Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Verbale n. 6 attività di coordinamento provinciale tra l’U.S.T. e i Direttori dei Servizi Generali ed Amministrativi

Il giorno 8 marzo 2012 alle ore 9:00 si è riunita presso l’Ist. Tec. per Geometri “G. Quarenghi” di Bergamo la commissione provinciale.

VERBALE ATTIVITA’ DI COORDINAMENTO PROVINCIALE DI BRIEFING TRA L’U.S.T.  E I DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI ANNO SCOLASTICO  2011/2012

VERBALE N. 6

Presenti :vedi  foglio firme allegato

Oggi giovedì 8 marzo 2012  alle ore 9.00 si è riunita presso l’Istituto Tecnico per Geometri “G. Quarenghi”  di Bergamo la Commissione Provinciale di briefing dei DD.SS.GG.AA., presieduta e coordinata dalla Sig.ra Masper Eugenia, Funzionario Amministrativo dell’Area  Gestione Risorse Finanziarie dell’ Ufficio X – Ambito Territoriale di Bergamo.

La suddetta Commissione ha discusso il seguente ordine del giorno:

  1. Semplificazioni e sviluppo – Decreto Legge n. 5 del 09/02/2012 / Ministero del Lavoro circolare n. 2  del 16.02.2012
  2. Riordino della normativa vigente in materia di congedi, aspettative e permessi – Rettifiche nota USR Lombardia prot.n. 919 del 2.2.2012
  3. Monitoraggio recupero somme relative ad emolumenti corrisposti a personale assente per responsabilità di terzi – Nota USR Lombardia prot.n. 1258 del 13.02.2012
  4. Graduatorie d’Istituto docenti 2011/2014 – artt. 11 e 12 D.M. n. 62 del  13.07.11
  5. Circolari INPS n. 16 del 3.2.2012 (Gestione separata …), n. 21 del 9.2.2012 (limite minimo di retribuzione giornaliera), n. 25 del 22.02.2012 (tabelle assegni familiari), n. 32 del 06.03.2012 (D.L. 119/2011).
  6. Intervento sostitutivo della stazione appaltante in caso di inadempienza -Ministero del Lavoro circolare n. 3 del 16.2.2012
  7. Comunicazione MIUR  prot. n. 1276  del 29 febbraio  2012
  8. Varie ed eventuali: Nota RTS Bergamo prot.n. 9184 del 16.02.2012 – Nota INPS/INPDAP n. 2 del 13.2.2012 – Messaggi SPT n.29/2012 del 13.2.2012  e n. 43 del 1.3.12– Messaggio SIDI del 09.02.2012 – Circolare MIUR prot. 3221 del 22.02.2012.

1) Semplificazioni e sviluppo – Decreto Legge n. 5 del 09/02/2012 / Ministero del Lavoro circolare n. 2  del 16.02.2012

In data 9.2.12 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 33 il D.L. n. 5 (all’esame del Parlamento per la conversione in Legge) che ha introdotto novità in materia di semplificazione e sviluppo.

Gli articoli:

  • n. 50 (attuazione dell’autonomia),
  • n. 51 (potenziamento del sistema nazionale di valutazione),
  • n. 52 (misure di semplificazione e promozione dell’istruzione tecnico/professionale e degli istituto tecnici superiori ITS),
  • n. 53 (modernizzazione del patrimonio immobiliare scolastico e riduzione dei consumi e miglioramento dell’efficienza degli usi finali di energia)
    contengono norme specifiche per la scuola.

Altri, quali gli articoli:

  • n. 1 (modifiche alla legge 7.8.90 n. 241 in materia di conclusione del procedimento e poteri sostitutivi)
  • n. 4 (semplificazione in materia di documentazione per le persone con disabilità e partecipazione ai giochi paraolimpici),
  • n. 5 (cambio di residenza in tempo reale)
  • n. 7 (disposizioni in materia di scadenza dei documenti di identità e di riconoscimento)
  • n. 8 (semplificazioni per la partecipazione a concorsi e prove selettive ….)
  • n. 15 (misure di semplificazione in relazione all’astensione anticipata dal lavoro delle lavoratrici in gravidanza)
  • n. 18 (semplificazioni in materia di assunzioni e collocamento obbligatorio)
  • n. 45 (semplificazione in materia dei dati personali) seppur di carattere generale, riguardano anche la scuola.

In particolare l’art. 45 ha eliminato l’obbligo di predisporre e aggiornare entro il 31 marzo di ogni anno il DPS (salvo modifiche in sede di conversione), mantenendo comunque le misure di sicurezza previste dalla normativa vigente.

Il Ministero del Lavoro, con circolare n. 2 del 16.2.12,  ha fornito alcuni chiarimenti interpretativi degli art. 15-18-19-21 in materia di lavoro e legislazione sociale; l’art. 15 modifica la competenza relativa alla procedura di interdizione anticipata dal lavoro per gravi complicanze…che viene attribuita all’ASL dal 1° aprile 2012, mantenendo per le Direzioni territoriali del lavoro i provvedimenti relativi a condizioni pregiudizievoli  alla salute della donna e del bambino e all’impossibilità di spostamento ad altre mansioni.

2) Riordino della normativa vigente in materia di congedi, aspettative e permessi – Rettifiche nota USR Lombardia prot.n. 919 del 2.2.2012

La nota USRL n. 919 del 2.2.2012  è stata integralmente sostituita da comunicazione di pari numero e data trasmessa alle scuole il 14 febbraio. La nota n. 1426 del 15.2.2012  rettifica la parte relativa ai permessi per il diritto allo studio.  Alcune delle norme riprese dalla nota 919 sono state oggetto di chiarimenti  da parte dell’INPDAP con  circolare n. 22  del 28.12.2011.

3) Monitoraggio recupero somme relative ad emolumenti corrisposti a personale assente per responsabilità di terzi – Nota USR Lombardia prot.n. 1258 del 13.02.2012

Entro il 20 aprile dovranno essere inseriti sul portale www.formistruzionelombardia.it i dati relativi alle assenze del personale dovute a responsabilità di terzi, per l’accesso dovranno essere utilizzate le credenziali in possesso delle scuole. L’USRL, con circolare n. 5074 del 1.4.2010, aveva già fornito chiarimenti circa gli adempimenti delle scuole,  e nella circolare n. 2005 del 17.12.2010 erano stati indicati i codici IBAN da usare per il  versamento alla Tesoreria delle somme dovute.

4) Graduatorie d’Istituto docenti 2011/2014 – artt. 11 e 12 D.M. n. 62 del 13.07.11

L’art. 11 della D.M. n. 62 del 13.7.2011 ha definito le modalità di interpello e convocazione degli aspiranti  a supplenza,  l’art. 12  disciplina gli effetti del mancato perfezionamento o risoluzione anticipata del rapporto di lavoro. Si è tuttavia constatata una difformità di applicazione da parte delle scuole. Si richiama l’attenzione al rispetto della normativa, sia per le graduatorie d’istituto, che per gli elenchi prioritari per i quali si fa riferimento all’ art. 5  D.M. 92/2011 e alle istruzioni operative – modalità di utilizzo degli elenchi, accettazione e rinuncia.  

5) Circolari INPS n. 16 del 3.2.2012 (Gestione separata …), n. 21 del 9.2.2012 (limite minimo di retribuzione giornaliera), n. 25 del 22.02.2012 (tabelle assegni familiari), n. 32 del 06.03.2012 (D.L. 119/2011)

Si evidenziano alcune circolari emanate recentemente dall’INPS:

La circolare n. 16 del 3.2.2012 riporta le aliquote contributive per i soggetti iscritti alla  “Gestione separata”, pari al 27,72% se non assicurati presso altre forme pensionistiche, e del  18% se titolari di pensione o di altra forma assicurativa.

La circolare n. 21 del 9.2.12 indica i nuovi importi del limite minimo di retribuzione giornaliera, allegando le relative tabelle; per il personale della scuola il minimale giornaliero per il 2012 è di € 45,70 (la retribuzione giornaliera lorda del coll. scolastico è attualmente inferiore al minimale). 

Alla  circolare n. 25 del 22.2.12  sono allegate le tabelle relative ai limiti di reddito da considerare  ai fine del riconoscimento del diritto all’assegno nucleo familiare per l’anno 2012.

In data 6.3.2012, l’INPS ha emanato la circolare n. 32 che chiarisce in modo esaustivo la modalità di fruizione del congedo straordinario di cui all’42 c. 5 D.lgs 151/01 e art.4 c. 2 L. 53/00 alla luce delle modifiche contenute nel D.L. 119/2011.

6) Intervento sostitutivo della stazione appaltante in caso di inadempienza -Ministero del Lavoro circolare n. 3 del 16.2.2012

Con la Circolare n. 3 del 2012 il Ministero del Lavoro fornisce indicazioni circa la corretta applicazione dell’art. 4 del DPR 207/2010, attuativo dell’art. 5 c.5 lett. r del D.lgs 163/2006.  In presenza di DURC che evidenzino irregolarità nei versamenti dovuti agli Istituti Previdenziali, è previsto che la stazione appaltante si sostituisca al debitore principale versando in tutto o in parte le somme dovute in forza del contratto direttamente agli Istituti stessi.

Indica, inoltre, la modalità di versamento da seguire in presenza di più Enti debitori e la necessità di inviare comunicazioni preventive ai medesimi.

Sottolinea infine che  l’applicazione dell’ art.  4 DPR 207 è  prioritaria in presenza di pagamenti superiori ai 10.000 euro.

7) Comunicazione MIUR  prot. n. 1276  del 29 febbraio  2012

La Direzione Generale per la politica finanziaria e per il bilancio – Ufficio settimo ha trasmesso alle scuole la nota prot. 1276 del 29.2.12 finalizzata ad adottare azioni che rendano più facile la comunicazione con le scuole:
i contatti con l’ufficio dovranno essere indirizzati a  DGbilancio.Ufficio7@istruzione.it  utilizzando la posta istituzionale, i messaggi dovranno contenere il codice meccanografico – codice fiscale e n. telefonico principale della scuola. Saranno predisposti moduli specifici per richieste relative alle erogazioni. Le necessità delle scuole per supplenze brevi saranno rilevate esclusivamente attraverso la lettura dei flussi finanziari da inviare entro il giorno 5 del mese successivo. Per altre tipologia di spesa sono mantenute le rilevazioni attraverso l’apposita funzione del SIDI. E’ importante che le scuole comunichino tempestivamente attraverso il sistema le variazioni dei dati bancari.

8 ) Varie ed eventuali

  • Nota RTS Bergamo prot.n. 9184 del 16.02.2012
    La RTS di Bergamo con la nota 9184 del 16.2.12 ha affrontato le tematiche relative a: divieto di erogazione di somme superiori a  € 999,99, variazione residenza fiscale e detrazioni d’imposta, modalità di erogazione dell’assistenza fiscale, indennità di sostituzione del DSGA.  Viene chiesta la collaborazione delle segreterie per supportare il personale nelle procedure di accreditamento sul Portale PA.
  • Nota INPS/INPDAP n. 2 del 13.2.2012
    La nota operativa n. 2 del 13.2.12 dell’Inps/Inpdap contiene la tabella  riportanti le nuove posizioni stipendiali di cui al CCNL 4.8.11 che saranno applicate ai fini dell’individuazione della retribuzione pensionabile  e contributiva utile ai fini TFS e TFR.
  • Messaggi SPT n.29/2012 del 13.2.2012  e n. 43 del 1.3.12
    Il messaggio SPT n. 29 del 13.2.2012 avente per oggetto “Atti di diffida alla cessazione del prelievo della ritenuta del 2,50% sull’80% della retribuzione ai sensi dell’art.37 DPR 1032 del 1973 …) precisa che per i dipendenti della P.A. in regime di TFR  la contribuzione del 2,50% da parte del lavoratore non è dovuta ma che resta immutata la retribuzione netta percepita, pertanto la retribuzione lorda viene ridotta in misura pari al contributo previdenziale soppresso.
    Nel messaggio n. 43 del 1.3.2012 vengono comunicate le novità e i criteri adottati per l’elaborazione e il rilascio dei modelli CUD 2012 relativi ai redditi 2011. Si segnala alle scuole la necessità di verificare in SIDI  “Applicazione MEF/SPT – modelli” la presenza dei CUD relativi al personale che non può accedere al Portale Stipendi  e destinatario dei soli compensi accessori pagati con cedolino unico (FIS, indennità esami di Stato….).
  • Messaggio SIDI del 09.02.2012
    In data 9.2.2012 è stato pubblicato sul SIDI un invito affinché le scuole provvedano con tempestività alla comunicazione  del termine dei contratti, al corretto inserimento delle ore settimanali, alla trasmissione dei contratti convalidati, alla verifica dei contratti restituiti come “sospesi”. L’invito è in relazione alle problematiche sorte nel mese di dicembre che hanno generato indebiti pagamenti al personale supplente.
  • Circolare MIUR prot. 3221 del 22.02.2012
    Il MIUR con nota prot. 3221  rileva come i percorsi fino ad  ora attivati per consentire ai dipendenti di interagire in modalità self-service con il Service Personale Tesoro hanno avuto risposte positive.  Il proseguimento di questa modalità prevede  una nuova procedura per la compilazione diretta del modello 730 sul portale Stipendi PA  da parte del personale amministrato (come già richiamato nella circolare RTS). Verranno fornite le informazioni per l’accesso alla nuova applicazione.

Funzione pubblica – faq in relazione all’attuazione delle disposizioni dell’art. 15 Legge 183/2011

Il Ministero della Funzione Pubblica ha pubblicato sul proprio sito le prime risposte ai quesiti più frequenti rispetto all’applicazione dell’art. 15  L. 183/2011.

La seduta è tolta alle ore 14,00.

Bergamo, 8 marzo 2012

Firmato i verbalizzanti:
Franca Gusmini – Lucia Santini

Il Presidente
Eugenia Masper

IL Dirigente dell’UST
Patrizia Graziani

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano