Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Una giornata dell’arte per la pace il 30 maggio con la Consulta studentesca

Già numerosi studenti hanno aderito e porteranno proprie creazioni o esibizioni per lanciare messaggi di pace come richiede il tema dell’evento: “Il bello contro il bellico, arte e creazione contro la guerra”.

Comunicato stampa del 25 maggio 2015  (pdf, 307 kb)

COMUNICATO STAMPA

Una giornata dell’arte per la pace il 30 maggio con la Consulta studentesca bergamasca

Cresce il tam-tam sui social per far parte della tribù della giornata dell’arte promossa e organizzata dalla Consulta studentesca bergamasca per sabato 30 maggio 2015 dalle 15.30 fino a tarda sera allo Spazio Polaresco di Bergamo città (via del Polaresco 15). Già numerosi ragazzi e ragazze hanno aderito e porteranno proprie creazioni o esibizioni per lanciare messaggi di pace come richiede il tema dell’evento Cps: “Il bello contro il bellico, arte e creazione contro la guerra”. Cent’anni dopo l’ingresso dell’Italia nella Grande guerra, le speranze degli studenti Cps sono proiettate verso un futuro fatto di bellezza e creatività, con la vita come valore inviolabile. Un’occasione importante di aggregazione giovanile, anche per dare il benvenuto alle vacanze che si avvicinano attraverso i diversi linguaggi dell’arte.

L’ingresso è libero e gratuito. Info:  www.consultastudenti.bg.it.

Attraverso l’arte intendiamo lanciare un messaggio contro tutte le guerre, da quelle di mafia ai conflitti dimenticati sparsi nel mondo. La nostra non vuole però essere una riflessione dolorante, sui numeri dei conflitti, ma carica di speranza. Per questo abbiamo deciso di coinvolgere gli studenti delle scuole bergamasche che, attraverso i loro talenti artistici, creeranno nuova bellezza.

La giornata vuole essere anche una vetrina in cui gli artisti emergenti potranno avere un’occasione di visibilità: band e dj, pittori e scultori, illustratori e giocolieri, ma anche free runners, caricaturisti, disegnatori di henné, ballerini e danzatori, writers. Non importa il mezzo, ciò che conta è che le performances esprimano un messaggio di pace. Il ricavato sarà devoluto ad Emergency, portando così un aiuto concreto a chi vive in zone di conflitto.

Vi aspettiamo numerosi per passare una bellissima giornata insieme, perché non è bello ciò che è bellico, è bello ciò che pace”.

Gli studenti della CPS di Bergamo

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano