Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Il primo ottobre presentazione del piano di orientamento per le scuole

Il piano è il risultato dell’azione sinergica dei diversi attori del Tavolo territoriale per l’orientamento, costituito da Ufficio Scolastico Territoriale, Provincia e Comune di Bergamo, Università, Camera di Commercio-Bergamo Sviluppo, Confindustria e Confartigianato.

Comunicato stampa del 28 settembre 2015  (pdf, 192 kb)

COMUNICATO STAMPA

Ragazzi a scuola per progettare il futuro: a Bergamo c’è il Piano provinciale di Orientamento 2015/2016. Varie le proposte per dirigenti, docenti, genitori, studenti. Presentazione 1 ottobre

L’orientamento riveste un ruolo strategico nel favorire il successo personale e formativo degli studenti, anche in termini di prevenzione e contrasto alla dispersione scolastica e al disagio giovanile. Che fare dopo la terza media o la scuola superiore? Proprio per scongiurare scelte affrettate, magari a ridosso delle iscrizioni, l’azione di orientamento verso i ragazzi viaggia sul lungo periodo e in questo compito scuole e famiglie vengono supportate da istituzioni, enti e associazioni del territorio per l’intero anno scolastico. A buon diritto si può parlare quindi di modello Bergamo in fatto di orientamento a istruzione, formazione e lavoro.

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo ha appena varato il Piano provinciale di Orientamento 2015-2016 a favore di dirigenti, docenti, genitori e studenti delle scuole bergamasche, elaborato a perfezionamento e potenziamento della proposta messa a punto negli scorsi anni. Il piano è il risultato dell’azione sinergica dei diversi attori del Tavolo territoriale per l’orientamento, costituito da Ufficio Scolastico Territoriale, Provincia e Comune di Bergamo, Università, Camera di Commercio-Bergamo Sviluppo, Confindustria e Confartigianato.

Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo sottolinea: “Per guidare al meglio i percorsi di orientamento degli studenti, nell’ampia e qualificata offerta formativa territoriale, bisogna partire da vocazioni, attitudini e interessi, ma è anche indispensabile saperli coniugare con le richieste, le esigenze e i bisogni concreti della realtà socio-economica bergamasca e lombarda, soprattutto in questo periodo che richiede maggiore attenzione nella scelta di percorsi che sfocino in soddisfazioni occupazionali. Siamo abituati a parlare di orientamento solitamente quando ci troviamo nei momenti di passaggio da una scuola ad un’altra o dalla scuola al lavoro. In realtà la velocità con cui il mercato del lavoro cambia e si trasforma impone di imparare a fare dell’auto-orientamento un processo continuo, una personale competenza”.

La presentazione del Piano di Orientamento, nonché delle linee guida nazionali e lombarde, si tiene giovedì 1 ottobre alle 15 nell’auditorium di Confartigianato, in via Torretta 12, a Bergamo. I primi appuntamenti della ricca proposta formativa sono mercoledì 7, 14, 21 ottobre, dalle 14.30 alle 17.30, allo Spazio Polaresco di Bergamo (via del Polaresco 15), per il percorso info/formativo rivolto ai docenti delle scuole e degli enti di formazione. Questo specifico percorso si conclude il 29 ottobre con uno stage per docenti ad aziende tessili innovative del Gruppo Tessili e Moda, Confindustria Bergamo (è il settore scelto quest’anno come focus), mentre a febbraio è previsto lo stage “L’Industria 4.0” per la conoscenza del mondo aziendale bergamasco (Confindustria Bergamo – Gruppo Giovani imprenditori).

A integrazione del percorso info/formativo la Provincia (Istruzione e Formazione) propone percorsi per l’orientamento scuola-lavoro nell’ambito del piano disabili, mentre lo Spazio Informagiovani del Comune di Bergamo propone un approfondimento sulle diverse tipologie formative, rivolto ai docenti delle scuole medie partecipanti a “Partenze intelligenti”.

Queste sono alcune delle numerose e articolate proposte lungo l’intero anno scolastico 2015/2016. Il piano è costituito da una serie di incontri e azioni orientative riguardanti sia il passaggio tra scuola media e istituti superiori, sia tra superiori e università, istituti tecnici superiori (Its), sistema dell’istruzione e formazione tecnica superiore (Ifts), mondo del lavoro. L’obiettivo principale è quello di promuovere e potenziare l’integrazione delle azioni di orientamento territoriali, di favorire l’incontro tra domanda e offerta di istruzione e formazione, di sostenere le istituzioni scolastiche e formative nella realizzazione dei percorsi di orientamento.

E’ fondamentale pensare al proprio futuro scolastico e professionale secondo un’ottica informativa-formativa, in grado di risolvere dubbi e perplessità. Una corretta scelta del percorso di studi è infatti correlata a risultati positivi in ambito scolastico e professionale.

Patrizia Graziani invita i dirigenti scolastici a dare ampia diffusione al piano di orientamento, tenuto conto della vasta gamma di proposte e del considerevole sforzo organizzativo messo in essere dai partner coinvolti.

Per le informazioni di dettaglio sulle singole proposte, gli interessati possono consultare la sezione orientamento del sito internet: www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo

Allegato

Piano orientamento a s  2015-2016_def
Titolo: Piano orientamento a s 2015-2016_def (0 click)
Etichetta:
Filename: piano-orientamento-a-s-2015-2016_def-4.pdf
Dimensione: 514 KB

Ambiti territoriali (link esterni)