Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Rilevazione on-line dati alunni disabili per l’organico di sostegno 2012/2013

La piattaforma on-line sul portale. La rilevazione scade il 22 giugno 2012.

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio X – Ambito Territoriale di Bergamo
Area D – Supporto alle scuole
Integrazione disabilità e stranieri, intercultura CTP, centri EDA e DSA
Educazione alla salute e prevenzione disagio – Scuola in ospedale – Extrascuola
Dispersione – Formazione Docenti neo-assunti
Via Pradello, 12 – 24121 Bergamo
Posta Elettronica Certificata: uspbg@postacert.istruzione.it

Prot. n. MIUR AOO USPBG R.U. 6199/C27e
Bergamo, 17 aprile 2012

Ai dirigenti scolastici
delle scuole di ogni ordine e grado
statali

Loro sedi

Oggetto: Integrazione scolastica alunni disabili: rilevazione dati alunni disabili utili per l’assegnazione dell’organico di sostegno a.s. 2012/13 mediante portale www.formistruzionelombardia.it

Allo scopo di raccogliere informazioni utili a definire l’organico di fatto per l’a.s. 2012/13, l’Ufficio “Sostegno alla Persona – Interventi Educativi” informa le SSLL che, a partire dal 17 aprile 2012, sarà attiva sulla piattaforma provinciale la “Rilevazione dati alunni disabili per l’assegnazione dell’organico di sostegno a.s. 2012-2013” (così come comunicato in sede di conferenza di servizio del 22 marzo us). Tale procedura nasce nell’ottica della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, così come indicato nella nota regionale prot. n. MIUR AOODRLO R.U.11591 del 3 novembre 2011, e sostituirà la modalità di trasmissione cartacea, che avveniva attraverso i modelli H, IS e l’allegato 2 (quest’ultimo solo per la scuola secondaria di 1° grado). I dati che saranno via via inseriti potranno essere da Voi modificati, aggiornati, eliminati, ecc. fino alla data di chiusura della piattaforma, tutte le successive comunicazioni relative ad eventuali mutamenti o aggiornamenti dovranno essere comunicate in modalità cartacea.

La piattaforma sarà attiva a partire dalla data di apertura sopraindicata fino al giorno venerdì 22 giugno 2012. Per accedere alla compilazione online seguire il seguente percorso:

  1. http://www.formistruzionelombardia.it/bergamo/
  2. cliccare su “Accesso” (in alto a destra)inserire username e password (se inserendo le credenziali il portale non consente l’accesso e continua a ripresentare la maschera di richiesta di username e password, significa che la password è scaduta. In questo caso le istituzioni scolastiche devono procedere al cambiamento della sola password seguendo le indicazioni che trovate al seguente indirizzo: http://www.istruzione.lombardia.gov.it/protlo2868_12/ )
  3. cliccare su “Rilevazione dati alunni disabili per l’assegnazione dell’organico di sostegno a.s. 2012-2013”
  1. inserire i dati richiesti.

Una volta collegati alla piattaforma, per l’inserimento dei dati, seguire le indicazioni presenti nei vari campi e quelle riportate qui di seguito:

1. Comune di residenza/domicilio: riportare il Comune dove l’alunno abita effettivamente

2. Codice meccanografico plesso/specializzazione: per gli  Istituti Comprensivi, le Direzioni Didattiche e le Scuole secondarie di I° grado riportare i Codici Meccanografici dei singoli plessi e non quello principale; per gli istituti secondari di 2° grado riportare il Codice Meccanografico di ogni singola specializzazione e non  quello principale (es. ISIS “Amaldi” di Alzano L.do: inserire BGPS028012 per il Liceo Scientifico e BGPC028014 per il Liceo Classico – non inserire BGIS0200R)

3. Scuola secondaria di 1° grado di provenienza: campo riservato agli istituti secondari di 2° grado nel quale riportare il codice meccanografico della scuola secondaria di 1° grado statale o paritaria di provenienza degli alunni iscritti alla prima classe.  

4. Validità certificazione: la griglia è quella riportata sull’ultima versione del verbale d’accertamento del DPCM 185/2006. Le certificazioni antecedenti al DPCM 185/2006 vanno aggiornate al passaggio dall’infanzia alla primaria, dalla primaria alla sec. di 1° grado e dalla sec. di 1° grado alla sec. di 2° grado. Si precisa che il verbale perl’accertamento dell’invalidità civile non ha alcun valore ai fini dell’integrazione scolastica e per la richiesta delle risorse di sostegno.

5. Data collegio d’accertamento DPCM 185 per nuove certificazioni: indicare la data prevista per il collegio d’accertamento per gli alunni di nuova certificazione. La data deve indicare con precisione il giorno e il mese in cui è previsto il collegio, non saranno prese in considerazione date generiche come ad es. “luglio 2012”.

6. Disabilità plurima: nel caso in cui sulla certificazione fossero riportate più di due patologie, selezionare SI senza riportare la descrizione delle stesse. Nel caso in cui lo ritenesse necessario, l’ufficio scrivente può accedere all’informazione attraverso il cartaceo già prodotto dalla scuola.

7. Diagnosi Funzionale: inserire la data di rilascio della DF, se non si è in possesso della stessa non compilare il campo.

8. Gravità:  solo se indicata sul verbale d’accertamento DPCM 185 a partire dal 2007 o sulle certificazioni L. 104/92 prodotte prima di tale.  

9.  Deroga: indicare Si o NO in relazione alla complessità tenendo conto anche di quanto indicato nella dichiarazione d’intenti del GLIR di cui si riporta uno stralcio:

 “omissis…

Particolare rilievo assume l’attento e rigoroso rispetto della definizione di patologia stabilizzata o progressiva e di carattere di gravità.  Alla luce dei significativi cambiamenti avvenuti in questi decenni sia nell’ambito delle condizioni di salute della popolazione che nelle modalità di considerare la disabilità nell’ottica dell’ICF, appare opportuno parlare di complessità oltre che di gravità. E’ infatti la complessità che meglio va a rappresentare l’incrocio tra i bisogni esistenti nelle persone e le risposte necessarie, soprattutto quando stiamo parlando di soggetti in età evolutiva. Nella persona, “complessità” sottolinea il fatto che la contemporanea presenza di diversi aspetti clinici non determina semplicemente una “somma di problemi”, ma implica l’interazione continua dei diversi elementi secondo modalità non lineari, che facilmente determinano effetti esponenziali, in positivo o in negativo. Di questo è fondamentale poter tenere conto nella strutturazione delle risposte. Il grado di supporto necessario all’alunno per consentire l’inclusione scolastica non è quindi funzione della sua gravità clinica ma dell’incrocio tra complessità, barriere e facilitazioni.”

10.  N° alunni DSA in  classe: indicare solo il numero degli alunni con certificazione di DSA per i quali è stato attivato un PDP.

11.  N° alunni stranieri NAI in classe: indicare il numero solo degli alunni stranieri neo arrivati in Italia a partire da gennaio 2011.

12.  N° ore frequenza settimanale dell’alunno: indicare il numero effettivo di ore che frequenterà settimanalmente a prescindere dal tempo scuola scelto.

13.  N° ore attività  in classe: rispetto all’orario di frequenza settimanale indicare la previsione del numero di ore di lezione che l’alunno svolgerà in integrazione con le attività del gruppo classe anche in piccolo gruppo.

14.  Attività fuori dalla classe: indicare anche più di una opzione. Si precisa che l’opzione stage/tirocinio deve intendersi nel seguente modo: attività di stage come  iniziativa a carattere orientativo, di tirocinio come iniziativa di sperimentazione degli apprendimenti scolastici. Il lavoro in piccolo gruppo fuori dalla classe si intende riferito alle attività progettate sulla parte differenziata del percorso dell’alunno.

15.  Percorso scolastico: con la lettera A si intende un percorso scolastico uguale o in linea con la classe, che prevede il conseguimento del diploma di licenza media (con prove ordinarie o differenziate) e quello di Stato (con prove ordinarie o equipollenti), mentre con la lettera B si intende un percorso differenziato da quello della classe, che prevede l’acquisizione solo dell’attestato di frequenza con la certificazione delle competenze. Nel caso in cui non foste in possesso delle informazioni necessarie per definire il percorso scolastico selezionare l’opzione da valutare.

16.  N° ore ass. educ. anno scolastico precedente: si intende il numero di ore di assistente educatore utilizzate nell’anno scolastico in corso 2011-2012.

17.  N° ore ins. sostegno  anno scolastico precedente: si intende il numero di ore di insegnante di sostegno assegnate nell’anno scolastico in corso 2011-2012.

Tranne che per i campi relativi al numero di ore di assistente educatore e di insegnante di sostegno per tutti gli altri campi le informazioni richieste si intendono riferite al prossimo anno scolastico 2012-2013.

Si invitano le SSLL ad inviare, fin da ora, le nuove certificazioni e/o le Diagnosi Funzionali di volta in volta consegnate dalle famiglie o aggiornate dagli specialisti.

Si ricorda che a maggio sarà inviata alle SSLL una nuova circolare finalizzata alla richiesta dei posti di sostegno, nella quale si chiederà di compilare ed inviare a questo ufficio l’allegato n. 1.

Per eventuali problemi di compilazione o per necessità di chiarimenti, rivolgersi a Massimo Santoro santoro@istruzione.bergamo.it tel 035 284 218, Vincenzo Luongo vincenzo.luongo.bg@istruzione.it tel 035 284 333 e Dario Maggioni dario@bgweb.it tel 035 284 334 mentre per  problemi legati alla password rivolgersi al responsabile della piattaforma, Aldo Russo: tel. 02 574 627 232 – mail: aldo.russo.203@istruzione.it

Cordiali saluti.

Il dirigente
Patrizia Graziani

Responsabile del procedimento:
Antonella Giannellini
Tel. 035-284-220 Fax 035-242-974
Mail: giannellini@istruzione.bergamo.it

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano