sinteticamente il percorso di apprendimento dello studente. Tale presentazione viene considerata valida come profilo d’ammissione all’esame.
  • I tutor individuati per l’accompagnamento degli studenti iscritti alla prova d’esame prendono accordi con i referenti intercultura della scuola partner per monitorare e valutare i percorsi individuali in itinere secondo modalità e tempistiche consone.

DATE INDICATIVE VALIDE PER ENTRAMBE LE PROCEDURE

  • entro il 31 ottobre le scuole di secondo grado provvedono a presentare l’elenco dei nominativi degli studenti interessati presso le secondarie di primo grado o presso i CTP
  • entro il 15 gennaio vengono formalmente presentate le domande individuali di ammissione all’esame degli studenti, a firma di un genitore se minorenni.
  • entro il 15 di maggio la scuola secondaria di secondo grado fornisce ai docenti coordinatori della scuola partner la mappa concettuale d’ esame di ciascuno studente.

Il dirigente
Giuseppe Bonelli

Normativa di riferimento per gli esami conclusivi del primo ciclo dell’istruzione:

  1. per la convenzione tra la scuola secondaria di secondo grado e CTP
  • CM n. 381 del 15/01/2009, inerente  l’iscrizione degli alunni per l’annoscolastico 2008/2009;
  • DL n. 76 del 2005, art. 2 comma 2,  inerente le norme generali sul diritto –dovere all’istruzione e alla formazione;
  • DL 226 del 2005, art. 1 comma 12,  inerente 2° ciclo dell’istruzione e   formazione; obbligo del conseguimento del titolo di scuola secondaria di 1° grado ai fini della prosecuzione del percorso formativo nel secondo ciclo dell’istruzione e formazione;
  • DL n° 297 del 1994, inerente testo unico delle disposizioni legislative in materia d’istruzione;
  • CM n° 132 del 2000, comma 5,  inerente riconoscimento titoli di studio stranieri;
  1. per la convenzione tra le scuole secondarie di primo e secondo grado
  • DL n.53 del 28/03/2003, art.2, comma f, inerente la definizione delle norme generali sull’istruzione
  • DL  n.76 del 2005 art. 4, comma 2, inerente alle norme generali su diritto-dovere all’istruzione
  • Linee guida MIUR del 16/02/2006, art. 2, comma 3, inerenti i percorsi per il raggiungimento del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione nell’ambito dell’integrazione degli alunni stranieri
    • CM n. 32 del 14/03/2008, punto 5, inerenti inerente le disposizioni per l’esame di Stato a conclusione del primo ciclo di istruzione per alunni con cittadinanza non italiana.
    • C.M. 35 del 26/03/2010, inerente gli esami di stato conclusivi del primo ciclo di istruzione per candidati esterni

RM/rmm
Per informazioni: Rosa Maria Mascherpa: 0371/466 823



Ufficio scolastico regionale e Ambiti territoriali (link esterni)