Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Consulta studentesca, giornata di formazione. Bergamo, 11 dicembre 2012

I rappresentanti degli studenti in Consulta Provinciale Studentesca di Bergamo e i docenti referenti sono convocati per la giornata di formazione l’11 dicembre 2012, dalle 9 alle 16, presso lo Spazio Polaresco di Bergamo città, via del Polaresco 15.

Comunicato stampa del 6 dicembre 2012  (pdf, 113.6 kb)

COMUNICATO STAMPA
Consulta studentesca di Bergamo: giornata di formazione per un anno alla grande

“Ora tocca a noi per un anno alla grande” dicono i cento adolescenti della Consulta provinciale studentesca di Bergamo (Cps, www.consultastudenti.bg.it), guidata dal neo-eletto presidente Federico Crotti del liceo Secco Suardo di Bergamo. Tanti ragazzi intenzionati a trasformare in progetti concreti e realizzabili i sogni loro e dei 46 mila studenti di tutte le scuole superiori orobiche. Parole d’ordine: partecipazione, rappresentanza, protagonismo, cittadinanza attiva.

Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo sottolinea: “Le ragazze e i ragazzi della Consulta studentesca esercitano cittadinanza attiva e democrazia con impegno e responsabilità, attraverso l’esperienza fondamentale della rappresentanza studentesca, da valorizzare anche nel confronto con i dirigenti scolastici per una scuola sempre più partecipata”.

I rappresentanti degli studenti in Consulta studentesca si riuniscono martedì 11 dicembre, ore 9-16, allo Spazio Polaresco di Bergamo città (via del Polaresco 15) per la Giornata di formazione. Un’occasione per una positiva esperienza di conoscenza, condivisione, collaborazione; e per riflettere insieme su scelte inerenti varie tematiche quali partecipazione e cittadinanza attiva, legalità, solidarietà e volontariato, cultura della memoria, buone prassi. Il programma prevede incontri-dibattito con: Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo; Danilo Minuti, assessore all’Istruzione, Politiche giovanili, Sport, Tempo libero del Comune di Bergamo; Gian Mario Vitali, coordinamento provinciale bergamasco di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”. I ragazzi saranno impegnati in gruppi di lavoro e momenti di condivisione su vari progetti e attività per il 2012/2013. Il saluto iniziale è affidato al neo-presidente Cps Federico Crotti. Coordina i lavori Marco Fumoso, docente referente Cps per l’Ufficio scolastico. All’evento parteciperà anche una delegazione di studenti dei punti scuola-volontariato attivi presso diverse scuole superiori. Sono invitati, inoltre, i docenti referenti di istituto alla rappresentanza studentesca.

La consulta studentesca rappresenta un’esperienza di protagonismo degli studenti anche nell’ottica del confronto con le istituzioni. E’ l’unico organismo apartitico e istituzionale di rappresentanza studentesca su base provinciale, composto da due studenti per ogni istituto superiore di Bergamo e provincia. La Cps orobica ha sede presso l’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo (ex Provveditorato agli Studi), in via Pradello 12.

I ragazzi della Consulta provinciale studentesca di Bergamo hanno nominato il proprio presidente nel corso della riunione plenaria di novembre. La corsa alle urne era insidiosa con ben quattro studenti (una ragazza e tre ragazzi) in lizza per il posto della presidenza Cps, ma alla fine Federico Crotti l’ha spuntata.

Il neo-presidente si racconta. Voglia di fare e tanto entusiasmo. “Le attività della Consulta sono importanti per noi ragazzi – esordisce – è una  esperienza di confronto”. “La Consulta studentesca deve rilanciare il proprio ruolo di coordinamento sul territorio perché rappresenta i 46 mila studenti delle superiori e va maggiormente valorizzata con progetti realizzabili e diffusi nel maggior numero di scuole”. Spronare gli studenti a partecipare e a fare rete, questo è il suo pallino. Federico ha le idee chiare: “Sarebbe anche utile organizzare occasioni di confronto fra gli studenti rappresentanti su temi d’attualità che ci coinvolgono direttamente: porre interrogativi, evidenziare problematiche, contribuire a trovare soluzioni condivise sul territorio e con il territorio, dialogando con gli enti e le istituzioni preposte”. E poi proseguire con momenti di riflessione e attività sulla legalità, la lotta alla mafia, la cittadinanza attiva. Fra i vari progetti in cantiere anche il potenziamento della comunicazione e una nuova pagina Facebook per la Cps. Federico ha un’esperienza consolidata nella rappresentanza studentesca e questo è il suo secondo anno in Consulta. In bocca al lupo!                    

Per essere sempre informati è possibile consultare i siti istituzionali dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo (www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo) e della Consulta Provinciale Studentesca di Bergamo (www.consultastudenti.bg.it). C’è anche il foglio di collegamento Cps Bergamo “Consultam tam”.    

In allegato

Consultam tam novembre 2012  (pdf, 328 kb)
Consultam tam ottobre 2012  (pdf, 213 kb)

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano