Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Saluto del Dirigente Ust Patrizia Graziani per l’avvio a.s. 2014/2015

Messaggio di saluto augurale di Patrizia Graziani, dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, in occasione dell’avvio dell’a.s. 2014/15.

Scarica il saluto del Dirigente in formato pdf, 87,8 kb

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio X – Ambito Territoriale di Bergamo
Via Pradello, 12 – 24121 Bergamo
Posta Elettronica Certificata: uspbg@postacert.istruzione.it

Bergamo, 5 settembre 2014

A tutti gli studenti ed alle loro famiglie

Ai dirigenti scolastici, ai docenti, al personale Ata, ai direttori del servizi generali amministrativi
degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, statali e paritari, di Bergamo e provincia

A tutto il mondo della scuola bergamasca

Ai colleghi dell’Ufficio Scolastico Territoriale

Alle autorità religiose, civili e militari

Ai responsabili istituzionali e degli enti locali

Ai sindaci

Ai responsabili delle realtà socio-economiche del territorio

Ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali della scuola e della funzione pubblica

Ai responsabili dell’associazionismo

Ai giornalisti

Oggetto: Scuola al via, saluto del dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo Patrizia Graziani

Carissimi,

è con vivo piacere che desidero porgere a tutti voi il mio saluto all’inizio di questo nuovo anno scolastico 2014/2015. Bambini e ragazzi, voi che siete la generazione smart, vivete la scuola come la vostra grande opportunità di futuro. Proprio per la sua missione educativa e formativa, la scuola va vista con fiducia e considerata da tutti come un valore non negoziabile. Mettere la scuola al centro significa anche apprezzare e valorizzare il lavoro dei tanti insegnanti che ogni giorno, con passione e professionalità, trasmettono ai nostri ragazzi conoscenze e competenze spendibili per la vita.

Nei prossimi mesi varie scuole bergamasche vivranno da protagoniste l’Esposizione Universale Expo Milano 2015 dal tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, perché coinvolte in azioni e progetti innovativi ispirati al diritto ad un’alimentazione sana, sicura, equilibrata e sostenibile. Expo costituisce senz’altro, per gli studenti, un’importante occasione per acquisire nuove competenze in prospettiva del proprio progetto di vita, in considerazione dei valori culturali, scientifici, sociali e umani dell’Esposizione. Una stimolante opportunità in un contesto internazionale con i giovani fra i protagonisti con la loro indubbia carica progettuale e creativa.

Proprio voi studenti siete i primi promotori di una società che guarda sempre più all’internazionalizzazione ed alla modernizzazione. Mettetevi in gioco fin da piccoli con il gusto della scoperta e vivete la scuola con quell’energia positiva che rende più leggera la fatica e più entusiasmante la fiducia nel successo.

Voi nati nel mondo digitale di computer, videogiochi e internet, dalle tecnologie non fatevi usare ma utilizzatele con intelligenza per acquisire nuove competenze, anche in prospettiva del vostro futuro nello studio e nel lavoro, con l’aiuto degli adulti di riferimento. Ed è a questo scopo che la scuola bergamasca ha scommesso con forza sulle innovazioni tecnologiche e digitali nella didattica ritagliandosi un ruolo di primo piano.

La scuola bergamasca anche quest’anno parte bene e vanta un’offerta di qualità. Ѐmolto positivo l’elemento di novità delle numerose immissioni in ruolo per il personale docente ed educativo, che contribuisce a garantire continuità didattica e a conferire il maggior grado possibile di certezza e stabilità nella pianificazione degli organici.

A tal proposito ringrazio tutto il personale dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo per il lavoro intenso, efficace e generoso profuso per garantire un corretto avvio dell’anno scolastico, per consentire agli studenti di iniziare la scuola con gli insegnanti nominati.

A ciò si aggiunge il fatto altrettanto importante che parecchi nuovi dirigenti scolastici sono stati immessi in ruolo come titolari, a garanzia della qualità del sistema scuola. Voi dirigenti scolastici svolgete un ruolo strategico di regia, in uno scenario socio-economico di complessità molto articolato. Percorrete con decisione la strada dell’innovazione didattica e della qualità del servizio, e considerate prioritario il valore dell’accoglienza per una scuola viva, generosa, in grado di alimentare coesione sociale e convivenza civile.

Rivolgo un ringraziamento particolare ai dirigenti scolastici che da questo primo settembre hanno terminato il loro lungo servizio nella scuola, andando in pensione. Grazie per il vostro quotidiano impegno profuso in questi anni per la divulgazione della cultura, per la disponibilità manifestata verso gli alunni e il chiaro indirizzo offerto al personale docente e non docente, lasciando in eredità alle scuole da voi guidate una realtà bella e positiva.

Ai dirigenti scolastici, ai docenti e a tutto il personale della scuola desidero esprimere un grande sentimento di riconoscenza per lo spirito di servizio coniugato ad elevata professionalità.

Voi insegnanti siete i principali attori di un processo di alta valenza sociale, ai quali più spesso l’opinione pubblica dovrebbe esprimere la propria gratitudine. A voi il compito di coltivare e trasmettere speranza ai giovani, in alleanza educativa con le loro famiglie.

Voi genitori promuovete la collaborazione e il dialogo con gli insegnanti, realizzando quel patto educativo di corresponsabilità che favorisce la crescita dei ragazzi nel rispetto delle differenze di ciascuno, delle vostre scelte educative e del ruolo formativo della scuola.

La scuola bergamasca continui, dunque, a promuovere un clima di accoglienza e a costruire relazioni positive con il territorio, enti e istituzioni pubbliche e private, con il sistema produttivo, il mondo dell’associazionismo e dello sport, soprattutto con i giovani e le loro famiglie.

Il dirigente
Patrizia Graziani

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano